Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


CLONAZIONE ed ESPERIMENTI GENETICI 
 

Quello che vi narreremo non è frutto di fantasia, ma è una realtà avvenuta nei vari laboratori di biologia del mondo ove si effettua la cosiddetta "ricerca"  - vedi: Clonazione 2 + Esperimenti sull'uomo, bambini

Ai primi del 1951 una giovane nera entrò nell'ospedale Johns Hopkins di Baltimora per un esame cutaneo; le fu prelevato un campione e lo si sottopose anche ad una "biopsia", quest'ultimo esame rivelò che quella giovane aveva un CANCRO maligno, infatti dopo alcuni mesi di sofferenza essa morì; quel frammento di cellule prelevato all'ammalata di Cancro per la biopsia, fu passato e regalato, dal medico che aveva effettuato la biopsia, ad un laboratorio di ricerca diretto da G. Gey, un pioniere nel campo della ricerca sui tessuti.
Questo ricercatore "allevò" le cellule prelevate, in un tubo di coltura di sua invenzione; dopo parecchie settimane si accorse di avere fra le mani qualcosa di speciale, le cellule si dividevano con una rapidità mai vista; con un ritmo di generazione di 48 ore avrebbero potuto, se quelle cellule si fossero trovate in uno spazio illimitato ed in una coltura ottimale, coprire tutto il pianeta in poco tempo.
Per nascondere la provenienza di quelle cellule, il ricercatore le chiamò HeLa dalle iniziali del nome e del cognome della donatrice (Henriette Lacks); queste cellule in seguito conosciute come HeLa furono vendute a quasi tutti i laboratori di ricerca medica nel mondo; queste cellule furono anche una ottima coltura per il virus per la Poliomielite e su queste cellule si "produsse" il vaccino per la Polio Sabin; in seguito si produssero su colture del rene della scimmia verde africana, coltura nella quale più tardi si "scoprì" anche il virus SV 40, che co-genera cancri nell'uomo (mesotelioma).

Le Hela divennero anche il campione "standard" di cellule umane, usato in milioni di esperimenti anche per la preparazione di farmaci e prodotti farmacologici, in migliaia di laboratori di tutto il mondo.
Per anni sperimentatori, ricercatori, lavorarono nei loro laboratori credendo di utilizzare cellule per esempio di rene od altro tipo di coltura base, in realtà utilizzavano sempre ed unicamente queste "HeLa".
Per 20 anni tutti i laboratori del mondo furono "grati" a questa multinazionale, per le possibilità che queste "basi" di cellule vive di altre specie animali, davano e così importarono nei corpi degli esseri umani contaminanti tossici pericolosi.
Ad un certo punto, un gruppo di ricercatori russi mandò ai loro colleghi americani una raccolta di colture di tessuti umani assortiti che si pensava contenessero qualche cosa che tutti, nella ricerca sul cancro, cercavano: un "virus" del cancro umano: risultò che si trattava di altra cosa, ma il fatto terribilmente sconcertante fu che TUTTI i tessuti, che si pensava fossero stati prelevati da vari donatori russi, erano riconoscibili per pure colture "HeLa"; presto si stabilì che più di metà delle colture nei depositi e nelle biblioteche nel mondo, assomigliavano in tutto alle prime cellule "HeLa".
Fu una scoperta sensazionale che scompigliò non poco tutti i laboratori del mondo e mandò in confusione i ricercatori stessi. Migliaia di prodotti farmacologici sono stati immessi sui mercati del mondo dopo averli "testati" anche su queste colture "HeLa", malgrado che gli "scienziati" dei farmaci pensassero che le colture fossero di altra natura; pensate quante "deduzioni e controlli" sbagliati furono fatti, per i prodotti farmaceutici e quanti prodotti furono "creati" su colture prodotte da cellule prelevate da una donna ammalata di CANCRO !
Le "HeLa" vivono ancora nei laboratori del mondo e pare siano state "riconosciute" tutte quante; esse vengono ancora utilizzate normalmente nei laboratori di ricerca farmacologica.

Pensate a tutte le "contaminazioni" contenute nei vaccini e nei farmaci, prodotti o testati con quella "coltura base" portatrice delle informazioni del Cancro che sicuramente, malgrado le smentite ufficiali, sono contenute nel programma informazionale dei geni del DNA delle cellule "HeLa" e con i loro virus o retrovirus contaminanti; NON esiste vaccino senza "contaminanti"; le "HeLa" vengono anche utilizzate per ottenere le "fusioni cellulari" che in natura normalmente non avvengono mai. Lasciamo ai lettori ogni deduzione e commento in merito.
Questa è una delle verità sulla "ricerca", chissà quante altre "HeLa" saranno state prodotte nei laboratori di tutto il mondo senza che nessuno sappia mai la verità.
La "guerra batteriologica" di fatto esiste già, noi "produciamo" morte e distruzione ogni qualvolta manipoliamo madre Natura, senza tenere conto delle Leggi ecologiche e naturali e dei bioritmi che la governano.
Per il dio denaro e per quello della scienza, non si esita ad uccidere o far ammalare le popolazioni del mondo, con il permesso degli Stati stessi o addirittura come avviene in Italia e Francia con l'obbligo della legge.
Questi Stati dovrebbero al contrario, "Tutelare la Salute quale BENE FONDAMENTALE", come affermano i loro  articoli Costituzionali.
Quale TERRIBILE presa in giro del Cittadino si effettua ogni giorno sfruttando la sua ignoranza.
Come potete vedere siamo in "mano" a degli scienziati tipo "Frankestein", che non esitano a fare ciò per cui sono pagati: l'interesse dei loro datori di lavoro. Forse qualche d'uno se ne accorge e "scappa" dalla seduzione del potere e del denaro, però la stragrande maggioranza è serva del potere economico finanziario, che se ne frega altamente della Tutela della Salute dei cittadini.
La ricerca sanitaria, se non è in sintonia con la Medicina Biologica o Naturale, che è per la massima armonia del "sistema biologico", è sempre e comunque CONTRO la VITA.
La vera Biogenetica la effettua la Natura da miliardi di anni sul pianeta Terra, ma essa si è avvalsa dell'apprendimento attraverso l'esperienza sulla Vita da parte degli Elettroni che vivono all'interno degli atomi dei geni del DNA; ad un momento di questa esperienza arriva l'uomo tecnologico (parassita distruttivo oggi della vita sulla terra), che in soli 50 anni pretende si sapere come fare, senza avere controindicazioni o difetti di tecnica.
In questa "ricerca" vi è una enorme presunzione che ha dell'incredibile, oltre tutto molta gente preme, compresi i medici ed i politici dei vari stati del mondo, per avere nuovi farmaci e perché si continui su questa folle strada.
Le prossime generazioni, i nostri figli, pagheranno purtroppo tutte queste stupide scelte chimico farmaceutiche, presuntuosamente affrettate.

Questi pseudo scienziati vogliono inventare la mucca che fornisce il doppio della quantità di latte, i maiali grandi il doppio, i topi giganti, i cavalli tascabili, le carpe enormi, i pomodori e le patate giganti (l'elenco può continuare), con queste nuove "bio tecnologie"; ma questi "studiosi" non pensano che la Natura in milioni di anni ha formato i giusti rapporti, perfetti equilibri, per il proprio fabbisogno e per quello dei suoi abitanti, in funzione dello scopo dell'UniVerso, cioè della evoluzione Spirituale (accumulo dell'in-form-azione per se e per l'Universo nel quale siamo) delle varie specie che l'abitano; questi equilibri biologici hanno mantenuto gli animali adatti a quell'ambiente, con un loro sistema immunitario perfezionato al punto tale che permette loro di sopravvivere nel modo migliore e con un DNA portatore delle necessarie informazioni per la loro specifica specie, per l'ottimizzazione dei rapporti con le altre specie e per le loro singole evoluzioni spirituali. Invece questo "omo sapiens", pretende di voler manipolare il loro patrimonio genetico impunemente e superficialmente, tentando di confondere l'esperienza accumulata in milioni di anni dalla Natura.

Ricordiamoci della chimica in agricoltura, essa è stata spacciata come indispensabile per la maggiore produttività, per il bene dell'uomo e soprattutto di essere innocua; dopo soli 40 anni su tutto il Pianeta ne vediamo gli effetti: falde acquifere inquinate, terreni arsi e desertificati, alimenti tossici, le api muoiono ed altre specie di animali si sono già estinte, ecc. e tutto questo anche con la benedizione dei politici e delle autorità "sanitarie".
La bio tecnologia, nella sua espressione di manipolazione genetica è un terribile pericolo in mano a personaggi irresponsabili collegati alle multinazionali, per cui stiamo certi che i danni se non fermati sul nascere, saranno incalcolabili.
Un esempio, già dai primi esperimenti biogenetici, gli animali prodotti sono deboli, facilmente malati, perché il loro sistema immunitario è alterato ed è particolarmente debole di fronte alle malattie; sono sterili e non vivono fino ad età matura, ecc.; questo pare dovuto, così dicono i "luminari", alla ancora imperfetta tecnica di inserimento genetico.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Oggi nel 2011 sappiamo che la ricerca e la clonazione di animali e' stata abbandonata per il grave problema della moria anticipata di tutti gli animali clonati, per varie malattie !

Clonazione degli esseri viventi - Considerazioni
La Bio diversità è assoluta in Natura; NON ESISTE nessun vegetale, animale, uomo, identico ad un altro; da ciò si deduce che la migliore soluzione trovata dall'evoluzione dello Spirito (Neghentropia od accumulo dell'informazione) basata sull'esperienza di milioni di anni, è BASATA unicamente sulla Bio Diversità; quindi se certi uomini, "scienziati", industrie, escono da questo tracciato NATURALE, imponendolo agli abitanti del Pianeta, sarà inevitabile che le catastrofi arrivino facilmente, come per le vaccinazioni, i farmaci e gli aditivi industriali per l'agricoltura intensiva (esempio il DDT ed altri).
Ecco perché noi siamo CONTRO la clonazione, ma lo siamo ancor più perché la clonazione è di fatto un processo evolutivo dello Spirito di tipo "orizzontale" e non "verticale", anche se la "copia" NON potrà mai essere "uguale" al Padre/Madre dal quale è stata tolta la "cellula" modificata per la clonazione, per il fatto che essa ha un'esperienza spirituale diversa, quindi accumula altre esperienze, da quella del "genitore", come ? semplice, essa "nasce dopo", nel tempo ed occupa quindi un altro spazio, di conseguenza la sua esperienza sarà SICURAMENTE DIVERSA pur essendo "uguale" nel patrimonio genetico.
Inoltre vi è da dire che partendo da cellule di un corpo di una certa età, la clonazione importa nel clonato/a l'età vera biologica della cellula madre, per cui il clonato/a partirà dall'età biologica della cellula madre, cioè nascerà già vecchio/a, con tutte le conseguenze del caso; in più vi è da sottolineare che le malattie vengono "bloccate" geneticamente attraverso la mescolanza dei geni del padre e della madre; nella clonazione ciò NON avviene e quindi le malattie slatentizzano nel corpo appena nato (negli allevamenti di animali questo problema è noto fin dall'antichità), proprio ciò che avviene oggi con le vaccinazioni che indebolendiscono immunitariamente e geneticamente il soggetto, favoriscono l'insorgere prematuro delle malattie ereditate dai o dal genitore.
La clonazione degli animali è già stata fatta e le prime "unità di produzione" sono già state "clonate": pecore, maiali, vitelli, ecc., (è noto che tutti i nati - clonati sono molto malati) sono stati già clonati ed altri mutati geneticamente (animali transgenici) per poter "produrre", latte speciale, proteine, farmaci,  ecc.; gli stabilimenti ove questi nuovi animali industriali, sono immessi per produrre sostanze, latte, carne, sono in fase avanzata di preparazione e tutto ciò per tentare di produrre "nuove e più adatte" soluzioni farmacologiche ed alimentari.
All'ufficio dell'EPO (European Patent Office) fin dai primi anni 90 sono state presentate le domande di brevetti  (accettate) per produrre industrialmente con la clonazione ed in catena di montaggio: pecore, tori, capre, bufale, maiali, cammelli, polli, antilopi, cavalli, ecc., quindi l'attenzione di queste aziende è diretta principalmente sui politici  della CEE per ottenere leggi a loro favorevoli; in questi momenti vi si ridiscute la "brevettazione degli esseri viventi"; recentemente questa richiesta era stata respinta a grande maggioranza, ma solo dopo 9 mesi è stata ripresentata allo stesso parlamento, identica alla precedente; mentre si discute su questo tema, l'ufficio brevetti dell'Unione Europea, rilascia i brevetti….. !! chissà perché ?
Questi mostri di NON ETICA vogliono arrivare a produrre, gestire, controllare la vita in modo industriale.

Le forme di monopolio che le multinazionali dell'alterazione genetica, dell'agricoltura intensiva, dell'alimentazione e della farmacopea, intendono istituire, strangoleranno finanziariamente coloro che si sottoporranno alle loro iniziative commerciali, in quanto i fruitori dei loro servizi non potranno che rivolgersi a loro per ottenere i prodotti base per le loro attività.
La recente clonazione della pecora Dolly (la prima pecora clonata - che è nata vecchia e malata) è stata preparata da una ditta che produce animali transgenici (mutati geneticamente) perché questa azienda vuole raggiungere enormi profitti se essa riuscirà, con il sistema dei brevetti sugli esseri viventi, a farsi pagare i "diritti", le royalties, su sottoprodotti (per esempio, latte con una sostanza particolare) che tali pecore potranno produrre.
A parte il problema Etico della clonazione stessa, che questi sottoprodotti possano giovare alla salute naturale dell'animale e dell'uomo stesso, è tutto da dimostrare, ma comunque è ormai assodato che a quelle aziende, non interessa assolutamente che l'uso e la diffusione di questi prodotti OGM (Organismi Geneticamente Mutati) nei corpi umani e nell'ambiente, possa portare l'umanità a gravissimi danni prossimi o futuri.
Questi "scienziati", lavorano perché tutto sia preparato per "fini produttivi" e di mercato, questo per servire i loro finanziatori o sponsor, le aziende; fregandosene completamente della qualità di vita e della salute naturale dell'ambiente, degli animali e degli umani; a loro NON importa assolutamente NULLA, essi devono servire i "fini produttivi" ed inseguono i fatturati mega galattici, cioè il dio denaro e quello che è grave è che questi molti di questi "prodotti" saranno destinati per l'alimentazione umana ed animale, senza che l'acquirente consumatore possa rendersene conto, questo perché le etichette sui prodotti acquistati NON indicheranno NULLA.
I vari governi, perché strumentalizzati da questi mostri di NON ETICA, prepareranno e tenteranno di varare delle leggi che NON permettano la trasparenza delle etichette dei loro prodotti in modo che su di esse sia chiaramente scritto prodotto o sostanza, proveniente da manipolazione genetica, l'esempio ci viene dalla CEE, che ha già emanato direttive in tal senso !
Queste aziende multinazionali hanno già modificato geneticamente dei vegetali per inserirvi i vaccini o dei farmaci; questi "vegetali" sono già in commercio (USA e Paesi Anglo Sassoni, Paesi del terzo Mondo, paesi dell'Est, ma presto anche nella comunità Europea) ed utilizzati purtroppo all' insaputa dei consumatori, (soia, grano, granoturco, patate, banane, ecc.); il loro tentativo è che NESSUNO possa sottrarsi alle loro terapie mediche distruttive e possano creare il mercato dei malati impunemente con il "consenso" dei loro politici e della OMS (Org. Mondiale Sanità), che è la loro lunga mano, per imporre agli stati del mondo le loro politiche "sanitarie".

Un esempio: la società SHOWA DENKO (USA) aveva immesso sul mercato un amminoacido molto comune, il "triptofano" prodotto dalla manipolazione genetica di un determinato batterio; il costo di produzione doveva essere competitivo rispetto ai metodi tradizionali (non conosciamo l'entità dell'eventuale risparmio); il triptofano così prodotto è entrato nella composizione di uno dei tanti integratori dietetici, in gran voga in America e per colpa di quel prodotto ottenuto con una mutazione genetica, si sono avuti 37 morti, 1500 persone semi paralizzate, 5000 con danni temporanei: .....poiché l'origine "transgenica" del prodotto NON era indicata nell'etichetta, le autorità sanitarie USA hanno impiegato diversi mesi per capire e trovare il "responsabile"; si da il caso che il prodotto aveva superato tutti i "test" previsti dalla pur severa legge americana; il FDA, (Food and Drug Administration) aveva concesso l'autorizzazione al consumo umano; ora la società dovrà risarcire con milioni di dollari i danneggiati; ma chi risarcirà i futuri figli di quei cittadini che hanno utilizzato quel prodotto, dato che le mutazioni genetiche passando attraverso il DNA alle generazioni future ?
Questi "luminari" e "scienziati" non si "ricordano" che quando modificano un gene del DNA, essi inseriscono oltre alle informazioni che vogliono variare, anche tutte le informazioni degli atomi e degli elettroni che compongono quella "parte" che inseriscono nel DNA; quelli degli altri prodotti/sostanze necessari per ottenere la variazione biogenetica; questi atomi ed elettroni perseguono certamente altre finalità precise e queste modificheranno sicuramente il piano originario di questi apprendisti stregoni, per cui il futuro di queste sperimentazioni è denso di terribili incognite.

Una recente scoperta di un matematico francese Jean Claude Perez, che ha scritto un libro divulgativo dal titolo: "Planète Trasgenique" ha confermato il carattere di perfezione matematica e di immutabilità (salvo che non venga manomesso) del DNA; in esso un'architettura matematica di migliaia di "sequenze" di DNA all'interno del genoma, ubbidisce esattamente all'ordine di Fibonacci, (matematico dell'Occidente, che ha introdotto lo "zero", fino allora sconosciuto); quest'ordine: 1 2 3 5 8 13 21 34........, dimostra che il rapporto fra i numeri "interi" è tale che ogni nuovo numero è la somma dei due precedenti; questo rapporto si chiama "rapporto aureo"; questo rapporto è stato per lungo tempo misconosciuto dalla "scienza ufficiale", ma un altro botanico inglese tale Anglais d'Arcy Thomson, ha scoperto con meraviglia che in natura vi sono dei numeri, esempio nel carciofo e nella pigna o pino (nel loro cono) vi sono 5 spirali in una direzione e 5 nell'altra; nei fiori di girasole se ne contano 34 e 55 oppure 89 e 144; questi numeri NON sono casuali ma seguono l'ordine di Fibonacci.
La scoperta del matematico francese, ovviamente rivoluziona anche le più recenti scoperte sul codice genetico; gli scopritori del DNA, Crik e Watson (1953) sostenevano che la sequenza dei nucleotidi era solo frutto del "caso"; mentre Perez al contrario dimostra che queste sequenze NON seguono il "caso", ma bensì leggi ben precise: l'ordine di Fibonacci; questo "codice nascosto" è stato anche rintracciato in fossili di 135 milioni di anni fa ed è la prova della lenta e progressiva ma immutabile evoluzione dello Spirito/mater-ia, ed esso si ritrova in OGNI essere vivente.
Quindi Perez afferma:
"Studiando l'impatto di minime mutazioni dei nucleotidi su di una sequenza di 90.000 basi del genoma umano, dimostro l'effetto nefasto a lunga scadenza su migliaia di basi; l'architettura del DNA è un'orologeria perfetta alla quale contribuiscono anche le regioni non codificate dei geni, al contrario di quanto si ritiene normalmente: ….Inserendo un gene estraneo nel DNA, si rompe questa "orologeria"; il gene si posizionerà in qualche altra parte del genoma, ma non sappiamo ancora bene, dove, come, quando e perché".
Cosa può succedere praticamente ?
Perez risponde: "è possibile che si entri in un ciclo di mutazioni genetiche scollegate fra loro e che la velocità delle mutazioni aumentino facendo perdere al genoma la sua stabilità e quindi la produzione di "nuovi VIRUS distruttivi". Egli continua dicendo: "modificare il DNA non è come giocare al meccano; modificare ciò che l' evoluzione ha creato in milioni di anni può essere pericoloso".
Il genetista italiano prof. M. Buiatti dell'Università di Firenze, interrogato a proposito della scoperta di Perez, afferma:
"La matematica è importantissima e ci mostra i vincoli nell'operare le manipolazioni, che dobbiamo rispettare".
Egli continua dicendo che: "l'Organismo Mutato geneticamente (OGM) è diverso da ogni altro organismo; NON si può predire, conoscendo i singoli geni, come l'organismo intero reagirà; infatti le interazioni, che sono molto importanti, NON le conosciamo"

Questa è la  DIMOSTRAZIONE delle PERICOLOSITA' di qualunque manipolazione od alterazione genetica.
Operiamo per fermare od almeno rallentare questa ricerca che purtroppo è sempre indirizzata per un solo fine: il dio Denaro ! Prima di poter continuare questa ricerca, bisogna modificare l'Etica e la conoscenza sulla Vita di questi "ricercatori", poi si potrà proseguire in ulteriore sperimentazione nella ricerca.
Come avrete compreso purtroppo "la Medicina", la "Fisica", la "Chimica" attuali, sono basate su assiomi in parte sbagliati ed hanno preparato di conseguenza scienziati, medici, fisici, chimici, incapaci di comprendere appieno le semplici verità dei cicli naturali Etico Biologici.


Glaxo Smith Kline conferma per iscritto di usare le Tecnologie di Clonazione per la produzione dei Farmaci e dei Vaccini !
Giada (mia figlia), e' il primo caso Veneto in cui si sta lottando di ottenere il riconoscimento per la Clonazione del DNA attraverso le Vaccinazioni Pediatriche !
Battaglia aperta in quattro Istituzioni Sanitarie della Regione Veneto con tentato archiviazione del caso, censura e oscuramento di prove e analisi genetiche !!!
Non c'è Avvocato o Persona in grado di affiancarmi, il pericolo è troppo grande. Sono ancora fortemente decisa di rappresentare il caso di mia figlia, dichiaro apertamente che non mi pongo limiti militari, politici o governativi, nelle ricerche nazionali ed internazionali! Sono cosciente del potere della Mafia Nucleare, delle Corporazioni che stanno controllando il Mondo. Lo spettro autistico è stato geneticamente indotto attraverso la Clonazione del DNA !
Tecnologie come la Clonazione del DNA vengono usate in progetti governativi militari (già presenti negli anni '30) per manipolare il genoma umano e creare identiche disfunzioni geniche, blackout dei geni in un numero infinito di esseri umani.
Un essere si può clonare interamente o attraverso la manipolazione genica/DNA per via sistemica/ vaccinazione.
Geni ingegnerizzati, non identificati nemmeno dai Centri di Controllo Internazionali, progettati con l'intento di essere inseriti nel Genoma del Bambino e di modificare la sua Evoluzione Psicofisica a vita! I virus non sono patogeni ma GENI COSTRUTTORI progettati per indurre predisposizioni genetiche responsabili per tumori, varie patologie.

Glaxo Smith Kline mi ha inoltrato la loro dichiarazione sull'aspetto delle pozioni politiche che adottano per l'uso delle Tecnologie di Clonazione del Dna/Geni a lucro farmaceutico. Non posso condividere l'intero Documento per accordi di privacy, è strettamente necessaria una mia collaborazione con la Lobby Farmaceutica  per ottenere maggior informazioni sulla materia prima utilizzata nella produzione dei Vaccini che hanno fatto ammalare mia figlia, è totalmente vero che non posso e non sono in diritto di modificare o tradurre in modo errato varie arti o contenuti dei Documenti di Produzione e politica interna.
Vi inoltro solo una parte del testo, nella lingua inglese, dove la stessa Glaxo spiega in quali metodi di produzione viene usata la Tecnologia di Clonazione del Dna/Geni:
"Cloning is the process of producing an identical copy of something – in the case of biomedical research, a gene, cell, or entire organism. Biomedical researchers have used cloning technology for a number of decades. The technology has improved our understanding of human biology and led to innovative medical breakthroughs. 
There are three main applications of cloning technology in biomedical research: molecular cloning, cellular cloning, and animal cloning. There is also a distinction between “therapeutic” and “reproductive” cloning. Research is also underway in some quarters using cybrid embryos. 
Molecular cloning: 
Molecular cloning is an essential tool in research at GSK and other research institutions. Molecular cloning involves placing a new piece of DNA into a cell in such a way that every time the cell divides, the DNA is reproduced. This process generates many copies of identical genetic material that can be studied and used in the research process. It also enables production in industrial quantities of the specific protein encoded by a gene. 
One important example of molecular cloning is to produce a human protein needed to treat a disease. Since the discovery of the gene associated with insulin production, for example, molecular cloning has been used to enable bacteria to produce human insulin. The human gene is inserted into bacterial cells that in turn mass-produce human insulin. Prior to this breakthrough, patients with diabetes had to rely on cow or pig insulin, often requiring higher doses and increasing the risk of adverse reactions. 
Cellular cloning:
Cellular cloning is used to produce and perpetuate cell lines of identical cells and is also a fundamental tool in research and development used by GSK. A combination of cellular cloning and molecular cloning enables the sequencing of the human genome, which is providing researchers with the ability to investigate the underlying causes of diseases in order to develop better prevention, treatments and cures.
Animal cloning:
Animal cloning involves a wholly different technique called somatic cell nuclear transfer (SCNT). This technique removes the nucleus of an unfertilised egg cell, replaces it with material from the nucleus of a "somatic cell" (a skin cell, for example), and then stimulates this hybrid cell to begin dividing. 
Cybrid Embryos:
UK legislation passed in 2008 allows research into life-saving diseases using cytoplasmic hybrids, or cybrids. These are made by using eggs from animals, such as rabbits or cows, which have had their nuclei replaced with genetic code from human cells. This is not an area of research currently conducted by GSK; however, we recognise its potential value in supporting discovery of novel medicines. Any decision to apply the technology to future GSK research programmes, or those of our academic partners, would be made following the same stringent internal guidelines established for embryonic and fetal stem cell use".
Ripeto, non possono chiudere questo account, solo io posso disabilitare il sistema. Chi sono io non importa più. Per fare queste Ricerche ho una preparazione alle spalle, che non è nata solo per il caso di mia figlia. Uso la piattaforma Facebook a scopo di ricerca e condivisone di informazioni per tutti coloro che vogliono imparare. Raramente lascio traccia delle mie ricerche o link., molti dei studi condivisi da me sono stati inseriti nel sito MedNat.org da Jean Paul Vanoli.
Vi voglio dare un Input per aprire le vostre menti e ricercare la Verità anche da soli, perché il controllo mentale è ad alto livello in Italia.
By Laura Dana Popescu  - #AbolishVaccines

MIT, finanziata dalla fondazione Gates, sta sviluppando un micro impianto che somministra automaticamente i vaccini ai bimbi.
Una nuova scoperta potrebbe rivoluzionare il modo in cui vengono somministrati i vaccini ai bimbi  e le medicine, visto che gli ingegneri del MIT hanno inventato un metodo di rilascio di dosi multiple di vaccini e farmaci per un esteso periodo di tempo in una sola iniezione.
Questo metodo  di produzione è in grado di produrre un' innovativa particella conduttrice di sostanze (farmaci o vaccini) che permette di rilasciare dosi multiple di vaccini o altro in periodi di tempo anche estesi, dice MIT News.
Questa innovativa tecnica di produzione detta SEAL (assemblamento compatto di strati di polimeri) crea micro particelle tridimensionali che sembrano minuscole tazzine da caffè che possono essere riempite con vaccini o medicinali e sono chiuse da un coperchio. Tali "tazzine", costituite da un polimero biocompatibile, approvato dalla FDA, sono progettate per dissolversi a cadenze specifiche nel tempo, rilasciando i loro contenuti.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Clonati embrioni di scimmia
"Il prossimo passo è l'uomo" - Clonati embrioni di scimmia - "Il prossimo passo è l'uomo"
Un esemplare di Macacus Rhesus

Potrebbe essere un "gigantesco passo in avanti" (così sostiene il britannico The Independent) verso la clonazione umana, il risultato ottenuto da un gruppo di ricercatori statunitensi che è riuscito, per la prima volta, a creare decine di embrioni clonati da scimmie macaco adulte (Macacus Rhesus), in quanto primati i nostri cugini più prossimi. La sintesi del lavoro, compiuto dall'equipe guidata dal biologo di origine russa Shoukhrat Mitalipov, dell'Oregon National Primate Research Centre di Beaverton, sarà pubblicata sul settimanale scientifico Nature.
La notizia, che circolava già da mesi negli ambienti scientifici, è stata ufficializzata all'interno di un rapporto dell'Istituto di ricerca avanzata delle Nazioni Unite, reso pubblico sabato scorso. E confermata da Alan Trouson della Monash University di Melbourne, uno dei maggiori specialisti delle tecniche di clonazione.
E' la prima volta che gli scienziati riescono a creare embrioni clonati vitali da una scimmia adulta, in questo caso di 10 anni.
Nel resoconto, che sarà pubblicato su Nature a fine mese, i ricercatori dimostrano di essere stati in grado di estrarre cellule staminali da alcuni degli embrioni clonati, e di aver estratto, da essi, cellule staminali fatte trasformare in tessuti cardiaci e nervosi.
Gli scienziati avrebbero anche provato, ma senza successo, a impiantare circa cento embrioni clonati nell'utero di una cinquantina di macachi femmina, madri surrogate.
Un tentativo non riuscito, ma forse solo un episodio sfortunato, visto che nel 1996 per creare la pecora Dolly, primo clone di un mammifero adulto, furono necessari 277 tentativi.
Mitalipov, in attesa di svelare i particolari della ricerca, durante un simposio qualche mese fa ha anticipato ai colleghi di essere riuscito a creare due linee di cellule staminali da 20 embrioni clonati. Gli esperimenti avrebbero dimostrato che si tratta di autentici cloni.
Secondo Alan Trounson, che ne ha parlato a The Independent, il successo di Mitalipov rappresenterebbe il passo avanti lungamente atteso: nonostante numerosi tentativi, infatti, nessuno finora era riuscito a produrre embrioni clonati di primati da cellule adulte.
"I risultati di Mitalipov provano quanto sia valida la 'teoria dei primati', ovvero che essi rispondono ai requisiti necessari. Ora è possibile andare avanti, e prendere seriamente in considerazione quanto è possibile ottenere con gli umani".

Commento NdR: tenete presente che con i VACCINI stanno alterando appositamente ed in tutta segretezza...il genoma Umano, il DNA, per ottenere degli schiavi totali tutti uguali, e' un processo simile alla clonazione, ma meno evidente....

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la consulenza QUI. Esso permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente e la sua compatibilita' o meno, con il soggetto analizzato
.
 vedi anche: Medicina Quantistica
 Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
 -
scrivete QUI: info@mednat.org