Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


CANCRO e MEDICINA NATURALE
"Principi, Causa, Conflitto-Stress, Concause, Matrice, Sintesi, Diagnosi Precoce, Terapie, Conclusioni"
Studio - TESI, del dr. Jean Paul Vanoli – (Ph.D. in Scienza della Nutrizione - USA)
 
Tratto dal libro-tesi: Guida alla Salute Naturale -   Pubblicato in: www.mednat.org il 13/03/98
Consulente in Scienza della Nutrizione e Medicine Biologico Naturali 
Italy - mobile: +39. 348.90.29.914
Conferenza su Cancro e Medicina Naturale (video)
Traduction on English
  
Diapositive x Corso su Cancro e Medicina Naturale

vedi: Terapia G. Puccio, dimostrazioni effetti del Bicarbonato di Sodio

E' INDISPENSABILE per stare sempre BENE e' l'assunzione quotidiana, per certi periodi, di acqua Basica a pH min. di 7,35 > 11 (almeno 1,5 lt)
Le bevande troppo saline e/o le bevande industriali, non vanno bevute giornalmente e/o spesso, anche e per le loro forti acidita',
in quanto influiscono sull'alterazione dei giusti valori di pH dell'acqua del corpo.

L'acidosi e' la base fisiologica del Cancro -  Il Conflitto Spirituale Irrisolto, ne e' la Causa primaria
Nutriterapia Biologica Metabolica x Cancro
  Circolazione sanguigna: prevenzione degli infarti e del cancro. I citrati eliminano calcificazioni arteriose. Gli ascorbati fanno il resto !
Come fare i clisteri di acqua basica
Tumori regrediscono spontaneamente

Ormai nel mondo della ricerca nella scienza medica, quella che studia le vere cause delle malattie,
è sulla strada giusta.  Anche altri ricercatori arrivano alle nostre stesse conclusioni.

Vedi per esempio:  http://www.newtreatments.org/newcancer
Questo ricercatore conferma che il cancro e' legato oltre alla Psiche,
anche ad intossicazioni, infiammazioni micoplasma, batteri + funghi e virus:
http://members.aol.com/CAbacteria/homepage.html
http://www.nexusmagazine.com/articles/CancerIsAFungus.html
INFIAMMAZIONE e Batteri (autoctoni mutati od eterologhi) con-cause Terziarie del CANCRO

"Do fungi play a role in the aetiology of cancer ? ", Reviews in Medical Microbiology 
13(1):37-42, January 2002, Wainwright, Milton
vedi anche: e se il Cancro fosse un Fungo ?
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/entrez/query.fcgi?cmd=Retrieve&db=PubMed&dopt=Abstract&list_uids=99379706

http://www.nexusmagazine.com/articles/CancerIsAFungus.html
DIAGNOSTICA in MEDICINA NATURALE
Come Nasce la Malattia ? +  Dove e perché Nasce la Malattia ?
CONFLITTI SPIRITUALI IRRISOLTI = malattie
Infiammazione (conCausa di TUTTE le malattie fisiche)
La Bugia Pasteuriana
(di Pasteur)
  +  Falsita' della Medicina Ufficiale
La TEORIA dei GERMI che causano le malattie e' FALSA  +  1.000 Piante per il Cancro
ELIMINARE un TUMORE senza FARMACI con gli Ultrasuoni
Studio sul Cancro e Tumori
( pubblicato il 13-03-1998 )
Lettera di G. Di Bella al Sole 24 ore  +  Acqua Basica
CHEMIO - Radio terapia:
(Contenuto dei prodotti utilizzati e costi delle terapie)

 COSTI del CANCRO  e della CHEMIO - RADIO Terapia 
 SETTIMO SENSO  +  SEMEIOTICA
Le 3 ZONE della Moderna Medicina  +  Storia della Medicina  +  Diabete Cura 
CANCRO RENALE, rischio congenito  +  Terreno Oncologico  +  Diagnosi sul cuore in un secondo
Semeiotica-Biofisica  +  Rischio congenito Oncologico  +  Tumore all'utero
Vari Terreni  +  Nozione di Terreno - 1  +  Matrice
PREVENZIONE, TERAPIA per il Cancro, perche' NON si vuole applicare ?
L'alimentazione conCausa del Cancro
Bicarbonato di Sodio
Visionare questa intervista:
http://www.curenaturalicancro.org/base_schermo_grande_testimonianza_dottore.htm

Paolo-Lissoni: i-segreti-della-pineale-anticancro-io-oncologo-vi-spiego-perche-la-medicina-esclude-di-bella/
 

La chemioterapia ? E' più efficace sulle cellule cerebrali che  quelle tumorali.
I farmaci delle chemioterapia 'distruggono le cellule cerebrali'.
Le ricerche suggeriscono che i farmaci utilizzati per distruggere le cellule cancerogene possono essere realmente più dannose alle cellule sane del cervello.

L'ultimo studio (sulla chemioterapia) ha scoperto che livelli di dosi comunemente somministrate quando i pazienti sono sottoposti a trattamento hanno ucciso dal 40% all' 80% delle cellule cancerogene - ma dal 70% al 100% delle cellule cerebrali."
Fonte:  BBC News.  http://news.bbc.co.uk/2/hi/health/6156961.stm
Le ricerche suggeriscono che i farmaci utilizzati per distruggere le cellule cancerogene possono essere realmente più dannose alle cellule sane del cervello.
Un gruppo di lavoro dell'università di Rochester a New York ha scoperto  che molti tipi di cellule fondamentali del cervello sono estremamente vulnerabili ai farmaci.

Prima di introdurvi nell'argomento "Cancro", sarebbe utile che leggeste queste pagine, per comprendere successivamente e bene cio' che esponiamo su questo argomento molto importante ! 

Come Portale segnaliamo vari personaggi che hanno avuto contrasti con le autorita' mediche, e per essere precisi,  affermiamo che NON condividiamo in toto le loro terapie (quelle monoterapeutiche), in quanto per noi, seguaci della Medicina Naturale  la malattia (cancro compreso) e' MULTIFATTORIALE, quindi NESSUN prodotto puo', da solo, guarire dalla malattia della quale si e' malati !

Il FUMO (della sigaretta) non causa direttamente il Cancro (Intossica molto e quindi e' solo una conCausa terziaria)
 


Da:
Dott. S. Stagnaro:
Quantum Biophysical Semeiotics, Oncological Terrain, Cancer Inherited Real Risk
:
http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/07/newsweak_darwin_vs_lincoln.html#comments
http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/07/product_placement.html#comments
http://network.nature.com/forums/askthenatureeditor/1846?page=1#reply-5181  http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/05/our_new_columns_narrowing_the.html#comments
http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/04/stress_as_a_therapy_1.html#comments
http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/07/new_drug_for_prostate_cancer_e.html#comments
http://blogs.nature.com/nature/journalclub/2008/02/nicholas_katsanis.html#comments http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/08/the_best_defense_against_biowa.html#comments http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/08/bush_going_green_in_the_deep_b.html#comments
http://www.nature.com/news/2008/080828/full/news.2008.1068.html?q=2#last-comment
http://www.nature.com/news/2008/080902/full/news.2008.1076.html?q=2#last-comment  http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/11/clones_of_the_dead_a_mouse_now.html#comments  http://www.nature.com/news/2008/080917/full/news.2008.1116.html?q=2#last-comment  
http://www.nature.com/news/2008/080923/full/news.2008.1124.html?q=2#last-comment
http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/10/election_watch.html#comments
http://www.nature.com/news/2008/081017/full/news.2008.1178.html?q=2#last-comment


About Biophysical Semeiotic Constitutions:

http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2007/09/acupuncture_better_than_medici_1.html#comments

http://blogs.nature.com/wp/nascent/2008/07/plos_one_take_two.html#comments

http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/06/menu_labeling_preaching_to_the.html#comments

http://network.nature.com/blogs/user/UE19877E8/2008/02/14/in-which-i-get-roped-in-open-lab-2008

http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/02/confusion_after_diabetes_study.html#comments

http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/02/confusion_after_diabetes_study.html#comments

http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout_gene.html

http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/07/hey_pharma_leave_those_kids_al.html#comments

http://blogs.nature.com/wp/nascent/2008/07/who_leaves_comments_on_scienti_1.html#comments

http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2007/09/acupuncture_better_than_medici_1.html#comments

http://blogs.nature.com/wp/nascent/2008/07/plos_one_take_two.html#comments

http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/06/menu_labeling_preaching_to_the.html#comments

http://network.nature.com/blogs/user/UE19877E8/2008/02/14/in-which-i-get-roped-in-open-lab-2008

http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/02/confusion_after_diabetes_study.html#comments

http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/02/confusion_after_diabetes_study.html#comments

http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout_gene.html

http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/07/hey_pharma_leave_those_kids_al.html#comments

http://blogs.nature.com/wp/nascent/2008/07/who_leaves_comments_on_scienti_1.html#comments

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Chemo drugs 'destroy brain cells'

Drugs used to destroy cancer cells may actually be more harmful to healthy cells in the brain, research suggests.
A team from New York's University of Rochester found several types of key brain cell were highly vulnerable to the drugs. They say it might help explain side effects such as seizures and memory loss associated with chemotherapy - collectively dubbed 'chemo brain'.
The research, on mice, is published in the Journal of Biology.
Drug therapy for cancer can prompt a wide range of neurological side effects, even the onset of dementia.
But they were thought not to be directly linked to the drug treatment itself.
Instead, some doctors have put them down to the patient's vulnerable psychological state.
The latest study found that dose levels typically used when treating patients killed 40% to 80% of cancer cells - 70% to 100% of brain cells.
Several types of healthy brain cell continued to die for at least six weeks after exposure.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

La Storia di un malato terminale di cancro e' sopra tutto una storia di SOLITUDINE !!
Quando si muore si muore soli”, cantava Fabrizio De André (cantante italiano) ed è attualmente e veramente terribile verificare come ciò sia vero, quando la medicina ufficiale propone una diagnosi infausta e terapie drammaticamente invasive, non risolutive, lasciando quindi a se stesso il malato a morire  quasi sempre senza nessuna assistenza.

Questo perché la “moderna medicina” è centrata sugli specialisti (che hanno perso di vista l’insieme Uomo), su terapie farmacologiche molto invasive e sulla logica vanagloriosa di medici che si sentono sicuri di essere utili solo quando il malato fa “la richiesta, per loro, giusta"; la medicina moderna non vuole farsi carico della persona nella complessità del suo essere spirituale/emotivo e fisico.  Essa rifiuta in particolare, la frustrazione di un rapporto nel quale non è in grado di dare risposte validamente riconosciute da risultati certi e quindi apprezzabili, abituando i medici che la praticano a dare risposte evasive, mai certe.
Dire ad un essere umano che non c’è più nulla da fare per lui e rimandarlo a casa senza speranza, come sicuramente accade in molti casi, è un modo di rifiutare, con il malato, l’immagine della propria impotenza, impreparazione, per il carente, errato e fuorviante insegnamento ricevuto all’università che li ha “laureati” in……imperizia ed incapacità.

La via da riscoprire è quella della Medicina Naturale sola medicina risolutiva anche per il Cancro !  

   

Definizione della parola Cancro - Tumore:
Ma che cosa è il cancro ? Ancora, certamente, una strana malattia.... malcompresa dalla medicina ufficiale.
Luigi Oreste Speciani (medico) scriveva: "In un tempo di definizioni precise come il presente, il cancro è l'unica malattia ad essere del tutto "innominata"... Carcinoma e cancro, infatti, non sono altro che l'antichissimo nome egizio di granchio tradotto in greco (karkinos) e in latino (cancer), derivato dal suo aspetto, spesso, simile al crostaceo, cioè di una massa centrale con gettate radiali periferiche, come le chele del granchio... 
Tumore è puro latino (tumor), ma significa solamente gonfiore... "sarcoma" (dal greco sarkoma) vuol dire solo "massa carnosa"; neoplasia descrive unicamente, alla greca, "la nuova formazione" (di tessuto); eteroplasia che vorrebbe forse esprimere un minimo giudizio patogenetico (formazione estranea) è addirittura un falso scientifico, riconosciuto tale dalla scoperta del microscopio in poi. Né i termini composti (oncologia, oncologo) hanno maggior significato: dal greco onkos (volume, mucchio, corpo voluminoso) essi definiscono puramente la scienza e lo scienziato del 'mucchio', cioè ancora del tumore
! “
Nel linguaggio comune ci si riferisce ad esso, con un inchino psicologico simile a quello del rabbino quando incontra nella Torah il nome di Jehova (dio terribile) come a "qualcosa di brutto'" o ad un "brutto male". 
Nelle necrologie il suo sinonimo corrente è costantemente "un male incurabile". Dunque ha bisogno di un nome
". 
By L. O. Speciani, Di Cancro si vive, Masson, Milano 1982 

Il Cancro nasce in sintesi e secondo la Medicina naturale, perche' l'organismo del canceroso e' intossicato, e la microcircolazione, nei tessuti intossicati, viene ad essere alterata, producendo, a valle di essa, nelle cellule dei tessuti investiti da quel processo: malfunzione cellulare, (nutrimento ed eliminazione = respirazione cellulare alterata = metabolismo alterato = malnutrizione cellulare e tissutale assicurata), producendo successivamente infiammazione nei tessuti e stress ossidativo cellulare e per caduta immunodepressione, e parallelamente alterazione anche del sistema enzimatico per la precedente alterazione della flora batterica, pH digestivo non regolare (e quindi l'organismo e' mancante di minerali e vitamine ed in stato di acidosi), in quelle condizioni esso e' molto facilmente parassitato da certi, parassiti batteri e funghi (candida) i quali producono anche tossine ed ulteriori infiammazioni: Ma tutto cio' e' "gestito" come Causa primordiale dai Conflitti Spirituali (consci ed inconsci) e dall'intenso stress  del vissuto - Il Cancro quindi e' una malattia MULTIFATTORIALE.
 Quindi il medico, il terapeuta od il soggetto stesso DEVONO operare seguendo la stessa strada percorsa per l'
ammalamento.
 Cioe' devono lavorare per
disintossicare il malato + disinfiammare l'organismo ed i tessuti interessati, ripristinare il pH digestivo, e normalizzare le digestioni + il malassorbimento sempre presente nel malato ed eliminare quei parassiti, batteri e funghi, che hanno proliferato in modo abnorme, per mancanza dei loro antagonisti + rinforzare il sistema immunitario SEMPRE compromesso in TUTTI i malati, cancerosi compresi ed eliminare i Conflitti Spirituali (quali Vere Cause) e lo stress esistenti, oltre a lavorare sul metabolismo alterato per ridurre ed eliminare lo stress ossidativo cellulare e quindi quello tissutale, sempre presenti in qualsiasi malattia e specie nel cancro, per i danni alla microcircolazione indotti dalle intossicazioni piu’ o meno intense.

Guarisce dal Cancro con la dieta Vegana utilizzata per 1 anno
http://informatitalia.blogspot.it/2014/12/guarisce-da-tumore-esteso-e-metastasi.html


PRINCIPI - I VARI TIPI di  TERRENO - LIVELLI  della MATRICE

I livelli = tipi di Terreno (matriciali) degli esseri Viventi, che la Medicina Naturale ha da sempre identificato e definiti come “matrici”, sono questi:
 

1.      SPIRITUALE - Percettivo = InFormAzione = Psichico = Mente (inconscia=reattiva - conscia=razionale) = schema mentale (formulato per mezzo delle informazioni acquisite, correlate e sintetizzate= programma-software di sopravvivenza) = Ego/IO identificazione di se'.
Per lavorare su questo livello di Terreno occorre mantenere e/o ritrovare le informazioni adatte per un vissuto il più possibile in coerenza nell’Etica comportamentale rispetto alle Leggi della Natura, e risolvere i Problemi del vivere quotidiano, per non ritrovarsi nei Conflitti Spirituali...matrici di ogni malessere
Questo Livello-Terreno “modula” costantemente, per proprietà intrinseca dell’in-form-azione (cio' che si sta formando), i Campi ElettroMagnetici – CEM - del Terreno Bio elettronico, in quanto composto-fatto di una delle 4 forme dell'Energia, che ad es.: nel Cervello si evidenzia sottoforma di energia a "radiofrequenza" modulata dalle informazioni entro contenute. 
E' a questo livello che si creano i Conflitti Spirituali e dal quale nascono TUTTE le cosiddette "malattie".
vedi: Filosofia

2.      BIO ELETTRONICO – Energetico = Terreno composto in primis dalla parte Elettro-Magnetica (C.E.M.) che invia anche e distribuisce le informazioni a tutto l'organismo, anche mediante il DNA Antenna; Bio Fisica Quantistica del Vivente (Interrelazione informazionale fra i vari CEM di particelle sub atomiche, atomi, molecole, cellule, organi e sistemi del corpo). 
E' in questo livello che si producono i blocchi di Energia Vivente che supporta l'Informazione, in quanto l'acqua che ci compone perde la sua "coerenza".
Questo livello-terreno energetico (radiofrequenza e/o plasmico a bassa temperatura = modula ed e' modulato, cioe' interagisce con il Terreno di livello superiore = quello Spirituale e per caduta con il livello inferiore, il Terreno fisiologico = Liquidi del corpo + Tessuto connettivo del terreno fisiologico. (vedi Bio Elettronica), esso puo' arrivare anche a generare il Terreno Oncologico.

3.      FISIOLOGICO – Bio Chimico - Tissutale = I liquidi del corpo, la matrice extracellulare ed intra cellulare, ed il Tessuto Connettivo immerso in quei liquidi, e' il Terreno interconnesso e inter-relazionato con i C.E.M. contenuti nel Terreno Bio elettronico, il livello superiore, i liquidi (percentuali dei liquidi nell’uomo = dal 90% c.a. per il neonato al 65 % c.a. per l’anziano) e con il livello inferiore, quello Funzionale.
Questo livello-terreno, attraverso la “rivelazione-conversione” per mezzo della biochimica e delle “antenne convertitrici trasduttrici e piezoelettriche” dei villi, micro villi e ciglia sensoriali, che si ritrovano sulle superfici di tessuti, cellule, micro organismi ecc., modula, cioè trasforma - trasduce i “segnali informativi” ricevuti dal terreno bio elettronico (i liquidi ed i tessuti) in “vibrazioni meccaniche acustiche – non udibili” – e per mezzo delle stesse cariche bio elettroniche – per effetto piezoelettrico + polarizzazioni - anche in reazioni chimiche, in modo che il “segnale dell’informazione” passi da e per in ogni Terreno-Livello attivando e relazionandosi con i vari livelli.
Ricordiamo anche che ad ogni pH, rH e ro' del Terreno fisiologico, corrispondono una serie di batteri, funghi, parassiti che vi "abitano"; quindi variando questi valori, vi e' una "rivoluzione-alterazione" fra gli "abitanti" di quel tipo di Terreno, quelli che possono mutarsi lo fanno e si adattano alle nuove condizioni del Terreno e quelli che non riescono a mutarsi, muoiono e/o emigrano ove il terreno e' loro piu' favorevole, e parliamo in questo caso sopra tutto (ma non solo) dei funghi e dei batteri che hanno grandi capacita' adattive, ma anche di mobilita' nell'organismo, quando non sono direttamente spostati ed inviati in certe zone del corpo (specie quelli autoctoni) per riordinare e guarire i tessuti alterati dalle lente e progressive intossicazioni (virus e sostanze tossiche), infiammazioni e dalla mancata ottimizzazione e funzionalita' del sistema immunitario.

4.   FUNZIONALE – Bio Meccanico = Movimento / Energia / Forza vitale.
Ogni Terreno ha le sue proprie InFormAzioni che inter scambia con gli altri livelli-terreni. 
Il Funzionale permette al livello Spirituale di arricchirsi di informazioni attraverso il corpo dell’essere vivente, per mezzo degli organi di senso = sensori interni ed esterni e quello Spirituale agisce in un circolo continuo con il Funzionale per mezzo dei Terreni-Livelli intermedi. Inoltre permette all'Essere di partecipare in questa dimensione (spazio-temporale) del sensibile e di comunicare con tutta la Manifestazione dell'UniVerso.
- vedi: Scopo della Vita + Progetto Vita

 

La Medicina Naturale insegna a “lavorare” contemporaneamente su questi vari Livelli o Terreni, con apposite tecniche non invasive.

La medicina ufficiale lavora SOLO ed unicamente immettendo sostanze (farmaci di sintesi, e vaccini che sono veleni) che secondo questa medicina sono in relazione solo con altre sostanze che appaiano eccedenti o carenti oppure per scatenare reazioni chimiche particolari. Di fatto questa “medicina empirica” lavora solo sul piano fisiologico-chimico, senza preoccuparsi delle interferenze indotte e prodotte sugli altri Livelli-Terreni da quelle tossine (false informazioni, mancanza di informazioni, alimentazione NON adatta e/o contaminata, e con l'uso farmaci di sintesi e vaccini).

Non solo, ma essa non lavorando sugli altri Livelli -Terreni, in quanto NON li tiene in NESSUNA considerazione, produce dei gravi scompensi (nuove malattie iatrogene e/o somatizzazione delle controindicazioni dei farmaci e dei vaccini) rendendo in moltissimi casi cronico il malato e/o portandolo all’handicap e/o facilmente alla morte prematura.

Ecco la grande differenza, per ora incolmabile, fra le due medicine; ecco perche' la Medicina Naturale e' chiamata ALTERNATIVA e non Complementare alla medicina ufficiale terapeutica, di cui si salva solo la medicina d'urgenza, la chirurgia e la  traumatologia.  

Vedi: Diagrammi del dott. Iaccarino (medico) sulle relazioni fra Spirito=Psiche e soma=corpo 
= malattia

Bibliografia
Matrice e Regolazione della Matrice - A. Pischinger MD - Prof. Hartmut Heine PhD, Editore SIMF, Società Italiana di Medicina Funzionale.
 

 

CONFLITTO SPIRITUALE IRRISOLTO + (Terreno tissutale e cellulare alterato nel suo pH + Parassiti) + (Disbiosi, Intossicazione, Infiammazione = ImmunoDepressione) = CANCRO ed altre malattie......  


CAUSA
- INTRODUZIONE
   
(Il Conflitto Spirituale e la Legge Ferrea del Cancro) vedi: Il Corpo di Dolore
Questa "Legge" fu promulgata dal medico tedesco dott. R. G. Hamer circa 20 anni fa; confermata e presentata all’Università di Vienna nel 1988 in un simposium che fece in Germania, molto scalpore.

Il dott. Hamer è stato specialista di medicina interna, lavorando per 15 anni nelle cliniche universitarie in Germania.
Nel 1978, nell’isola Cavallo, un personaggio "eccellente" su di una barca, uccise suo figlio con un colpo di fucile, mentre stava dormendo su di un’altra barca affiancata; si appurò subito che fu Vittorio Emanuele di Savoia, l’omicida del giovane; ovviamente il processo intentato contro questo "pezzo da Novanta" fini nel nulla e l’uccisore non fu neppure condannato.

Questa morte e l’iter giudiziario che seguì, furono vissuti dal dott. Hamer (il nome stesso suona come una profezia = hAmer in francese significa "amaro"), in modo amaro, imprevisto e profondamente sofferto, anche per il modo con cui si cercò di coprire il fatto.

Questo forte trauma spirituale (Conflitto irrisolto sui perché) scatenò nel dottore un terribile ed improvviso cancro, che però gli permise di auto analizzarsi e comprendere quello che lui stesso in seguito chiamò:
La LEGGE FERREA del CANCRO.  vedi Hamer e la Legge Biologica del Cancro
Dopo la ri-scoperta di questa Legge, il dott. Hamer fu seriamente osteggiato dalla classe medica e gli fu chiesto di abiurare o di lasciare la clinica ove lavorava.

Ovviamente egli non abiurò, la scoperta era vera e controllata ormai non solo su se stesso, ma nel frattempo, su oltre 20.000 pazienti, di conseguenza perse il posto di lavoro.

Un’altra prova di questa inesorabile Legge, la troviamo anche nella morte per cancro del presentatore televisivo Italiano Enzo Tortora, che fu ingiustamente accusato da un carcerato, di essere uno spacciatore di droga; arrestato davanti alle telecamere, accusato ed imprigionato ingiustamente, soffrì terribilmente.
Tortora che era vegetariano e tendenzialmente naturista, soffrì così fortemente questo trauma spirituale - Conflitto irrisolto sui perché - da scatenare anche lui un cancro su se stesso, del quale morì dopo qualche anno.
Tutte le famiglie che hanno un canceroso in casa, sanno che il malato ha “subito” un grave conflitto spirituale irrisolto ed interiorizzato (morte di un caro, perdita del lavoro, perdita di un amore ecc.), da 6 mesi a 8 anni prima della diagnosi del cancro.

Un conoscente psicoterapeuta e psicologo ci ha scritto questa lettera:

"Nei mesi che hanno preceduto la diagnosi del mio tumore era proprio così che mi sentivo; in uno stress generato da un conflitto spirituale irrisolvibile e vissuto in solitudine, cioè interiormente e con grande sofferenza. 
Qualche giorno prima di fare l'ecografia rivelatrice ho fatto sogni orribili di aggressione a cui non riuscivo a sfuggire. Il mio stato d'animo era caratterizzato dall'angoscia di chi sta per soccombere.
Il mio tipo di cancro non dà alcun sintomo. E io non sono molto incline ad abbandonarmi a considerazioni poco concrete, dal momento che sono uno psicoterapeuta professionista.

Ma che il cancro possa essere una malattia "dell'anima" comincio a pensarlo dal giorno in cui ho conosciuto la mia diagnosi terribile".  

L’autore stesso di questo studio, dott. G. Paolo Vanoli, che e' stato tratto dal Libro-Tesi: “Guida alla Salute Naturale, ediz. del 1971, ha intervistato circa 400 donne che hanno avuto tumori all’utero ed ai seni; ebbene TUTTE, nei precedenti anni (da 1 a 8), avevano subito un forte trauma spirituale: Conflitto Spirituale, irrisolto e non accettato vissuto in solitudine; il conflitto irrisolto era sempre legato agli affetti/procreazione/sesso, esse avevano perso un parente, marito, figlio, aborto, amante, amico ai quali erano profondamente molto legate, senza aver compreso il perché della dipartita ed avevano una sessuale repressa rispetto ai loro desideri; nelle femmine, mammella ed utero, sono organi che appartengono proprio alla sfera affettiva / procreativa / sessuale – quindi essi sono naturalmente gli organi bersaglio di quei tipi di Conflitti Spirituali irrisolti.
 

Oltre al piacere, la salute: la masturbazione aiuterebbe a prevenire l'insorgenza del cancro alla prostata. 
Uno studio condotto da Graham Giles e il suo team al Cancer Council Victoria di Melbourne e pubblicato sul British Journal of Urology ha messo a confronto un campione di 1.079 uomini affetti da cancro alla prostata con un gruppo di 1.259 individui sani coetanei, di età compresa tra i 20 e i 50 anni.
L'indagine si è concentrata sulla frequenza di eiaculazione, piuttosto che sul numero di rapporti sessuali, come facevano studi precedenti. 
Questi ultimi avevano fatto rilevare un aumento del rischio di tumore al crescere del numero di rapporti sessuali e di partner diverse, verosimilmente a causa della maggiore esposizione a infezioni.
La ricerca di Giles, invece, ha messo in luce che una frequenza di cinque o più eiaculazioni a settimana, soprattutto nei ventenni, è associabile a una riduzione del rischio fino al 65 per cento. 
L'ipotesi avanzata è che eiaculazioni frequenti impediscano l'accumulo di agenti cancerogeni nella ghiandola prostatica. 
La prostata contribuisce alla formazione del liquido seminale ricavando dal flusso sanguigno sostanze di cui aumenta la concentrazione fino a 600 volte: è in questo frangente che possono accumularsi quantità anomale di agenti cancerogeni, come il 3-metilcolantrene, presente nel fumo di sigaretta. 
Le conclusioni, seppure ancora speculative, possono far pensare a un parallelo con i recenti studi sul tumore al seno, la cui incidenza sembra scendere nel caso di donne che hanno allattato.

In questo studio, non hanno tenuto in nessuna considerazione che lo stress accumulato - Conflitto irrisolto - per il fatto di non "godere" a sufficienza, nei maschi puo' indurre, sugli organo bersaglio (seno, prostata, gonadi), se vi e' intossicazione delle cellule del tessuto prostatico da tossine rendendo acido il terreno tissutale in loco; l'inquinamento lento e progressivo e' in genere una delle caratteristiche della vecchiaia. 
Anche uno studio pubblicato nel British Journal of Cancer, afferma che i maschi con basso impulso sessuale  possono essere soggetti all'aumento del rischio del cancro al seno.

Lo studio ha scoperto che i maschi che hanno avuto pochi orgasmi hanno maggiori possibilità di sviluppare la malattia.  
Il cancro al seno è molto raro nei maschi. Spesso viene diagnosticato in età avanzata e si trova spesso in uno stadio avanzato rendendolo così più difficile da trattare.

I ricercatori sostengono (con la loro teoria) che bassi livelli di testosterone possono essere collegati all'insorgenza di cancro al petto, lo studio ha anche trovato che il figlio primogenito ha un rischio più elevato rispetto i fratelli più giovani. 
Gli esperti ritengono che ciò sia dovuto alla maggior produzione di estrogeno da parte della donna durante la prima gravidanza.

Lo studio condotto in Grecia ha confrontato 23 maschi con cancro al seno con 76 individui sani, chiedendo loro informazioni riguardo lo stile di vita, la vita sessuale e la storia familiare.

Nonostante lo studio sia stato eseguito su un numero limitato di persone, i ricercatori affermano che le loro scoperte hanno dimostrato che un basso impulso sessuale - Conflitto Spirituale interiorizzato, vissuto in solitudine - è collegato al rischio di cancro al petto. Anche maschi senza figli o single sono soggetti a maggiore rischio.

Il professor Dimitrios Trichopulos, Harvard University (USA), che ha condotto lo studio afferma:

"La frequenza degli orgasmi è ritenuta essere connessa al testosterone, l'ormone che guida il comportamento sessuale dei maschi. Il nostro studio ha mostrato per la prima volta che i maschi con cancro al seno tendono ad avere minor impulso sessuale, indicato dalla frequenza degli orgasmi".
Una indagine presso i veterinari ci ha permesso di sapere che anche i cani femmina, che non hanno figliato almeno 2 volte nella loro vita, hanno il 98% di probabilità di contrarre il cancro all’utero !

Già nell’antichità si conoscevano e si insegnavano i principi della Medicina Naturale che spiegano come nascono le malattie (eziopatogenesi), quindi la Legge di Hamer è solo una ri-scoperta, un esempio: anche nella Bibbia e precisamente nel Vangelo, troviamo scritto che "il salario del peccato è la morte" e "il peccato è la trasgressione della legge", e per Legge si intendono quelle della Coerenza a tutte le Leggi biologiche Universali comprese le leggi dei rapporti con se stessi, gli altri e l’ambiente, nel reciproco rispetto, amore ed equo scambio ed anche quella del saper "digerire" il dolore, cioè fornire soluzioni logico-coerenti agli interrogativi che tutte le esperienze della vita propongono, rispetto alla nostra personale posizione con quelle Sacre Leggi;  il vivere in uno stato di incoerenza o conflitto (contrasto) con quelle Leggi, per via degli schemi mentali errati, determina SEMPRE conflitti spirituali che DEBBONO essere sempre risolti per poter stare in Perfetta Salute, comprendendo che siamo noi che creiamo il dolore e la malattia, con i nostri comportamenti incoerenti (non in etica) rispetto o meno a quelle sacre LEGGI Naturali.

Ciò significa che ogni  Conflitto irrisolto quindi, tende a scendere nel corpo fisico ed a fissarsi nell’organo bersaglio collegato all’archetipo conflittuale.
Vedi gli schemi all’inizio dello studio  
Le malattie quindi sono la conseguenza dei Conflitti Spirituali che “scendono dal cielo dello Spirito cioe' dal pensiero”, nella ”terra fisiologica cioe' il fisico” e quando trovano il “Terrenoadatto, proliferano generando il corpo del Conflitto, la malattia, in altre parole l’azione del male, cioè il corpo fisico dell’ignoranza, negli organi bersaglio gestiti dalla parte del cervello/mente investita dal Conflitto irrisolto.


STRESS CRONICO, ANSIA cronica e Tumori - La tensione può accelerare lo sviluppo della malattia
Lo stress può accelerare lo sviluppo del cancro della pelle ? La  risposta, almeno per quanto riguarda i topi, sembrerebbe essere  affermativa. Alcuni scienziati del Johns Hopkins Kimmel Cancer Center  sostengono infatti che lo stress cronico può rendere più rapidi i  processi negli animali già ad alto rischio di malattia.
Lo studio,  pubblicato sul numero di dicembre della rivista "Journal of the American  Academy of Dermatology", mostra che i topi esposti a condizioni stressanti e a luce UV cancerogena sviluppano tumori della pelle in meno  della metà del tempo rispetto ai topi non stressati.
I ricercatori sostengono che, se quello che si osserva nei topi avesse  rilevanza anche negli uomini, programmi di riduzione dello stress come  lo yoga o la meditazione potrebbero aiutare gli individui a maggior  rischio di melanoma.
"Esistono molti indizi sugli effetti negativi dello stress cronico, che  indebolisce il nostro sistema immunitario e influenza numerosi aspetti  della salute - spiega il dermatologo Francisco Tausk, direttore dello  studio - Tuttavia, per poter creare solide strategie di cura, abbiamo  bisogno di comprendere meglio i meccanismi con cui lo stress influenza  lo sviluppo dei tumori".
Tausk ha esposto 40 topi all'odore di urina di volpe - che equivale a un  grande stress per i roditori - e ad elevate quantità di luce UV. Il  primo tumore della pelle in uno dei topi è apparso dopo otto settimane  di esperimenti.
I topi esposti soltanto alla luce UV hanno cominciato  invece a sviluppare tumori 13 settimane più tardi. Dopo 21 settimane, 14  dei 40 topi stressati avevano almeno un tumore, contro solo due topi non  stressati. Nella maggior parte dei casi non si trattava di melanoma, ma  di tumori a cellule squamose.
© 1999 - 2004 Le Scienze S.p.A.
Vedi anche Stress quotidiani  +  Stress Ossidativo

 

Finora la ricerca medica oncologica mondiale sul cancro si è focalizzata sul luogo di comparsa del tumore (polmone, ossa, fegato, ecc.); essa si poneva, fin dall’inizio il problema: perché le cellule impazziscono improvvisamente e proliferano anormalmente ? e la cura a tutt’oggi non esiste, le terapie ufficiali consistono nel trovare i mezzi per tentare di bloccare la cosiddetta “proliferazione delle cellule”, chiamate cancerose, attraverso: irradiazioni a raggi X, cobalto terapia; chemioterapia; oppure con l’utilizzo di interventi chirurgici per tentare di estrarre il cancro dall’organismo (che il più delle volte si ripresenta dopo un’operazione chirurgica in altre zone), strade che non hanno mai di fatto guarire NESSUNO, in alcuni casi hanno permesso di convivere con il tumore più o meno bene ed in molti casi invece hanno aggravato e portato alla morte il paziente che si è sottoposto a tali "terapie"; mentre parallelamente si è osservato che nel 25/30 % dei casi, il cancro regrediva spontaneamente e guariva quasi sempre in questi "strani" casi non spiegati, senza l’uso di farmaci o di trattamenti medico invasivi, il famoso effetto "placebo", guarigioni inspiegabili dall’oncologia medica.

Perché avvengono questi "miracoli" ? ma perché il paziente, inconsapevolmente o consciamente provvede da solo a rimuovere le profonde ma vere Cause che generano ed alimentano anche il cancro; essi cambiano etica "visione della vita" e non "nutrono" più il loro cancro con i loro Conflitti (di incoerenza) ormai risolti.

Anche il dott. Hamer ci conferma e fornisce il "segreto" di tali guarigioni; cambiando etica (globale - fisico-spirituale) si eliminano le mancanze di ossigeno, le tossine (proteine tossiche e microCristalli) accumulate (con particolari prodotti ossido riduttori), i parassiti ed i batteri e funghi patogeni (Candida Albicans e sue varianti) regrediscono e, riordinando l'apporto di ossigeno cellulare ed il pH, lo , e lo rH - (vedi Bio Elettronica ) si riordinano naturalmente, condizioni del terreno tissutale alterato = i liquidi del corpo intra ed extra cellulari.    



La 
MATRICE

L’organismo deve essere descritto per essere precisi, più come una Rete informatica, intercollegata ed autoregolata dall’inFormazione piuttosto che come un solo flusso di masse o di energia.
Questa “Matrice” (Sistema a Rete informatica) è la base fisiologica nella e dalla quale ogni malattia si manifesta ed è il terreno nel quale OGNI tipo di Conflitto Spirituale inizia a in-Formarsi; da essa ed in essa (matrice e/o terreno) ogni tipo di malessere Spirituale si rende fisiologicamente evidente, in un tempo più o meno breve e ciò dipende dal grado di intossicazione della matrice, arrivando fin nello o negli organi bersaglio del Conflitto Spirituale vissuto in incoerenza, producendo quindi il dolore necessario per obbligare l’IO-mente-cervello a confrontarsi con i suoi problemi irrisolti e quindi scegliere di Cambiare Comportamenti ovvero avere un’Etica coerente con le Leggi del Creato. 
vedi Nozione di terreno

Lo Stress riveste quindi un’enorme importanza, sia in forma vitale che in forma cronico conflittuale distruttrice.
Ciò significa che l’informazione - lo Spirito dell’IO SONO - Ego/IO - “galleggia” su questo grande mare di liquidi simili al mare/oceano, inFormando tutto il sistema e modulandolo a seconda dei comportamenti; nell’organismo vivente sono i liquidi della sua
Matrice o Terreno che divengono la “portante” fisica dell’inFormazione/energia più adatta per scatenare sia gli effetti reciproci intercellulari vicini, che quelli lontani - vedi anche gli studi di Fisher 1985.
Siccome lo scopo dell’organismo è quello di mantenersi vivo, integro e sano, per poter manifestare lo Spirito che cerca, studia e consapevolizza le sue origini….l’InFinità…., occorre che la sua matrice o terreno sia SEMPRE nelle giuste parentesi Bio Elettroniche della Perfetta Salute.

Questo principio di Omeostasi informatizzata, si riscontra perfettamente nella matrice o terreno extracellulare e nei suoi meccanismi di autoregolazione (entro certi limiti), in quanto il terreno/matriciale permea tutte le aree extracellulari di TUTTO l’organismo, raggiungendo OGNI cellula e reagendo sempre in modo uniforme per lo scopo per il quale è inFormata. Nei gruppi di cellule epiteliali e cerebrali ove l’area extracellulare è ridotta al minimo, questa matrice forma la sostanza intracellulare.
Certe sostanze formano la barriera/filtro della parete cellulare (isotonia, isionia, isoosmia della matrice) impedendo (se le condizioni Bio elettroniche - differenze di carica - sono corrette = pH, rH,
nei giusti parametri) alle molecole di una certa dimensione e/o carica di essere escluse, ma permette a quelle adatte al tipo di cellula, di penetrare per nutrire ed in certi casi, specializzare le sostanze necessarie ad altri tipi di cellule in altre parti del corpo; le sostanze una volta elaborate dalla cellula e/o non adatte ad essa, vengono (solo se le condizioni di ossigenazione cellulare e quelle bio elettroniche sono corrette) ad essere eliminare dalla cellula stessa, rendendole disponibili alla matrice e/o ad altre cellule in altre parti del corpo che ne hanno bisogno; le tossine - proteine tossiche e microCristalli - infine vengono veicolate attraverso i condotti e gli organi emuntori e/o eliminatori, affinché siano espulse dall’organismo, anche perché alcune di esse siano rese disponibili attraverso l’urina, per gli usi del caso.  
Il “tono” o carica elettrostatica di base così stabilito (sistema redox = ossido-ridotto + sistema acido-basico), reagisce ad ogni cambiamento della matrice extracellulare con deviazioni del potenziale Bio Elettronico, per l'aumento di ioni+ rispetto ai giusti rapporti fra ioni- e ioni+.
  - vedi:  Stress Ossidativo

Occorre ricordare che il "tono" o carica  bio elettronica avviene pure all'interno della cellula in quanto il mitocondrio e' deputato ad emettere una buona carica di elettroni (-) e se cio' non avviene in quanto il mitocondrio ha subito alterazioni funzionali (mutazione geneticqa, intossicazioni endogene e/o proveniente dal liquidi intracellulare, generate sopra tutto da Vaccini, Farmaci, ecc.) il pH del plasma intra cellulare varia e la differenza di potenziale bio elettronico fra matrice/terreno intra ed extra cellulare si uniforma, la cellula NON si nutre e non elimina piu' generando malfunzione nei tessuti - organi nei quali e' inserita. 
Normalmente e nel soggetto sano l’inFormAzione entro contenuta e veicolata dal terreno-matrice, inForma la membrana cellulare (es. di cellule nei tessuti muscoli e dei nervi) con una variazione del potenziale elettronico, costringendo per mezzo di una reazione cellulare per differenza di potenziale elettronico), la membrana stessa a lasciar penetrare od uscire le sostanze - osmosi cellulare - oppure come in tutti gli altri tipi di cellule, tramite l’attivazione di messaggeri secondari (sostanze) sulla membrana, che trasmettono codici informatici nella e della sostanza di base degli enzimi citoplasmatici, infine approdando ai nuclei cellulari nel luogo appropriato del materiale genetico dei nuclei cellulari od in quello dei mitocondri, per scambiare ed integrare le informazioni necessarie al mantenimento della vita sana.
L’autoconservazione di un organismo è da ricercarsi nel mantenimento dei giusti rapporti dei processi omeostatici corporei, che permettono all’inFormazione - Spirito-pensiero - di entrare, arricchire, scambiare, modulare ogni parte del sistema vivente psico-bioelettronico
Dal punto di vista filogenetico, la Matrice o terreno extracellulare è più “vecchia” nei sistemi nervosi ed ormonali.
La matrice o terreno è collegata al sistema ghiandolare endocrino, per mezzo dei capillari ed al sistema nervoso centrale per mezzo delle terminazioni periferiche nervose vegetative, con le loro terminazioni cieche nella matrice extracellulare ed entrambi i sistemi sono legati l’uno all’altro nel midollo allungato, i centri Superiori legati all’Ego-IO-mente-cervello sono influenzati e possono influenzare la matrice extracellulare (i liquidi del corpo).
Poiché i capillari, le fibre nervose vegetative e le cellule del tessuto connettivo che vagano attraverso il tessuto stesso e regolano la matrice extracellulare (macrofagi, leucociti, mastcellule nei liquidi extracellulari) sono reciprocamente “informatizzati” tramite i prodotti liberati dalle cellule (prostaglandine, citrokine, protesi, inibitori ecc.), il risultato è un vasto e complesso sistema umorale intercorrelato ed informatizzato, i cui predecessori storico-scientifici sono da ricercare nella teoria classica dei “succhi vitali”.
Il vantaggio di un tale sistema cibernetico intercollegato sta in un significativo aumento della capacità di regolazione e di prestazioni con la possibilità di un numero sempre maggiore di proprietà che non è possibile ottenere con la semplice somma aritmetica delle singole proprietà dei componenti; in questo modo si possono comprendere le relazioni esistenti fra Psiche e sistemi, cerebrale, nervoso, endocrino, immunitario, gastro intestinale, muscolare ed osseo. 
(vedi A. Pischinger MD  1975 ed Adler 1981).
Nonostante la maggiore specializzazione dei sotto sistemi - es. sistema immunitario - e la suscettibilità ad essa associata, il valore evolutivo dei sistemi biologici altamente intercollegati e quindi interdipendenti, sta nella loro sovrabbondanza; ciò significa che il sistema compensa la mancanza di componenti individuali o di sotto sistemi, essendo in grado, i sotto sistemi, di subentrare completamente o parzialmente a lungo o breve termine, finché i “componenti fisici e/o spirituali”, siano riparati o risolti. (Thomas 1984)
La
matrice e/o terreno extracellulare di base deve essere inteso anche come Regolatore di Proteine, con il relativo  fenomeno delle scorie o scarti del metabolismo che possono essere eliminati anche attraverso il “Digiuno di Proteine”, oltre alla successiva alimentazione biologica appropriata
La distribuzione di elementi vescicolari del tessuto connettivo (sopra tutto quello detto “morbido”) e delle cellule di difesa della matrice extracellulare che è estremamente reattiva (Heine 1987) è un’importante principio della regolazione fisiologica e patologica della matrice extracellulare che nella medicina ufficiale moderna andrebbe molto approfondito, ma che per ora non e' stata
presa che minimamente in considerazione.
In questa sede gli elementi vescicolari del connettivo e delle cellule immunitarie si disintegrano liberando un’enorme numero di sostanze biologicamente attive che danno origine alla scomposizione delle membrane vescicolari, influenzando l'apporto dell'ossigeno cellulare e le cariche bio elettroniche (pH, rH, rò) del tessuto e dunque regolando, modificando, i processi
Omeostatici.
La lisi fisiologica dei leucociti - strisci di sangue puro ovvero “cellule di scomposizione” come le chiama il dott. Undriz (vedi anche gli studi di Pishinger 1957 e Keller 1975), fa anche parte della regolazione, informatizzazione della matrice extracellulare.

La matrice o Terreno ha ANCHE la particolarità di interagire IN OGNI ISTANTE con l’ambiente esterno al corpo, per mezzo della carica elettromagnetica dell’aria/ambiente ove il corpo è insediato e delle sue ripercussioni con la carica bio elettronica della matrice stessa; l’interazione è certa, misurabile e quantificabile ad ogni istante; la variazione segue le variazioni termiche, i cicli solari, lunari, stellari, quindi cosmogonici e varia anche in funzione dell’altitudine o longitudine (vedi i problemi che tutti i piloti e viaggiatori hanno, quando si spostano sulla superficie del pianeta), ove l’organismo è presente, la cronobiologica insegna ed i mitocondri all’interno delle cellule sono i “luoghi” maggiormente influenzabili da tali variazioni bio elettroniche.
Un semplice esempio: basta una giornata di sole e ci si sente più sereni e gioiosi, al contrario, se la giornata è piovosa o con nebbia.  
Al giorno d’oggi, con apposite apparecchiature, la
Bio Elettronica permette di comprendere, analizzare, definire e quindi conoscere come riordinare il terreno o matrice in modo abbastanza semplice, ma ciò è comprensibile solo per l’operatore o terapeuta che conosce a fondo la tecnica.   Leggere:
Stress Ossidativo
 


Con -
CAUSE, secondarie e terziarie
Perdita di Flora Batterica Biovitale Autoctona con conseguente Immunodepressione cronica + Acidosi nei liquidi del corpo + Malnutrizione e quindi infiammazione ed intossicazione di liquidi, cellule e tessuti di minerali e tossine, con perdita-riduzione della produzione endogena di Glutatione, + Colonizzazione di Batteri  e  Funghi negli organi interessati dalla intossicazione e dai processi infiammatori, con ulteriore intossicazione da mico tossine. 
vedi e se il Cancro fosse un Fungo 
+  Stress Ossidativo

 

Premesse: la pancia (come il cuore) ha il suo cervello di sotto o encefalo enterico, con la sua rete di innervazioni, dalle pareti dello stomaco e dell’intestino, rete che è in correlazioni con i due rami del sistema nervoso autonomo (simpatico e parasimpatico) con circa 100 milioni di neuroni, in grandissima parte autonomi dal cervello di sopra (nella testa) a cui è certamente collegato, ma da cui non dipende per il suo funzionamento anche e sopra tutto per i sensori (terminazioni nervose) delle mucose interne delle viscere (stomaco ed intestino); la prova sta nel fatto che recenti scoperte clinico scientifiche, hanno dimostrato che interrompendo le connessioni fra cervello superiore e quello di sotto, quest’ultimo continua a funzionare autonomamente.

Questo cervello intestinale enterico (di sotto), sede delle emozioni e dell'inconscio, è in stretta relazione con il sistema endocrino, perché nell’intestino vi operano cellule endocrine sparse nella sua mucosa e lo è anche con il sistema immunitario, inteso come organo/sistema di senso e di riconoscimento, che nell’intestino ha la sua principale funzionalità (circa 70%) con appositi sensori (placche) e con un’ampia rete linfatica ove circolano i linfociti inviati dal sangue in tutto l’organismo, per "riconoscere" ciò che serve alla vita ed alla protezione totale del corpo per la sua migliore sopravvivenza.

La nostra pancia è un potente complesso psico (inconscio/animale/viscerale), neuro, endocrino, immunitario integrato ed informato, che svolge complesse funzioni in gran parte autonome, avendo reazioni immediate con cibi e sistema informatico del cervello di sopra (nel cranio, che si sublima nella corteccia cerebrale), quindi con interazione istantanea con le InFormAzioni, emozioni, lo stress ed i Conflitti dell’Essere stesso; infatti ad ogni forte situazione di Conflitto/stress, tutta la zona stomaco/pancia reagisce con l’aumento o la diminuzione dell’appetito e quindi con blocco o richiesta di cibo ed accelerando o bloccando la digestione e la peristalsi intestinale e quindi interferendo con l’evacuazione o meno delle feci con conseguente alterazione della flora batterica intestinale  autoctona e conseguente mutazione della stessa con proliferazione di certi batteri (Sarcina Ventriculis, Helicobacteri Pilory + virus Citomegalovirus ceppo I - vedi: Considerazioni sul Citomegalovirus -, Epstein Barr, ecc. (e' ormai noto che certi batteri, parassiti e virus (si dice: autologo - "di organo, tessuto, sostanza, micro organismo, virus, derivati da, o presente nei propri tessuti o cellule".
Si dice:
eterologo - "di organo, tessuto o sostanza organica o micro organismo, virus, che proviene da una specie diversa da quella considerata o peggio da una specie animale diversa,
esempio quelli derivanti dai Vaccini", sono con-cause secondarie dei tumori, in Terreno oncologico) +  della Candida (fungo) e sue varianti patogene - + parassiti  tipo: Trematodi, Fasciolopsis ecc. –  ve ne sono 170 varietà, con tutte le conseguenze del caso per le loro emissioni di tossine, che aggiungono ulteriore intossicazione ed infiammazione a quelle gia' precedentemente esistenti; oltre al  processo  sull’urina, che sotto forte stress, si carica oltre la norma, delle sostanze nobili e vitali che sarebbero utili in quel momento di stress, ma che, per il fatto che vivere nell’incoerenza determina sempre stress continuo, deve poter indirizzare l’Essere alla risoluzione del conflitto esistente e quindi sottrae al sangue le sostanze vitali necessarie in quel momento, onde indebolire immunitariamente e quindi fare ammalare più facilmente il soggetto, per mezzo di ordini inconsci inviati dalla mente inconscia, all’ipofisi, ai surreni, ai reni, che sottrarranno dal sangue, più della norma, quelle sostanze vitali generando urina carica di sostanze vitali, che veicolate nella vescica sono in seguito eliminate e gettate via, chiudendo il ciclo dell’ammalamento.
 

Noi "sentiamo" inconsciamente ogni avvenimento, con lo stomaco/pancia, che è il nostro recettore più sensibile, i nostri "istinti – primordiali - emozioni" sono quivi localizzati.

Ed è proprio nello stomaco - vedi voce Iridologia - che inizia il "percorso fisiologico del Conflitto irrisolto" e quindi quello delle alterazioni dei processi Omeostatici e Termico Nutrizionali, che "scendendo" ulteriormente nell’intestino, provocano l’alterazione del pH delle digestioni e quindi moria e/o mutazioni batteriche della flora autoctona e quindi alterazioni enzimatiche con la creazioni di micotossine ed acidosi croniche con alterazione dalla neutralità del potenziale RedOx - ossido-riduzione -  e l'alterazione dei giusti rapporti acido-basici, per mezzo di acidi particolari generati da un micobatterio il Sarcina Ventriculi e funghi patogeni, che innescano i processi prima infiammatori ed in seguito degenerativi (intossicazione progressiva di sali minerali-microcristalli + micotossine + perdita di Vitamine) anche del tessuto dell’epitelio intestinale e successivamente quello di tessuti e delle cellule di altre parti del corpo (organi bersaglio) ove si insedieranno quindi anche i funghi e batteri, ed anche i parassiti. 

Tratto dagli studi del ricercatore Giovanni Puccio di Palermo, Italy, il quale afferma dopo attendi studi:  

Il Sarcina Ventriculi è un batterio entero-fermentante, acido-resistente, stimolatore delle ghiandole gastriche, presente in determinate patologie dell’apparato digerente e completamente assente nei soggetti sani.

Particolare, la produzione di etanoloH2, acidoacetico e formico. L’etanolo reagendo con lHCl, per mezzo del H che funge da catalizzatore, forma il cloruro detilee una molecola d’acqua.

Quest’ultimo ossidato dall’alcol dei drogenasi forma il cloroacealdeide che causa la deplezione del GSSG, GSH, ATP e una perossidazione lipidica innescando sui tessuti danneggiati una degenerazione cellulare e un arresto delle funzioni vitali nello spite (all.B). vedi: Stress Ossidativo

Il Dott. Jesper Lagergren dell’istituto Karolinska di Stoccolma pubblicò i suoi studi, sulla rivista New England Journal of Medicine del 18/03/99, avallando, in parte, la teoria che avevo avanzato in merito a determinate neoplasie, anche se egli non riusciva a spiegare l’aumento dell’acidità dello stomaco”.

Ecco anche la conclusione tratta, da un gruppo di ricercatori svedesi, il cui lavoro è stato pubblicato su di un numero di "New England Journal of Medecine"; “…l’assumere antiacidi per tentare di rimediare all’acidità non serve a diminuire il rischio. 
Acidità di Stomaco sospettata per Cancro dell’Esofago: chi soffre con frequenza di acidità di stomaco e di riflusso di acidi intestinali è più esposto al rischio di sviluppare il cancro dell’esofago
”.
Quella ricerca è stata condotta sui dati relativi a tutti gli svedesi con età inferiore agli 80 anni, fra il 1994 ed il 1997 compreso, totale della popolazione controllata: 8 milioni di persone.

L’acido del rigurgito (prodotto dal batterio Sarcina Ventriculi, proveniente da mutazioni batteriche endogene (dovute a vaccini, test tubercolinici, alimenti carnei, latte, formaggi infettati), che dal duodeno, risalgono e si stabiliscono nello stomaco), induce dei mutamenti nelle cellule dell’esofago che possono degenerare per la continua intossicazione in loco che ed attrae ulteriori batteri e funghi - Candida Albicans e sue varianti) trasformando la parte in adenocarcinoma (forma peggiore di questa forma di cancro di questo condotto).
La teoria della Medicina Naturale e’ bene espressa in questa tesina ed essa integra molto bene ed appropriatamente alla teoria dei microbi della TBC (co-fattori del Cancro assieme alla Candida e famiglia) per il fatto che i microbi e funghi autoctoni, vengono inviati dal sistema immunitario per riparare i tessuti, ma se non sono autoctoni, ma eterologhi (provenienti da vaccini, test tubercolinici, alimenti carnei, latte, formaggi infettati  da certi batteri e/o funghi eterologhi), essi sono co-fattori del cancro, perche si recano nei tessuti a loro congeniali ed in sede proliferano a dismisura coadiuvando i funghi a formare ed ampliare la massa od il buco tumorale nei tessuti in acidosi e con funzioni cellulari sotto stress ossidativo.
Cio’ che e’ importante da ricordare e’ che, se non vi e' un Terreno Oncologico predisposto dai Conflitti Spirituali, non si somatizza il cancro (il Corpo di dolore, cioe' del Conflitto), ma altre malattie.
Il batterio che si trova nei malati di TBC e’ un batterio eterologo o proveniente da mutazione di batteri autologhi del soggetot esaminato, mutazione dovuta a Vaccini, test o vaccini per la tubercolosi, alimenti infetti (carni provenienti da allevamenti intensivi e non allo stato brado + Vaccini propinati agli animali da allevamento e relativi alimenti OGM, alimenti carnei per animali vegetariani, farmaci utilizzati negli allevamenti, ecc.) e questi batteri in Terreno appropriato (oncologico) proliferano a dismisura (non avendo antagonisti per l'alterazione precedente della flora autoctona) andando ad aggravare ed a circolare, in certe condizioni  propizie, in altri luoghi in acidosi, determinando la proliferazione del tumore…le metastasi, cioe’ nuovi tumori in altre zone del corpo.
IMPORTANTE vedi le Certificazioni degli alimenti infettati da batteri e funghi

Vedi: http://www.newtreatments.org/newcancer
Questo ricercatore conferma che il cancro e' legato al micoplasma (batteri + funghi):

http://members.aol.com/CAbacteria/homepage.html  +   Il Cancro e' un Fungo ?
"Do fungi play a role in the aetiology of cancer ? "

 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/entrez/query.fcgi?cmd=Retrieve&db=PubMed&dopt=Abstract&list_uids=99379706

Reviews in Medical Microbiology
  13(1):37-42, January 2002, Wainwright, Milton
:

Abstract:
The recent recognition that the bacterium Helicobacter pylori potentially plays a role in the aetiology of gastric cancer has highlighted the possibility that other non-virus microorganisms, including yeasts and filamentous fungi, may also cause cancer in humans. For more than a century fungi have been implicated in the aetiology of cancer. Initially, attention was directed to yeasts in the so-called blastomycete-theory of cancer; more recently filamentous fungi have also been implicated in carcinogenesis, based largely on their ability to produce potentially carcinogenic mycotoxins. 
Here, the widely spread literature on the role of fungi in carcinogenesis is reviewed in the hope that it will stimulate a re-evaluation of the potential carcinogenic role of fungi.

(C) 2002 Lippincott Williams & Wilkins, Inc.

Cio' significa che il rischio di cancro è 8 volte superiore nei soggetti che soffrono di acidità di stomaco.

Il riflusso notturno di acido è 11 volte maggiore che di giorno. Da ricordare che la scienza medica ufficiale, non è ancora riuscita a spiegare cosa produce l’acidità di stomaco od il riflusso di acido; per cui non bisogna trascurare o prendere alla leggera questi sintomi; noi al contrario sappiamo che è l’alterazione del pH dell’intestino con perdita della flora batterica simbiotica, che la produce, assieme allo stress cronico.
vedi:
Principles of Internal Medicine”, Harrison's; cap.: “Acidosis and Alcalosis” di Norman G. Levinsky.
Vedi Acidi-Basi
Bibliografia per acidosi nel Cancro
+  Stress Ossidativo
Ricordiamo che la vecchiaia e' il risultato anche della cronica perdita di Bicarbonati nel sangue e del continuo aumento delle intossicazioni che producono infiammazioni e quindi fenomeni di acidosi locale e/o corporea.
Referes:
pH and Chemotherapy
- A., Raghunand N. B., Gillies RJ.
University of Arizona Health Sciences Center, Cancer Center Division, Tucson 85724-5024, USA.
In vivo pH measurements by magnetic resonance spectroscopy reveal the presence of large regions of acidic extracellular pH in tumours, with the intracellular pH being maintained in the neutral-to-alkaline range.
This acid-outside plasmalemmal pH gradient acts to exclude weak base drugs such as the anthracyclines and vinca alkaloids, a behaviour that is predicted by the decrease in octanol-water partition coefficients of mitoxantrone and doxorubicin with decreasing solution pH.
This pH gradient can be reduced or eliminated in mouse models of breast cancer by systemic treatment with sodium bicarbonate..... PMID: 11727930

Ma un determinato pH ha enormi variabili di resistivita' (ro'), misurabile in Ohm e di carica ionica, ovvero di potenziale elettronico (rH), misurabile in microVolt. Essi sono SEMPRE correlati ed interdipendenti !
Se non si tiene conto di queste variabili e' impossibile avere un panorama chiaro, completo e descrittivo (es.: nell'esame del sangue e dei valori reali del suo pH, oppure in quello dell'urina, ecc.) della salute di un essere umano od animale: vedi Bioelettronica


Parallelamente vi sono anche alterazioni del potenziale di ossido-riduzione (Potenziale Red-Ox), per la notevole intossicazione del terreno endo ed extra cellulare, che nel canceroso e nel malato grave, diviene particolarmente ossidato (aumento enorme di elettroni + per malfunzione mitocondriale che riduce l'emissione di elettroni); quindi il riordino del Terreno deve essere effettuato con un potente ossido riduttore come per esempio il Glutatione   e/o  Fior di Zolfo e/o altri prodotti riduttori e/o disintossicanti (anti radicali liberi).
 

Bibliografia:
1. Frassetto Lynda and Sebastan Antony - "Age and Systemic Acid-Base Equilibrium", Analysis of Pubblished Data, Journal of Genrontology: Biological Sciences 1996, Vol51A. N° 1,B91-B99
2. Frassetto Lynda et al - "Diet, evolution and aging", European Journal of Nutrition, Vol40, N° 5, 2001
3. Prakova Gospodinga R. - "Mornitoring of Acid-Base Status of Workers at a methylMethacrylate and Polymethyl Metha crylate Production Plant in Bulgaria", American Industrial Hygiene Association Journal 64:11-16, 2003
4. Wang Sang - "Reverse Aging", ISP Publishing,  Miami FL, 1990.

 



SINTESI
:
Il Conflitto Spirituale scatena quello Biologico e quest’ultimo rifornisce lo Spirito di sensazioni di malessere e di dolore per indicare alla Mente ed all’Ego/IO che i comportamenti attuati, NON sono conformi (coerenti) alle Leggi del Creato, ciò serve per spingere e costringere l’Essere a ricercare le cause e le strade per riottenere la guarigione; esso è un meccanismo con un preciso scopo educativo con un ciclo psico/somatico: PSICO – Neuro – GASTRO – INTESTINAL – Endocrino - Immunitario, metabolico, che investe anche il patrimonio genetico della persona, slatentizzando – somatizzando anticipatamente eventuali malattie ereditate, ma e sopra tutto fissa nel DNA del paziente le informazioni della  malattia (il dolore) che quindi si tramanda ai posteri.

Questo avviene sopra tutto quando la malattia non viene trattata secondo i semplici metodi della medicina naturale (eliminandola dall’organismo = disintossicando e disinfiammando - utilizzando anche e non solo il Fior di Zolfo e/o il Glutatione - e ripopolando la flora batterica BIO VITALE con appositi integratori multibatterici e pulendo e disinfiammando l'intestino con l'Idro colon terapia, quando possibile:  
vedi anche Protocollo della Salute
), in quanto TUTTE le malattie non guarite nel modo naturale, inseriscono nel patrimonio genetico (DNA dei mitocondri), informazioni di se stesse che si trasmettono alla prole: un esempio: anche nell'Alzhaimer si sono identificate mutazioni nei geni del DNA e si è arrivati all'identificazioine di 2 enzimi che vengono indicati, (erroneamente) come i responsabili del processo patologico (secretases). 
Nei vaccinati le mutazioni genetiche indotte, si ritrovano nei figli e/o nei nipoti...queste mutazioni sono riscontrabili con una mappa cromosomica effettuata su nonni, figli e nipoti.

Se l’essere attraverso la mente-volontà NON risolve il suo conflitto spirituale, essa genera forte stress continuo-cronico e quindi ulteriore immunodepressione in un giro vizioso irrisolvibile fino alla morte dell'individuo !


DIAGNOSI PRECOCE 

E'  il terreno/matrice (tessuto cellulare) propizio (alterato nel suo pH  ed intossicato da tossine) che permette che batteri e funghi mutageni proliferino in loco.  Altre volte sono solo funghi in altri casi funghi + batteri, ma SEMPRE vi sono Carenze di Ossigeno cellulare ed intossicazioni da Micro Cristalli o Cluster di sali, (intossicazioni da sali minerali).  

Un esame del sangue al microscopio (vetrino) permette di conoscere preventivamente se un soggetto sta somatizzando un cancro molto prima che esso si manifesti in una qualunque parte del corpo, in quanto questi "Cluster di sali", si evidenziano molto facilmente nella goccia di sangue esaminata al microscopio, anche mesi prima che il cancro si manifesti negli organi bersaglio.  

Quindi qualsiasi consulente, infermiere,  medico, è in grado di visionare e verificare anzi tempo lo stato di salute di quel malato ! 

Ricordiamo sempre e comunque che qualunque via terapeutica si scelga, occorre rimuovere le Cause che nascono nello Spirito/intelletto, che generano sempre i Conflitti Spirituali che se irrisolti e vissuti in solitudine,  si cristallizzano e si formano con il tempo  negli organi - zone bersaglio, ma solo se in loco vi sono situazioni di infiammazioni ed intossicazione cellulare di micro cristalli, con colonizzazione dei tessuti locali di funghi, batteri, con contemporanea situazioni di malnutrizione (problemi di malassorbimento intestinale) ed immunodepressione con malfunzione degli organi di eliminazione, concause che se non si eliminano, il cancro ri-comparirà nel tempo magari anche altrove, anche se lo si toglie con una operazione chirurgica.

Body's First Defense May Be Root of Diseases Cancer, Even Alzheimer's, May Begin With Inflammation
(By Rob Stein) - Washington Post Staff Writer - Sunday, February 16, 2003; Page A01
http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/articles/A13755-2003Feb15.html

Lo studio americano afferma con dovizia di particolari che le infiammazioni possono esse la base di moltissime patologie cancro compreso.
Tumori, il pericolo corre sulle infiammazioni - I risultati delle ricerche illustrati in un convegno di fisiopatologia respiratoria.
(13/07/02) - Dagli esperti dell’istituto di Fisiopatologia Respiratoria del Cnr di Palermo arriva un invito a non sottovalutare le infiammazioni, che danneggiando il Dna delle cellule possono contribuire all’insorgenza di neoplasie.

Quindi, mai sottovalutare un’infiammazione, soprattutto se presenta un decorso cronico: potrebbe rappresentare il primo stadio anche di un processo tumorale e contribuire alla sua evoluzione. 
“L’infiammazione cronica – ha spiegato Giovanni Bonsignore, direttore dell’istituto di Fisiopatologia Respiratoria del CNR nel corso di un convegno internazionale, organizzato in collaborazione con l’Università di Palermo e la Fondazione Menarini – comporta la produzione di molecole che, interagendo con le cellule, possono portare alla formazione di neoplasie”  
Per le intossicazioni del plasma sanguigno, anche da micro Cristalli, ci dice il medico dr. Mario Pitoni - Primario di Nefrologia Dialisi - Ospedale di Rieti - Patologo Generale - Professore a contatto di Nefrologia - Università Cattolica di Roma:  
In base a una focalizzazione di Marcello Creti, noto scienziato, dalla quale è emerso che l'origine del cancro è dovuta alla "intrusíone e organizzazione" di microcristalli coerenti e simmetrici dentro l'organismo umano, mi sono dedicato alla ricerca microscopica di tali formazioni, presenti nei tessuti e nel sangue di pazienti affetti da una alterazione fisiologica, chiamata cancro dalla scienza medica scolastica.
Dopo lunghissime ricerche al microscopio su migliaia di vetrini, sono riuscito ad evidenziare, indiscutibilmente e con ricca documentazione fotografica, i microcristalli tumorali organizzati (coerenti e simmetrici) ed inseriti nei tessuti organici. La finalità e l'obiettivo di tale scoperta può permettere una diagnosi precoce, (anticipata perché prima degli esami ambulatoriali ed ospedalieri) ed anche di prevenzione di coloro che rischiano di essere funestati da tumori maligni per cui ho ritenuto opportuno divulgare parte delle mie ricerche cliniche microscopiche”.  
Nota bene: l'individuo sano non canceroso, NON presenta queste intrusioni di microCristalli Coerenti e Simmetrici, bensi' incoerenti ed asimmetrici !

RIASSUNTO

Il semplice meccanismo psico-biologico della malattia e sopra tutto del cancro, inizia nei Conflitti di incoerenza - trasgressioni spirituali e dalla mente-organo-cervello, si “trasferiscono” nello stomaco-intestino nel Cervello enterico, generando processi di stress fisiologico, infiammazione cronica negli organi bersaglio, che con alimentazione inadatta, generano acidosi, alterazione dei giusti apporti di ossigeno cellulare,  mal-nutrizione cellulare e produzione di tossine con sangue carico di proteine tossiche e microCristalli, + intossicazioni esogene da prodotti tossici ed assunzione di Farmaci e Vaccini = insediamento di parassiti, endoprodotti dall'attivazione di mutazioni batteriche e fungine (es.Candida Albicans e sue varianti), generando qualsiasi malattia, dalla semplice infiammazione, raffreddore, influenza.......fino al cancro e/o aids.

Schaffner, H. Douglas, A. Braude in "Selective Protection agains Candidia by Mononuclear and against Mycella by Polymorphonuclear Phagocytes in resistance to Aspergillus", J.Cin. Invest. Vol. 69, March 1982, p. 617.  

Secondo questo principio le "malattie" NON esistono ma esiste il malato ! la malattia quindi e' una SOLA: salvo il caso di traumi da radiazioni, avvelenamenti, bruciature, incidenti ecc.ecc., un lento e progressivo processo di:
Errori Etici, infiammazioni, intossicazioni, con successiva colonizzazione di cellule, tessuti, organi, da parte di batteri e funghi
(senza controllo, cioe' senza funghi e batteri antagonisti di quei micro organismi, perche' la flora batterica autoctona e' molto alterata e quindi non nei giusti rapporti),
cellule sotto Stress Ossidativo in parte od in tutto l'organismo, fino a portare alla malattia cronica e quindi alla morte il soggetto !

Tutti i malati hanno anche un’intossicazione epatica piu' o meno evidente, per via delle infiammazioni ed intossicazioni descritte in precedenza + produzione di sangue non vitale ed intossicato dai processi di alterazione digestiva che generano quindi mal funzione del fegato con produzione endogena di: virus,  micro cristalli -che divengono con il tempo calcoli- che si depositano anche nella cistifellea e con il colesterolo si incollano divenendo sempre più grossi + intossicazione dei nefroni nei reni, ecc. 
Tutte le malattie degenerative non hanno solo un organo o sistema intasato/malato, ma un’insieme di organi e sistemi che lavorano molto male.

La terapia dovrà semplicemente seguire la strada del riordino della disintossicazione globale da tutte le tossine accumulate nel Terreno - proteine tossiche e microcristalli - funghi patogeni e parassiti, oltre al riordino dell'apporto di ossigeno cellulare sempre alterato nel caso di qualsiasi malattia, fino ad arrivare alla soluzione e/o "digestione" del Conflitto Spirituale

Ricordiamo che tutte le malattie degenerative hanno una matrice comune: l’infiammazione (inflammaging, produzione di citochine “cattive”).

Si è scoperto recentemente  che l’infiammazione cronica e lo  Stress Ossidativo  sono alla base di moltissime patologie diverse fra di loro, spiega il docente di immunologia dell’Università di Bologna, dott. Claudio Franceschi. Noi studiosi della Medicina Naturale, affermiamo da sempre che TUTTE le malattie nascono da processi di infiammazione.
Se ne parlerà sicuramente nei futuri congressi di
Psiconeuroimmunologia……..


CONCLUSIONE
- (i processi PsicoFisiologici delle malattie secondo la Medicina Naturale)

Vedi anche gli studi di G. Puccio, un ricercatore/studioso di Palermo – Italia - del quale è pubblicata una sintesi nel ns. Portale http://www.mednat.org  sotto il titolo: Ricercatori ostacolati dalla medicina ufficiale


L’acidosi stomacale è prodotta dal metabolismo di certi batteri - Sarcina Ventriculi - acido resistenti e fermentatori degli zuccheri solubili, essi infatti producono etanolo, H2, acido acetico e formico; l’etanolo reagendo con l’acido cloridrico genera lo CH3 CH2 Cl che è un potente veleno – alogenuro alchilico) e dall’alterazione dei succhi pancreatici non sufficientemente basici/alcalini, se l’acidosi viene riprodotta nei liquidi extracellulari e nel citoplasma delle cellule in tessuti di organi collegati per mezzo del sistema nervoso ai neuroni dei cervelli ove risiede il primo "edema" - visibile con TAC - che sono "investiti" dal Conflitto Spirituale, perdita del giusto apporto di ossigeno all'interno delle cellule, isolando la cellula stessa dall’ambiente esterno portatore di informazioni biochimiche provenienti dall’insieme globale e centrale delle 2 menti/cervelli, agli ordini dell’originale Ego-IO in fase di formazione (embrione), determina  processi infiammatori, intossicazioni, con alterazione dei processi di ossido-riduzione  - RedOx - e successivamente l’aggregazione di "spore" latenti, veicolate dal sangue e dalla linfa, presenti in tutti i tessuti, trasformandosi in colonie batteriche e "fungine” - Candida Albicans e sue varianti -  e se la "riparazione Spirituale e fisiologica" non avviene e l’intossicazione, per i processi precedenti di alterazione TermicoNutrizionale endo cellulare (citoplasma), dovuti alle intossicazioni  e le infiammazioni  indotte anche e non solo dall'alimentazione inadatta),  ed extra cellulare dei liquidi corporei, continua, e ciò soprattutto nel caso di trattamenti farmacologici intossicanti precedenti di: antibiotici, cortisone, interferone, antivirali, cocktail di farmaci, chemioterapia, vaccini, radioterapia, ecc., rende quei tessuti ai quali la cellula appartiene, sempre più acido/ossidati – inquinati/degenerati - portando anche la membrana cellulare delle singole cellule a perdere potere osmotico (si rende impermeabile) e quindi ad isolarla dall’ambiente esterno che le fornisce in condizioni normali le informazioni adatte al sistema nel suo insieme, per mezzo del "programma di Vita" gestito dall'IO SONO > mente-Ego-IO;

La cellula non è impazzita, come ci vogliono far credere per fede gli attuali oncologi, ma essendo "isolata" per il troppo inquinamento endo ed extra cellulare, segue un nuovo ordine di Creazione di Vita (regredendo a livello di informazione "embrionale" o “staminali”) in attesa del riordino del terreno; il processo di proliferazione che produce massa cellulare è determinata oltre che dall’accumulo di liquidi per l’infiammazione e lo Stress Ossidativo presenti, anche dalle cellule fungine - Candida Albicans e sue varianti; questi sono i tumori caldi con edemi, che tendono a proliferare, anche in altre zone acido-ossidate (gestite dalla mente in conflitto-stress) ed aumentare di massa sempre più, a discapito dell'ospitante.

Quando questa massa raggiunge tessuti basici, non potendo i funghi sopravvivere in ambiente basico, la produzione cellulare fungina si ferma ed i tessuti circostanti isolano quella massa formando uno strato di tessuti impenetrabili ai funghi; questo blocco e circoscrizione biochimica del tumore viene chiamato dai medici oncologi ufficiali "tumore benigno" ed asportabile con un atto chirurgico perché la sua massa è definita. In caso contrario i funghi proseguono la loro azione e ramificano nei tessuti generando un albero cancerogeno di proliferazione fungina in tutti i tessuti ove vi è infiammazione, intossicazione, acidità e stress da ossidazione; questi tumori vengono chiamati dall’oncologia ufficiale, maligni.

Stesso processo ma inverso avviene in caso di tumori freddi con necrosi/buchi; in questo caso l’informazione del genoma (DNA mitocondriale) è quella che determina la morte cellulare e non quella della proliferazione cellulare.

E’ noto che nel genoma degli esseri viventi è inscritta anche la "data della morte" e ciò nei geni dei cromosomi contenuti nei mitocondri; in questo processo di necrosi, sono resi attivi funghi distruttori di cellule.
Secondo i principi della chimica, “…per riordinare un sistema biochimico, occorre allontanare gli inibitori”, quindi occorre riordinare i giusti apporti di ossigeno cellulare, eliminare le tossine, i veleni,  riordinare le alterazioni acido - basiche e di ossido - riduzione e le mutazioni batterico fungine ed eliminare anche i parassiti, certi batteri e Candida Albicans in testa.

Riassumendo: l'utilizzo di acqua basica (al 5% di Bicarbonato di Sodio) , (per via orale, venosa e/o iniettiva) per il riordino del terreno del canceroso da acido verso il basico + l'utilizzo del  Fior di Zolfo  e/o Glutatione (potenti ossido-riduttori e/o di altri ossido riduttori) + il riordino di alimentazione, (alimentazione inadatta, conCausa del cancro) nutrizione e flora batterica ed enzimi, sono le Terapie per eccellenza per i Cancerosi e per debellare definitivamente il Cancro, non dimenticando la soluzione e/o l'eliminazione dei Conflitti Spirituali irrisolti e vissuti in Solitudine per mezzo della Tecnica detta "Confessione".
La Medicina Naturale utilizza SOLO questa via, per aiutare il processo di auto-guarigione !  

LEGGE di GUARIGIONE (Legge di Hering)

Per la caratteristica "centrifuga" della cura naturale che mira a "buttar fuori" la malattia anziché tendere a sopprimerla. Nelle "vere" guarigioni, dopo l’applicazione delle giuste tecniche con la somministrazione dei rimedi corretti, il paziente non giunge allo stato di pieno benessere in modo casuale, bensì seguendo un iter scandito da una legge ben precisa di eliminazione dei sintomi.
I sintomi spariranno dall'alto (lato spirituale) verso il basso (il che vuol dire che sparirà prima uno stato d'ansia che una pirosi gastrica); spariranno dall'interno verso l'esterno (al miglioramento di un'asma può far seguito un peggioramento di un eczema cutaneo che poi a sua volta migliorerà e non viceversa) questo per la caratteristica "centrifuga" della cura naturale e/o omeopatica, che mira a "buttar fuori" la malattia anziché tendere a sopprimerla.
Spariranno inizialmente i sintomi che sono comparsi più recentemente e in un secondo tempo quelli che hanno un'origine più remota nel tempo
". 

TERAPIA SPIRITUALE - TECNICA della CONFESSIONE –  Auditing o Confessione” 
Questa tecnica serve per aiutare chiunque ma anche e soprattutto il malato di Cancro ed eliminare le emotivita' racchiuse nei Conflitti Spirituali. specie quelli irrisolti e vissuti in solitudine.
 

ANNULLAMENTO degli EFFETTI delle ABERRAZIONI MENTALI
Anticamente si chiamava: Tecnica della Confessione e riteniamo sia la Tecnica per eccellenza per poter rimuove le emotività e le parti dell’Ego/IO rimaste nel proprio passato.
In un luogo tranquillo ove non vi siano possibili cause di disturbo, il “confessore” ed il paziente si devono trovare assieme. 
Il confessore deve far rilassare e tranquillizzare il paziente e poi fargli delle domande inerenti la sua persona, la famiglia, gli amici, annotando anche se ha avuto dei cari estinti.

Dopo che avrà fatto ciò ed avrà spiegato al paziente il motivo di questa seduta, il tecnico inizierà cosi:

Confessore - “Guarda in alto e quando avrò contato da uno a sette, chiuderai gli occhi.

Sarai sempre cosciente e consapevole di ciò che avverrà durante la seduta e ti ricorderai di tutto; se qualche cosa non ti aggrada, se una situazione non ti piacerà, potrai uscire dalla seduta in qualunque momento”.

Mettendo a proprio agio il paziente e contando lentamente “uno, due, tre, ecc. sette, chiudi gli occhi” (fare una pausa, facendo respirare con l’addome e lentamente, il paziente si sentirà a proprio agio).

A questo punto si deve installare un meccanismo “cancellatore”, di eventuali suggestioni.

Confessore - Quando userò la parola “cancellato” ogni cosa che ti avrò detto durante la seduta, non avrà più potere su di te. Qualsiasi suggestione sia stata creata in te non avrà alcun potere, dopo che ascolterai la parola “cancellato” (sincerarsi che il paziente abbia capito).

Confessore - “Vai indietro al tuo più recente episodio di piacere”, (farselo raccontare per esteso fino alla fine, chiedendogli di visualizzare anche i colori, risentire i suoni, insomma rivivere quell’avvenimento con la massima partecipazione possibile).

In questo modo si familiarizza con il paziente e gli si fa conoscere la tecnica del ritorno all’avvenimento.

Confessore - “Vai al tuo più recente episodio di dolore” (usare come prima la stessa richiesta, oltre a farselo raccontare dall’inizio per più volte ed ogni volta che sarà necessario, far visualizzare i colori, gli odori, i suoni e le altre sensazioni.

Farglielo narrare ogni volta sempre dall’inizio, approfondendone se possibile i particolari, fino a quando vedremo scaricarsi tutta l’emotività racchiusa in quell’avvenimento, riscontrandolo nelle caratteristiche somatiche: pianto, smorfie, scatti, sudorazione, movimenti strani, gioia, ecc.

Il confessore deve fare appunti per aiutare il paziente ad andare nei particolari di ogni episodio ad ogni ri-narrazione.

Confessore - “Vai ad un episodio simile precedente a quest’ultimo” (lavorare su quest’episodio come sopra, indi proseguire sempre a ritroso nel tempo, alleggerendo di volta in volta tutta la carica di emotività che troverete nei vari episodi incontrati).

Alla fine della seduta, dopo aver ridotto le cariche emotive incontrate, fate ritornare al tempo presente il paziente, chiedendogli che giorno è, come è vestito, su che sedia è seduto, con chi sta parlando e dove si trova.

Confessore - usare la parola: “Cancellato”.

Fare aprire gli occhi al paziente e fargli toccare oggetti perché sia consapevole della sua posizione spazio temporale.

Con questa tecnica avrete riportato il paziente sulla traccia del tempo, cioè nel suo passato.

Esiste la possibilità di utilizzare uno strumento elettronico che si chiama “Elettrometro” mentre si effettua questa tecnica.

Si consiglia di effettuare questa tecnica non oltre le ore 22 in quanto una volta iniziata la seduta, bisogna terminare completamente, scaricando il più possibile le emotività incontrate e non lasciando assolutamente il paziente a metà opera !

Le sedute devono sempre terminare quando il paziente avrà un tono di umore alto od almeno buono e devono avere un intervallo di 72 ore l’una dall’altra.
 

Una tecnica molto simile viene insegnata e praticata dal movimento dei “Dianetici” della “Chiesa di Scientology”; essi affermano che questa tecnica è stata messa a punto solo dal loro fondatore; rimane comunque il fatto che questa tecnica è stata tramandata nei secoli fin dall’antico Egitto ed attraverso gli Esseni (Coloro che Sono, una antica "setta" degli Ebrei), si è introdotta nel Giudeo Cristianesimo e in seguito più nel Cattolicesimo che nelle altre chiese Cristiane, però in forma corrotta, poco utile e chiamata “confessione auricolare”, di conseguenza non può essere attribuita la sua “creazione” solamente ai Cattolici od al fondatore di Dianetica, come i loro seguaci affermano.
Esistono anche altre tecniche più complesse, che però non prendiamo in considerazione in questo momento in quanto la Medicina Naturale o Biologica tende ad usare semplici tecniche da farsi in casa e se possibile senza l’ausilio di tecnici. Per le altre tecniche, rimandiamo alle apposite parti.
Ricordiamo che questa tecnica è utile per il riordino della Salute, ma quest’ultima non ritorna se non provvederemo anche all’immediato riordino dei Conflitti esistenti e delle alterazioni Termico/Nutrizionali, disintossicando l’organismo, fatti con-causali che sono sempre presenti in tutte le malattie, Spirituali, Emozionali e Fisiche. 


IMPORTANTISSIMO
Contemporaneamente alla Terapia Spirituale occorre assolutamente praticare il: 
Protocollo della Salute (completo) + la Nutriterapia per il cancro e le malattie degenerative

PROTOCOLLO:
In caso di Tumori, Cancro
, oltre a praticare il Protocollo qui sopra indicato, occorre rimuovere TUTTE le cause e SE VOGLIAMO ESSERE PRECISI E PROFESSIONALI, DOBBIAMO INDICARE che le cause sono:

1) CAUSA Principale:  I CONFLITTI di IGNORANZA e di INCOERENZA = (terapia psichica + confessione)

     2) Con-cause:  alterazioni (acido/basiche – ossido/ridotte) tissutali del Terreno = (riordino pH del terreno)

3) Con-cause:   intossicazioni microcristalli endo cellulari = (terapia disintossicante) eliminando lo Stress Ossidativo

4) Con-cause:  perdita di flora batterica autoctona ed immunodepressione con Colonizzazioni dei tessuti da parte di certi batteri e funghi (candida e varianti ) e parassiti, trematodi, fasciolopsis, ecc. = (Assunzione di Flora Batterica =  Fermenti lattici Vivi)

5) In certi casi è indispensabile, effettuare delle infiltrazioni delle soluzioni fisiologiche basicizzanti a base di bicarbonato  di sodio (al 5%) da 5 gr a 500 gr, anche nei tessuti attorno alla massa fungina, per mezzo di aghi più o meno lunghi, in modo  da raggiungere in primis i tessuti ATTORNO alla massa fungina e SOLO DOPO qualche giorno raggiungere ed infiltrare la massa tumorale stessa, in altri casi ancora è utile attraverso la via venosa o con l'inserimento di cateteri per drenare la o le parti interessate dal tumore.

La soluzione di Bicarbonato di sodio", è in vendita in farmacia nelle concentrazioni dell'1.4, 5 (consigliata per le inflitrazioni), 7.5 e 8.4%.  
Questo si rende necessario in quanto, se si invertisse il processo di basicizzazione la massa fungina non sarebbe isolata dai tessuti basici ed essi, i funghi, emigrerebbero subito “scappando” nei tessuti attigui, ancora acidi.
 

6) Parallelamente occorre riordinare i processi "ossido-ridotti" con del Fior di Zolfo e/o del Glutatione (potenti ossido riduttori).

Le metastasi non sono il peregrinare di cellule cancerose nel corpo, ma debbono essere definite come il peregrinare dei funghi (cellule fungine, visibili al microscopio con un vetrino di sangue) in tessuti infiammati, intossicati  da microCristalli attraverso l’organismo, alla ricerca di “zone” acide ed intossicate ove insediarsi, formando NUOVI tumori.

E’ molto facile che dopo un trattamento di radioterapia o di chemioterapia insorgano “metastasi”, ovvero nuovi tumori, meglio definibili come nuove masse fungine, in altri organi bersagli secondari  e terziari del Conflitto spirituale irrisolto !
 

7) Se vi e' febbre oppure no, seguite questi consigli: facendo attenzione che ogni individuo ha le proprie reazioni per ogni terapia o prodotto ingerito, per cui fate attenzione alle reazioni e modificate le tecniche (sostituendole con altre) o gli integratori utilizzati (quantità o qualità) a seconda delle reazioni e delle necessità personali di ognuno.

Ricordarsi che ogni malato DEVE riposarsi a letto; il corpo ha bisogno della posizione orizzontale per iniziare i processi della guarigione che sono sempre legati al magnetismo terrestre che interviene sempre e sopra tutto durante i periodi del sonno; ecco il perché del dovuto riposo da osservare in ogni tipo di malattia.
Particolare attenzione dovrà essere posta al riequilibrio termico fra viscere e cute in modo da avere una buona temperatura cutanea anche ai piedi ed alle mani; per ottenere ciò occorre utilizzare: cataplasmi freddi sul ventre, frizioni fredde, bagni di sedere, fasciature sul tutto il corpo

Sopra tutto in caso di febbre queste tecniche avvieranno il progresso di eliminazione dello stato febbrile che di fatto è la reazione delle terminazioni nervose gastroenteriche agli stati di eccitazione e d'infiammazione, che DEBBONO essere eliminati dalla pelle

Questa TERAPIA anti CANCRO e' stata applicata in parte (solo l'utilizzo dell'acqua basica) da parte del medico romano, Dott. T. SIMONCINI, Oncologo. Fatto che NON condividiamo !

IMPORTANTE:
Come Portale segnaliamo vari personaggi che hanno avuto contrasti con le autorita' mediche, e per essere precisi,  affermiamo che NON condividiamo in toto le loro terapie, (monoterapeutiche) in quanto per noi seguaci della Medicina Naturale  la malattia (cancro compreso) e' MULTIFATTORIALE, quindi NESSUN prodotto puo', da solo, guarire dalla malattia della quale si e' malati !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

LINKS FOR HEALTH PROFESSIONALS AND RESEARCHERS ON THE CANCER BACTERIA CONTROVERSY

1. A TECHNICAL DISCUSSION
2. AVAILABLE THERAPIES
3. IMPORTANT ARTICLES ON CANCER BACTERIA
4. THE CANCER BACTERIA-HCG LINK
5. CLINICAL TRIALS OF AN ANTI-HCG VACCINE

6. WHY ISN'T THE BACTERIAL CAUSE OF CANCER ACCEPTED ?

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

BIBLIOGRAFIA - 1

1. Cancer Res 1989 Aug 15;49(16):4373-84 Related Articles, Books, LinkOut  - Acid pH in tumors and its potential for therapeutic exploitation. - Tannock IF, Rotin D. - Department of Medicine, Ontario Cancer Institute, Toronto, Canada. -
Potenziamento della terapia agendo sul pH del tumore
- Il pH dei tumori solidi è significativamente più acido dei tessuti normali.
Un basso pH in vitro riduce la citotossicità dei chemioterapici debolmente basici, contribuendo ad una resistenza. Il bicarbonato di sodio, si riporta nel lavoro, amplifica significativamente l’effetto della doxorubicina.
Q
uesto lavoro rappresenta la dimostrazione in vivo (in pazienti neoplastici), della resistenza, già ben documentata in vitro e in via teorica, verso i chemioterapici debolmente basici.
2. Br J Cancer 1999 Jun;80(7):1005-11 Related Articles, Books, LinkOut
 - Enhancement of chemotherapy by manipulation of tumour pH. - Raghunand N, He X, van Sluis R, Mahoney B, Baggett B, Taylor CW, Paine-Murrieta G, Roe D, Bhujwalla ZM, Gillies RJ. - Arizona Cancer Center, Tucson 85724-5024, USA.
3. J Pain Symptom Manage 1996 Jul;12(1):11-7 Related Articles, Books, LinkOut - Comment in:  J Pain Symptom Manage. 1997 Jun;13(6):316-8 - Effects of induced metabolic alkalosis on perception of dyspnea during flow-resistive loading.
4.Taguchi N, Ishikawa T, Sato J, Nishino T. - Department of Anesthesiology, School of Medicine, Chiba University, Japan. Diminuzione del volume in presenza di -HCO3 in cellule di osteosarcoma.
Si registra simultaneamente la variazione di volume e di pH intracellulare, per studiare il ruolo di HCO3- nella diminuzione del volume cellulare. L’aumento di pH intracellulare – risulta – coincide con una diminuzione del volume cellulare. Appare evidente, in questo modo, il coinvolgimento del Na+(HCO3-) nella regolazione del volume cellulare.
5. J Biol Chem 1992 Sep 5;267(25):17665-9 Related Articles, Books, LinkOut  - Regulatory volume decrease in the presence of HCO3- by single osteosarcoma cells UMR-106-01.
- Star RA, Zhang BX, Loessberg PA, Muallem S. - Department of Medicine, University of Texas Southwestern Medical Center, Dallas 75235-9040.
Effetto dell’alcalosi artificiale nell’attività del cervello e nelle cellule del sangue in pazienti oncologici. Vengono studiati 40 pazienti oncologici, di differenti istotipi, sedi e dimensioni.
Il lavoro evidenzia che i pazienti hanno un’acidosi intracellulare generalizzata, che può essere diminuita con l’alcalinizzazione del plasma.
6. Vestn Ross Akad Med Nauk 1995;(4):24-5 Related Articles, Books, LinkOut  - [Characteristics of the effects of artificial alkalosis on electrical activity of the brain and ultrastructure of blood cells in oncologic patients]. [Article in Russian] Davydova IG, Kassil' VL, Filippova NA, Barinov MV.
These findings suggest that patients with malignant neoplasms have a generalized intracellular acidosis which can be temporarily abolished by plasma alkalinization.
7. Cancer Res 1989 Jan 1;49(1):205-11 Related Articles, Books, LinkOut - Requirement of the Na+/H+ exchanger for tumor growth. - Rotin D, Steele-Norwood D, Grinstein S, Tannock I. - Department of Medicine and Medical Biophysics, Ontario Cancer Institute, Toronto, Canada.
The Na+/H+ exchanger is involved in a variety of cellular processes, including regulation of intracellular pH and possibly the control of cell growth and proliferation.

8. Eur J Biochem 1987 Dec 30;170(1-2):43-9 Related Articles, Books  - Properties of the Na+-dependent Cl-/HCO3- exchange system in U937 human leukemic cells.
Ladoux A, Krawice I, Cragoe EJ Jr, Abita JP, Frelin C. - Institut National de la Sante et de la Recherche Medicale Unite 204, Hopital Saint-Louis, Paris, France. 
L’acidificazione intracellulare è associata ad un aumento di trasformazioni morfologiche nelle cellule embrionali di criceto siriano
Lo studio indica che le cellule di criceto possiedono attività regolatorie intracellulari, e che l’acidificazione cellulare gioca un ruolo nell’aumento di frequenza delle trasformazioni osservate nelle cellule coltivate in condizioni di acidità.
9.Cancer Res 1992 Jan 1;52(1):144-8 Related Articles, Books - Intracellular acidification is associated with enhanced morphological transformation in Syrian hamster embryo cells.
LeBoeuf RA, Lin PY, Kerckaert G, Gruenstein E. - Procter and Gamble Co., Miami Valley Laboratories, Cincinnati, Ohio 45239-8707.
A series of studies has indicated that the frequency of morphological transformation induced by chemical carcinogens in early passage Syrian hamster embryo (SHE) cells is significantly higher when these cells are cultured in medium of reduced bicarbonate concentration and pH (6.70) compared with cells cultured in medium of higher pH.

Dinamiche dell’attività bioelettrica del cervello e dell’ultrastruttura eritrocitaria, dopo infusione di bicarbonato di sodio in pazienti oncologici
Partendo dall’ipotesi di un’acidosi intracellulare generalizzata, 23 paziente affetti da neoplasia in diverse sedi anatomiche e di differenti tipi istologici, sono stati trattati con NaHCO3.
L’alcalosi metabolica ha indotto miglioramento nell’EEG e nelle alterazioni di aggregazione eritrocitaria.
Il risultato conferma l’ipotesi di partenza.
10. Biull Eksp Biol Med 1992 Apr;113(4):352-5- [Dynamics of bioelectric activity of the brain and erythrocyte ultrastructure after intravenous infusion of sodium bicarbonate to oncologic patients]. - [Article in Russian]
Davydova IG, Kassil' VL, Raikhlin NT, Filippova NA. 23 patients with malignant tumors of different location and histogenesis were investigated. The metabolic alkalosis induced amelioration of EEG, which was changed basically, the condense of pre-membrane layer disappeared or decreased in erythrocytes, and disaggregation of erythrocytes took place in cancer patients vs those with nonmalignant tumors. The results confirm the suggestion of generalized intracellular acidosis in malignant tumor patients. This acidosis can be temporarily avoided or diminished artificially by blood alkalosis.
11. Liver Transpl Surg 1999 Mar;5(2):151-2 Related Articles, Books Prolonged lactic acidosis after extended hepatectomy under in situ hypothermic perfusion.
Davidson BR, Rai R. - Department of Surgery, The Royal Free Hospital, London, England.
A 46-year-old woman underwent right extended hepatectomy under total vascular occlusion with in situ hypothermic perfusion for colorectal metastasis. Immediately after surgery, she developed severe lactic acidosis, which required correction with sodium bicarbonate solution and ventilatory support for 36 hours. After 2 days, her lactate normalized, and the acidosis was corrected. She made an uneventful recovery. Persistent lactic acidosis after major hepatic resection under in situ hypothermic perfusion is a rare but reversible problem.

12. Cancer Res 1998 May 1;58(9):1901-8 Related Articles, Books, LinkOut - Heterogeneity of intracellular pH and of mechanisms that regulate intracellular pH in populations of cultured cells.
Lee AH, Tannock IF. - Department of Medical Biophysics, Ontario Cancer Institute, Toronto, Canada.
Our data suggest that the Na+-dependent Cl-/HCO3- exchanger is the dominant mechanism for regulation of pHi under moderately acidic conditions such as may occur in the microenvironment of solid tumors.

13. Vestn Ross Akad Med Nauk 1995;(4):24-5 [Characteristics of the effects of artificial alkalosis on electrical activity of the brain and ultrastructure of blood cells in oncologic patients]. - [Article in Russian] Davydova IG, Kassil' VL, Filippova NA, Barinov MV. These findings suggest that patients with malignant neoplasms have a generalized intracellular acidosis which can be temporarily abolished by plasma alkalinization. PMID: 7780336
14. Br J Cancer 1999 Jun;80(7):1005-11 - Enhancement of chemotherapy by manipulation of tumour pH. Raghunand N, He X, van Sluis R, Mahoney B, Baggett B, Taylor CW, Paine-Murrieta G, Roe D, Bhujwalla ZM, Gillies RJ. Arizona Cancer Center, Tucson 85724-5024, USA.
The extracellular (interstitial) pH (pHe) of solid tumours is significantly more acidic compared to normal tissues..... Sodium bicarbonate in drinking water. The bicarbonate-induced extracellular alkalinization leads to significant improvements in the therapeutic effectiveness of doxorubicin against MCF-7 xenografts in vivo.
Although physiological resistance to weakly basic chemotherapeutics is well-documented in vitro and in theory, these data represent the first in vivo demonstration of this important phenomenon. PMID: 10362108

15. Med Hypotheses 1999 May;52(5):367-72 - Carcinogenesis and the plasma membrane.- Stern RG, Milestone BN, Gatenby RA. Department of Veterans Affairs Medical Center, and University of Arizona College of Medicine, Tucson 85723,USA - sternr@u.arizona.edu
Intracellular alkalinization affects a variety of pH-sensitive systems including glycolysis, DNA synthesis, DNA transcription and DNA repair, and promotes genetic instability, accounting for the accumulation of genetic defects seen in malignancy. The abnormal microenvironment results in the selective survival and proliferation of malignant cells at the expense of contiguous normal cell populations. PMID: 10416941
16. FASEB J 2000 Nov;14(14):2185-97 Na+/H+ exchanger-dependent intracellular alkalinization is an early event in malignant transformation and plays an essential role in the development of subsequent transformation-associated phenotypes. - Reshkin SJ, Bellizzi A, Caldeira S, Albarani V, Malanchi I, Poignee M, Alunni-Fabbroni M, Casavola V, Tommasino M. Department of General and Environmental Physiology, University of Bari, Bari, Italy.
Results from both NIH3T3 and HPKIA cells show that alkalinization acts on pathways that are independent of the E2F-mediated transcriptional activation of cell cycle regulator genes. Moreover, we show that the transformation-dependent increase in proliferation is independent of the concomitant stimulation of glycolysis. Finally, treatment of nude mice with the specific inhibitor of NHE-1, DMA, delayed the development of HPV16-keratinocyte tumors. Our data confirm that activation of the NHE-1 and resulting cellular alkalinization is a key mechanism in oncogenic transformation and is necessary for the development and maintenance of the transformed phenotype.

PMID: 11053239
 

BIBLIOGRAFIA - 2
I Funghi ed in particolare la Candida hanno un grado elevato di Polimorfismo
DNA amplification for the in vitro detection of Candida Albicans in head and neck squamous cell carcinomas. 
" Eur Arch Otorhinolaryngol 1995;252(7):417-21 (ISSN: 0937-4477) Werner JA; Gorogh T; Lippert BM; Rudert H Department of Otorhinolaryngology, Head and Neck Surgery, University of Kiel, Germany.
La conclusione dello studio: "However, samples of DNA obtained from head and neck SCC (Squamous Cells Carcinoma) cells in vitro, Candida Glabrata, and Candida Parapsilosis after PCR (Polymerase Chain reaction) were found to contain homologous sequences. Application of this technique to head and neck SCC biopsies may help to identify quickly the presence of concurrent Candidal species. "

Wickes B.L. (Curr Top Med Mycol 1996 Dec;7(1):71-86), Suzuki T. (J Gen Microbiol 1989 Feb;135 ( Pt 2):425-34), Lott T.J. (Curr Genet 1993 May-Jun;23(5-6):463-7).
Odds F.C. (J Clin Microbiol 1983 Oct;18(4):849-57)
Ell S.R. (J Laryngol Otol 1996 Mar;110(3):240-2).
Coesistenza della Candida e del cancro (alcuni autori):
Hopfer R.L. (J Clin Microbiol 1980 Sep;12(3):329-31): 79%
Kaben U. (Z Gesamte Inn Med 1977 Nov 15;32(22):618-22): 80%
Hughes W.T. (Pediatr Infect Dis 1982 Jan-Feb;1(1):11-8): 91%

Kiehn T.E. (Am J Clin Pathol 1980 Apr;73(4):518-21): 97,1%
Difficoltà di visualizzare i vari tipi di funghi e candide nei materiali organici da esaminare:
Escuro R.S ( Am J Med 1989 Dec;87(6):621-7), Karaev Z.O (Zh Mikrobiol Epidemiol Immunobiol 1992;(5-6):41-3) e Walsh T.J. (N Engl J Med 1991 Apr 11;324(15):1026-31).

I
n sintesi la Candida non è un derivato del cancro, ma ne è la concausa fisiologica. 

BIBLIOGRAFIA - 3
1 - "Killer toxin and enzyme production by Candida Albicans isolated from buccal mucosa in patients with cancer" Rev Soc Bras Med Trop 1998 Nov-Dec; 31(6):523-7 (ISSN:0037-8682) de Olivera EE; Silva SC; Soares AJ; Attux C; Cruvinel B; Silvia M do R Departamento de Microbiologia, Immunologia, Parasitologia e Pedagogia, Univeritada Federal de Goias, Goiania.
2 - "Adherence of Candida Albicans to epithelial cells from normal and cancerous urinary bladders"
Int Urol Nephrol 1994; Skoutelis AT; Lianou Pe; Votta E; Bassaris Hp; Papavassiliou Departement of Medecine, Patras  University Medical School, Greece.
3 - "Oral conolization, phenotypic and genotypic profiles of Canada species in irradiated. dentate, xerostomic nasopharingeal carcinoma survivors";J Clin Microbiol  200 Jun;38(6):2219-26 (ISSN: 0095-1137) Leung WK; Dassanayake RS, Yau JY; Jin LJ; Yam WC; Samaranayake LP Faculty of Dentistry, Faculty of Medecine. The University of Hong Kong, Hong Kong SAR, China.
4 - "DNA amplification for the in vitro detection of Candida Albicans in head and neck squamous cell carcinomas"
Eur Arch Otorhinolaryngol 1995;252(7):417-12 (ISSN: 0937-4477) Werner JA; Grogh T; Lippert Bm; Rubert H Department of Otorhinolaryngology, Head and Neck Surgery, University of Kiel, Germany.
5 - "Breast cancer-specific expression of the Candida Albicans cytosine deaminase gene using a transcriptioanl approach" Cancer Gene Ther 200 Jun;7(6):845-852 (ISSN: 0929-1903) Anderson LM; Krots S; Weitzman SA; Thimmapaya B Departement of Microbiology and Immunology, Northwestern University  Medical School, Chicago, Illinois  60611, USA.
6 - Pedersen A. (Tandlaegebladet 1989 Sep;93(13):509-13), Krogh P.(Carcinogenesis 1987 Oct;8(10):1543-8), Trotoux J. (Ann Otolaryngol Chir Cervicofac 1982;99(12):553-6) Attestano il nesso causale tra la Candida e la formazione del carcinoma epidermoidale della lingua.
7 - Zhang K.V (Chung Hua Kou Chiang Hsueh Tsa Chih 1994 Nov;29(6):339-41, 384) O’Grady J.F. (Carcinogenesis 1992 May;13(5):783-6) -   Neoplasie del cavo orale.Hicks J.N (Laryngoscope 1982 Jun;92(6 Pt 1):644-7) -   Neoplasia della laringe.
8 - Field E.A. (J Med Vet Mycol 1989;27(5):277-94), Wang F.R. (Chung-hua Ping Li Hsueh Tsa Chih 1988Sep;17(3):170-2) e (Chung Hua Chung Liu Tsa Chih 1981 May;3(2) - 
Cancro del polmone.
9 - Joseph P. (Chest 1980 Aug;78(2):340-3) - Mixoma atriale.
10 - Rumi A. (Chir Ital 1986 Jun;38(3):299-304), Fobbe F. (ROFO Fortschr Geb Rontgenstr Nuklearmed 1986
11 - Jan;144(1):106-7) Bathia V. (Indian J Gastroenterol 1989 Jul;8(3):171-2) marnejon T. (Am J Gastroenterol 1997 Feb;92(2):354-6) - Cancro dell’esofago.
12 - Taguchi T. (J Pediatr Gastroenterol Nutr 1991 Apr;12(3):394-9) -
13 - Carcinoma dell’intestino  Raina V. (Postgrad Med J 1989 Feb;65(760):83-5) -
Morbo di Hodgkin
14 - Piazzi M. (Minerva Stomatol 1991 Oct;40(10):675-9) per il M. di Kaposi Mannell A. (S Afr J Surg 1990 Mar;28(1):26-7) - Tumore del pancreas.
La Candida possiede una grande capacità carcinogenetica e come oggi non sia più proponibile un suo ruolo patogeno semplicemente consequenziale ad uno stato di defedamento post tumorale.

Molti autori tra quelli descritti e anche altri come ad esempio Yemma J.J (Cytobios 1994;77(310):147-58), ammettono oggi quindi un ruolo eziologico diretto del micete nella genesi del cancro.

Nel 1911, Rous P. aveva ottenuto lo sviluppo di tumori maligni mediante trasmissione con filtrati cellulari delle masse neoplastiche (JAMA 1983 Sep 16;250(11):1445-9).

Nel 1939, Reich W. aveva dimostrato che il cancro è trasmissibile e quindi d’origine infettiva ("La biopatia del cancro" Varese 1994).

·        13.Ginsburg I. (Science 1987 Dec 11;238(4833):1573-5) dimostra come cellule tumorali di topo infettate da Candida Albicans e iniettate in ceppi singenici, esibiscano un’aggressività e una capacità di crescita notevolmente aumentate rispetto a cellule tumorali non infettate.

·        14.Perri G.C (Toxicol Eur Res 1981 Nov;3(6):305-10) riporta l’alta incidenza di neoplasie in topi alimentati con quote aggiuntive di proteine ricavate dalla Candida.In pratica, dunque, è sempre la stessa Candida che attacca i diversi tessuti adattandosi di volta in volta al tipo di ambiente che trova. Le specificazioni allora che vengono usualmente date riguardo alle varie candide (Candida Albicans, Krusei, Glabrata, Tropicalis ecc.), sottovalutano il fatto che derivano tutte da un unico capostipite il quale, quando muta geneticamente per attaccare l’ospite, diventa ora questo ora quel ceppo.

·        15.Hopfer R.L. ad esempio ha trovato in colture post-mortem di un malato leucemico, ben 4 specie diverse di Candida.

·        16.Aksoycan N. inoltre (Mikrobiyol Bul 1976 Oct;10(4):519-21) ha dimostrato che 7 diversi ceppi di Candida in realtà hanno la stessa struttura antigenica.

·        17.Odds F.C. (Zentralbl Bakteriol Mikrobiol Hyg [A] 1984 Jul;257(2):207-12) riferisce come lo stesso ceppo di Candida può colonizzare differenti comparti anatomici in tempi diversi.

·        18.Hellstein J. (J Clin Microbiol 1993 Dec;31(12):3190-9) individua la comune origine clonale sia dei ceppi commensali che di quelli patogeni della Candida Albicans.

·        19.Werner G.A.( Eur Arch Otorhinolaryngol 1995;252(7):417-21) riferisce di aver trovato le stesse sequenze omologhe in campioni di DNA estratti dalla Candida Glabrata, dalla Candida Parapsilopsis e da cellule provenienti da materiale bioptico prelevato dal carcinoma squamo-cellulare delle vie aeree superiori.

·        20.Yasumoto K. (Hum Antibodies Hybridomas 1993 Oct;4(4):186-9) e Kawamoto S. (In Vitro Cell Dev Biol Anim 1995 Oct;31(9):724-9) dimostrano come lo specifico anticorpo monoclonale diretto verso il citocromo C della Candida Krusei reagisce anche nei confronti di una frazione citoplasmatica di cellule del tumore del polmone.

·        21.Hashizume S. (Hum Antibodies Hybridomas 1991 Jul;2(3):142-7) e Hirose H. (Hum Antibodies Hybridomas 1991 Oct;2(4):200-6) utilizzano il citocromo C di varie candide per la diagnosi di cancro del polmone.

·        22.Schwartze G. (Arch Geschwulstforsch 1980;50(5):463-7) suggerisce di utilizzare anticorpi specifici contro la Candida nella diagnosi di melanoma maligno.

·        V23.ecchiarelli D. ( Am Rev Respir Dis 1993 Feb;147(2):414-9) evidenzia come colture supernatanti di macrofagi alveolari provenienti da pazienti con tumore del polmone, siano in grado di inibire l’attività fungicida delle cellule polimorfonucleate

·        24.Zanetta J.P. (Glycobiology 1998 Mar;8(3):221-5) individua lo stesso comportamento, cioè una accentuata capacità di legame nei confronti dell’IL-2, sia nella Candida Albicans che nei tumori.

·        25.Ausiello C. (Ann Ist Super Sanita 1987;23(4):835-40), Giovannetti A. (Acta Haematol 1997;98(2):65-71) e Marconi P. (Int J Cancer 1982 Apr 15;29(4):483-8) riportano come un antigene (un mannoside) proveniente dalla parete della Candida Albicans, induca una citotossicità antitumorale nei linfociti del sangue periferico.

·        26.Robinette E.H. Jr. (J Natl Cancer Inst 1975 Sep;55(3):731-3) descrive una notevole resistenza all’inoculazione di dosi letali di Candida, in topi a cui sia stato preliminarmente impiantato un carcinoma polmonare di Lewis o di altri comparti anatomici.

·        27.Cassone A. (Microbiologica 1983 Jul;6(3):207-20) e Weinberg J.B. (J Natl Cancer Inst 1979 Nov;63(5):1273-8) evidenziano una risposta antitumorale significativa in topi cui fosse stato inoculato materiale della parete cellulare di Candida Albicans.

·        28.Favalli C. (Boll Soc Ital Biol Sper 1981 Sep 30;57(18):1911-5), Kumano N. (Tohoku J Exp Med 1981 Aug;134(4):401-9) e Cassone A. (Sabouraudia 1982 Jun;20(2):115-25) segnalano il potre immunoadiuvante antitumorale della parete cellulare della Candida Albicans.

·        29.Ubukata T. (Yakugaku Zasshi 1998 Dec;118(12):616-20) riporta l’alto potere inibitorio sulla crescita della Candida, da parte del siero e del liquido ascitico di un topo portatore di neoplasia.  

Il Cancro nasce in sintesi e secondo la Medicina naturale, perche' l’organismo del canceroso e' intossicato, e la microcircolazione, nei tessuti intossicati, viene ad essere alterata, producendo, a valle di essa, nelle cellule dei tessuti investiti da quel processo: malfunzione cellulare, (nutrimento ed eliminazione = respirazione cellulare alterata = metabolismo alterato = malnutrizione cellulare e tissutale assicurata), producendo successivamente infiammazione nei tessuti e stress ossidativo cellulare e per caduta immunodepressione, e parallelamente alterazione anche del sistema enzimatico per la precedente alterazione della flora batterica, pH digestivo non regolare (e quindi l'organismo e' mancante di minerali e vitamine ed in stato di acidosi), in quelle condizioni esso e' molto facilmente parassitato da certi, parassiti batteri e funghi (candida) i quali producono anche tossine ed ulteriori infiammazioni: Ma tutto cio' e' "gestito" come Causa primordiale dai Conflitti Spirituali (consci ed inconsci) e dall'intenso stress  del vissuto.
Il Cancro quindi e' una malattia MULTIFATTORIALE.
Quindi il medico, il terapeuta od il soggetto stesso DEVONO operare seguendo la stessa strada percorsa per l'
ammalamento.
Cioe' devono lavorare per
disintossicare il malato + disinfiammare l'organismo ed i tessuti interessati, ripristinare il pH digestivo, e normalizzare le digestioni + il malassorbimento sempre presente nel malato ed eliminare quei parassiti, batteri e funghi, che hanno proliferato in modo abnorme, per mancanza dei loro antagonisti + rinforzare il sistema immunitario SEMPRE compromesso in TUTTI i malati, cancerosi compresi ed eliminare i Conflitti Spirituali (quali Vere Cause) e lo stress esistenti, oltre a lavorare sul metabolismo alterato per ridurre ed eliminare lo stress ossidativo cellulare e quindi quello tissutale, sempre presenti in qualsiasi malattia e specie nel cancro, per i danni alla microcircolazione indotti dalle intossicazioni piu’ o meno intense.

Nutriterapia Biologica Metabolica x il Cancro e non solo
 

Seria RICERCA sul CANCRO (ostacolata dall'Oncologia ufficiale)
La guerra contro il Cancro e' stata definitivamente vinta cinquant’anni fa, ma nessun medico oncologo-ospedaliero ve lo confessera' mai.   
vedi:
1.000 Piante per il Cancro  +  Libro del dott. Nacci  (Italiano) +  Libro del dott. Nacci in Inglese
Guarisce dal Cancro con la dieta Vegana utilizzata per 1 anno
http://informatitalia.blogspot.it/2014/12/guarisce-da-tumore-esteso-e-metastasi.html

 

Cure Naturali