Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


TOSSIEMIA  =  intossicazione del corpo
 

La salute senza medicine. Come conquistarla e come perderla
Liberarsi dalla schiavitù dei farmaci significa liberare la propria mente; disfarsi di un sistema di credenze riduttivo e paralizzante acquisendo nuove informazioni e dando significati diversi a eventi come malattia (definizione della parola), guarigione, terapia ecc.
vedi: Come nasce la malattia
+
Specie Umana, Progetto 3M - PDF
(fate molta attenzione a questo scritto perche' ognuno ha reazioni diverse per lo stesso prodotto introdotto nell'organismo ed a seconda del suo metabolismo puo' incorrere con le mono diete a problemi di salute, nel corso del tempo, inoltre vi sono diverse imprecisioni ed affermazioni incomplete, esempio quelle sul miele:
nel testo PDF si afferma che il miele contiene acido formico, ma non dice che l'acido formico proviene dal trattamento che fanno molti produttori di miele alle arnie, per eliminare acari e varroa, quindi NON e' il miele prodotto dalle api trattate in modo naturale, Apicoltura Biologica, che lo contiene, ma e' il miele che lo conterrebbe per i trattamenti che fanno alle arnie con quel prodotto tossico.
Non abbiamo parametri di analisi precise di laboratorio in merito a questo ultimo miele prodotto con quel trattamento tossico, di quanto residuo di acido formico sia realmente presente anche nel miele con le arnie trattate in quel modo..., quindi fate attenzione e prendete con le pinze tutto cio' che viene scritto in quel PDF, controllate sempre tutto ! ).


IGIENISMO ed INTOSSICAZIONE
Tossiemia
Accumulo nel sangue di una grande quantita' di prodotti tossici che possono essere prodotti dallo stesso organismo o provenire dall'esterno.
Il Sistema Igienista, creato nel secolo scorso dal rivoluzionario medico americano Herbert M. Shelton, è affascinante, semplice, veloce e sconvolgente, mette alla prova la nostra elasticità mentale. Nel modello Igienista, le convinzioni e le credenze rispetto a salute e malattia si ribaltano e vanno contro il comune senso della logica.
La salute è lo stato naturale degli esseri viventi, la malattia (intesa come corredo sintomatologico) è il tentativo del corpo di ritrovare la salute, la malattia è una scelta vitale e fisiologica finalizzata alla guarigione.
I batteri accompagnano o seguono lo stato di malattia, non lo precedono e non ne sono la causa.

La
Tossiemia è la causa primaria delle malattie fisiologiche e si identifica con l'aumento degli scarti metabolici nel sangue e nei tessuti. Le cellule del nostro corpo vivono in un ambiente limitato, fanno parte di un ecosistema, il nostro organismo. Il sangue e la linfa portano il nutrimento a tutte le cellule del corpo e ne ricevono in cambio scarti metabolici.
Queste sostanze (tossine) sono veleno per le cellule.
Per questo gli organismi viventi si sono organizzati con sistemi e apparati (fegato, reni, pelle, polmoni ecc.) che provvedono a mantenere il sangue la linfa e i tessuti puliti. 
L'intossicazione dell'ambiente (il Terreno) in cui vive la cellula costituisce la tossiemia. L'inquinamento atmosferico, del suolo, dell'acqua, dei cibi, i farmaci ecc. costituiscono quella che viene chiamata Tossiemia esogena.

Le cellule in un ambiente intossicato, deperiscono, si indeboliscono, invecchiano precocemente e muoiono. vi è un livello di tossiemia oltre il quale la vita cellulare è impossibile. Ma per fortuna nel nostro organismo agiscono forze che impediscono il superamento nel sangue di livelli di tossiemia incompatibili con la vita cellulare.
La vitalità di ogni organismo vivente dipende dalla vitalità delle cellule che lo compongono, vitalità che dipende a sua volta, in ultima analisi, dal grado di disintossicazione di sangue e linfa.

"FILTRARE" le TOSSINE per
ELIMINARE la MALATTIA
Grazie alla teoria "tossiemica" diventa semplice la comprensione della malattia e il mezzo per renderla superflua. Se un contenitore di acqua è inquinato da una grossa quantità di sostanze estranee, come si comporta una persona intelligente davanti al problema di purificare quel liquido? Aggiungerà altre sostanze contaminanti nel tentativo contrattaccare o neutralizzare quelle presenti creando così una doppia contaminazione, che a sua volta dovrà essere eliminata o neutralizzata, facendo tentativi all'infinito nella speranza di trovare una sostanza che neutralizzi l'inquinamento e che per magia sparisca insieme al contaminante?

In realtà, è possibile semplicemente rimuovere i contaminanti dall'acqua filtrandola o distillandola, senza aggiungere nient'altro al problema già esistente. Questo è ciò che il nostro organismo fa da sempre.
La malattia non è una entità, è il tentativo del corpo di eliminare le tossine in eccesso. La malattia è l'effetto di una causa, l'errore comportamentale.

La radice di tutte le malattie è unica.
Le cause comuni di tutte le malattie sono l'enervazione (parola usata per descrivere la diminuzione delle nostre energie) e il conseguente accumulo di tossine dentro il nostro corpo.
La malattia è una espressione di vita e di vitalità, ed è il tentativo, alcune volte anche molto energico, di eliminare la tossiemia. Quando questa viene eliminata, tutti i sintomi di malattia spariscono come per magia.
La malattia acuta è un processo breve ed energico, essa rappresenta il modo naturale e normale con cui si eliminano rapidamente le tossine accumulate. Questa naturale funzione del corpo si manifesta attraverso febbre, tosse, diarrea, infiammazioni, produzione di muco, urine cariche, mal di testa, dolori muscolari, prurito ecc.
Si avvertono anche debolezza, sonnolenza e mancanza di appetito, in quanto l'organismo utilizza la maggior parte delle energie per la disintossicazione e non le vuole utilizzare per la vita di relazione o per i processi digestivi.
Le malattie acute possono essere paragonate alla normale pulizia dell'atmosfera, come se un vento forte attraversasse per un breve periodo una zona fortemente inquinata da smog, fumo ecc.
La tempesta può apparire a molti come un disastro (malattia), ma in realtà è l'unico trattamento capace di liberare la zona dal suo inquinamento.

IL DIGIUNO FISIOLOGICO

Noi permettiamo alla malattia acuta di manifestarsi liberamente, senza usare trattamenti o palliativi osservando attentamente le leggi della salute e utilizzando il digiuno fisiologico. Il ristabilimento della salute è in questo modo rapido e sicuro.

Tuttavia, è importante precisare che il digiuno fisiologico e il trattamento igienista, nonostante la loro semplicità e funzionalità, hanno bisogno, per essere intrapresi, di una buona conoscenza del sistema igienista.
Pertanto, consigliamo a tutti di farsi seguire da un professionista, almeno fino a quando non si diventa consapevoli di poter autogestire la propria salute.

Tornando al discorso sulla malattia, quella cronica si sviluppa nel tempo grazie a un preciso stile di vita e alla soppressione dei sintomi acuti. Il risultato è un danno strutturale a organi, tessuti e cellule del corpo. Nelle malattie croniche, le tossine si depositano nei tessuti, negli organi, limitando progressivamente le normali funzioni. Il trattamento farmacologico crea le malattie iatrogene che, in genere, sono peggiori dei problemi originali che il paziente aveva iniziato a trattare.

La soppressione dei sintomi garantisce, nel futuro, la produzione di altri sintomi ancor più gravi.
Ribadisco che combattere la malattia vuol dire combattere contro i naturali e armoniosi processi della vita che portano alla salute. Ricordiamoci che ogni volta che prendiamo un farmaco lottiamo contro noi stessi e contro il tentativo del nostro organismo di migliorare il proprio stato di salute.
By dott. Giuseppe Cocca (medico)

vedi anche DisintossicazioneProtocollo della Salute
+ Intossicazione+ Infiammazione + Malassorbimento + Mangiare crudo = Crudismo + Consigli per Digiuno  +  Digiuno 2  + Somatidi + Legge di Guarigione + La Teoria dei germi e' FALSA + Malassorbimento + Etica e' Salute + Protocollo della Salute Idro colon terapia + Stitichezza + Nutrizione Cellulare Micro Diete
Come distruggere in maniera scientifica il sistema immunitario, con i Vaccini
IMPORTANTE: questo pdf: http://www.dipmat.unipg.it/~mamone/sci-dem/nuocontri_1/debernardi.pdf

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

La Tossiemia Intestinale - Fonte dell'autointossicazione organica
La tossiemia intestinale è una forma di avvelenamento del sangue e della linfa che è dovuto all'assorbimento di tossine o di microrganismi da parte delle cellule danneggiate della mucosa intestinale.
Numerosi sono quelli che avanzano l'ipotesi che è necessario che vi sia distruzione della membrana mucosa perché i batteri e le tossine possano entrare nel sistema sanguigno e linfatico.
Tuttavia è stato dimostrato che le proteine, gli idrati di carbonio, i sali, i minerali e simili sono facilmente assorbiti dal colon.
Certe forme di alimentazione aumentano la permeabilità della mucosa intestinale come viene dimostrato dalla Dottoressa Catherine Kousmine e dalla Medicina Antroposofica di Rudolf Steiner.
Dunque, i batteri e i veleni sono capaci di penetrare nella circolazione sanguigna e linfatica in condizioni dette di "vita normale".
La straordinaria quantità di batteri presenti nel colon fanno di questi la fonte primaria di focolai d'infezione nel corpo.
La stasi intestinale, condizione creata dal passaggio molto lento del contenuto intestinale, aumenta l'assorbimento sistematico dei batteri, funghi e delle tossine.
A seguito di disordini intestinali possono insorgere infezioni situate lontano dal colon stesso: denti, cavità, tonsille e prostata, ecc.

Un intestino atonico e intossicato può essere responsabile di malattie che in apparenza non hanno una diretta relazione con esso
.
Il Dr. Sexton, un grande specialista americano, afferma che la "
putrefazione intestinale" (*) comporta una diminuzione del potenziale immunitario e dei meccanismi di difesa. Suggerisce inoltre che la flora può divenire patogena quando il ristagno e la putrefazione divengono cronici. Le tossine del metabolismo batterico penetrano nel flusso circolatorio e infettano altri organi.
Ha scoperto che i batteri come gli streptococchi e gli stafilococchi, abitanti naturali del colon, sono responsabili di numerose malattie generali come l'artrosi, l'acne, l'ipertensione, i mal di testa e la psoriasi a causa del loro eccessivo aumento in periodo di tossiemia intestinale.
(*) NdR: La putrefazione intestinale è risultato di una trasformazione biochimica di sostanze organiche dovuta all'azione di microrganismi che attaccano chimicamente le proteine trasformandole in prodotti diversi da quelli originali.
Generalmente, interessa i cibi proteici di animali: carni, uova, formaggi ed altri alimenti proteici che si trasformano con quei microorganismi generando veleni, sostanze gassose ed un prodotto di natura basica (in cui possono vivere i parassiti intestinali). È sempre accompagnata da flatulenze con odori assai sgradevoli.

Le mucositi (alterazione della permeabilita' della mucosa intestinale) del tubo digerente causano un’aumentata permeabilità intestinale, che favorisce l’assorbimento di sostanze tossiche.
Per prevenire o alleviare la colite e le altre malattie intestinali, è bene evitare carni, latte e formaggi, perché nella putrefazione intestinale delle proteine animali si libera idrogeno solforato, che ha azione tossica sulla mucosa, aggravandone ancora di piu' il suo stato infiammatorio e di permeabilita'. 
vedi: Colon Irritabile


Questi dati sono stati stabiliti dopo aver seguito 314 casi per problemi di colite. Il Dr. Bassler descrive situazioni in cui sostanze non desiderabili per l'organismo sono assorbite dall'intestino mentre nutrimenti indispensabili non lo sono affatto. Afferma che ciò può condurre a una malnutrizione, a una tossiemia intestinale che genera diarrea, stipsi, colite acuta e cronica.
Il Dr. Wiltsie, rinnovatore con il Dr. Waddington dell'idrocolonterapia considera che le turbe del sistema nervoso autonomo sono una causa essenziale della tossiemia intestinale.
Questi problemi possono essere di tre tipi:

Turbe del sistema nervoso centrale
Molte persone nervose, ansiose e stressate dalla vita contemporanea, lavorano e vivono in virtù della loro energia nervosa.
Questa tensione permanente trattenuta per mezzo di eccitanti, stimolanti, antidepressivi e altri sostegni chimici, genera un'ansia cronica e problemi gastrointestinali tali come la stipsi e gli spasmi del colon. Ogni attacco provoca indebolimento instaurando a breve termine una intossicazione intestinale generale.

Turbe d'origine endocrina
Un sistema nervoso simpatico instabile provoca una scarica di adrenalina anche quando lo stimolo è mite, causando in seguito un colon spasmodico e vagotonico.

Turbe d'origine psichica
Inconsciamente, un individuo sceglie a volte d'essere malato per attirare l'attenzione. In questo caso la terapia migliore è una terapia d'ordine psicologico. Il sistema nervoso autonomo può certamente causare danni importanti all'equilibrio psichico ed alla stessa salute. In questo preciso caso è possibile associare delle sedute di idrocolonterapia a delle sedute di psicoterapia.
Disordini del sistema nervoso autonomo così come le infezioni localizzate, le allergie e le carenze nutrizionali possono causare una tossiemia cronica. I vari cambiamenti nelle vicinanze dell'intestino intaccano direttamente o indirettamente il funzionamento del colon creando delle modificazioni nel metabolismo dei batteri che vi risiedono che possono aumentare di numero aggravando la situazione oppure fermare la loro azione e ciò comporterebbe un disordine funzionale della produzione di vitamine del gruppo B e K, della peristalsi intestinale o dell'assorbimento dei minerali, tutto ciò porta una tossiemia intestinale cronica se non viene trattata l'infezione primaria. Se ciò non sarà fatto, si permetterà ai veleni ed alle tossine di penetrare di nuovo nel sistema portale e di ritornare al fegato. Il fegato può indebolirsi fino al punto che un aumento di pressione nella vena porta può infiltrare il sangue infetto nelle anastomosi emorroidali per mezzo delle vene iliache e cave con conseguente intossicazione della circolazione generale del corpo. Il sangue che raggiunge il fegato non è totalmente pulito, allora le tossine penetrano ancora di più nella circolazione generale.

Tossiemia intestinale e allergie
Certi individui possono diventare allergici a certi elementi della loro propria flora intestinale. Il Dr. Traut ha evidenziato la relazione tra l'artrite e l'allergia isolando degli streptococchi del sangue al 70% dei suoi pazienti artritici. Per il Dr. Waddington, la causa più diffusa dell'artrite è l'assorbimento di batteri che generano putrefazione nell'intestino. Il Dr. Wiltsie sostiene che l'allergia è la causa delle infezioni che provocano una immunità lenta o poco sviluppata. Dichiara che questi ammalati, come pure altri, possono migliorare o guarire completamente per mezzo dell'idrocolonterapia, di una adeguata alimentazione, del riposo e della distensione. L'intossicazione intestinale causata dall'allergia a certi alimenti non può scomparire che evitando di consumarli.
La desensibilizzazione e l'immunità sono in genere insufficienti a trattare questo tipo di patologie.

La stasi fecale, principale causa di intossicazione
La stasi, dovuta unicamente a cause meccaniche, è un fattore che predispone a una intossicazione intestinale cronica.
Le evacuazioni poco frequenti e irregolari producono alterazioni che ritardano la progressione delle materie fecali e dunque creano nuovamente delle condizioni di stasi. Una intossicazione intestinale può essere ugualmente aggravata da carenze nutrizionali come acqua, proteine, minerali, sali e vitamine (I fast food, denunciati recentemente dall'O.M.S., sono un esempio lampante di scarso potere nutrizionale). L'apporto nutritivo e la sua relazione con l'attività metabolica, il suo assorbimento, la necessità quotidiana e la sua utilizzazione possono essere tutte possibili cause di debolezza nel processo alimentare.
Un cattivo funzionamento a uno qualsiasi di questi livelli può innescare una intossicazione intestinale.
Un colon inattivo comporta inevitabilmente una modificazione della flora intestinale, creando una grande produzione di tossine.
In condizioni normali non vi è all'interno dell'intestino crasso alcun assorbimento così rapido come nell'intestino tenue e nello stomaco. Tuttavia, durante la stasi fecale o setticemia, esiste una pressione gassosa fortemente aumentata correlata ad infiammazione.
In queste condizioni di eccessiva pressione ed alterazione della mucosa si effettua un assorbimento considerevole di batteri, funghi e dei loro veleni. La presenza di questi veleni a livello cellulare riduce la resistenza di ogni organo e di ogni tessuto organico.

Consigli naturali utili:
- Divenire vegetariani ed abbondare quindi con verdure tipo lattuga e valeriana. Tutta la frutta va bene, ma particolarmente papaia, banana ed ananas per la frutta tropicale, e agrumi, mele, pere, cachi e uva per la frutta di casa nostra.
Curare l'alimentazione adatta: Crudismo con Emodieta
- Eliminare radicalmente ogni latticino, salumi, dolci, il caffè, il the, la cioccolata. Tenere costantemente in tasca o a portata di mano uvetta secca, fichi secchi e datteri.- vedi: Specie Umana, Progetto 3M - PDF (attenzione alle reazioni individuali che possono essere anche non adatte a questa dieta).
- Mezz’oretta al giorno da dedicare alla respirazione yoga, e mezz’ora a camminate rilassanti più esercizi a corpo libero.


Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano  la salute,  non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la consulenza QUI. Esso permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente e la sua compatibilita' o meno, con il soggetto analizzato.
 vedi anche: Medicina Quantistica
 Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
 -
scrivete QUI: info@mednat.org

Ecco un  metodo utile per mantenere e/o recuperare la Salute
Metodo MC
in sintesi si basa su tre fattori primari per ottenere risultati di eccellenza. Serve per disintossicare, deparassitare ed aiutare il ripristino della flora batterica autoctona, alterata per vari fattori: Vitamina K1, Vaccini, Farmaci, acque inquinate, cibi industriali intossicati da agricoltura chimica, ecc.
- Primo tra tutti la selezione e la qualità dei prodotti
- Secondo la compatibilità e il valore sinergico dei prodotti con il soggetto che li deve utilizzare
- Terzo il monitoraggio dei prodotti con test di contrazione muscolare (mediante un controllo Kinesiologico personalizzato), per valutare l'utilizzo ideale delle sostanze all'interno di protocolli certificati.
- Vanta risultati che sfiorano il 100%.
Tutto questo può sembrare una banalità ma nasconde una selezione ed uno studio di anni con l'ausilio di Professionisti di altissimo livello.
Poi un altro contributo essenziale lo hanno portato la Passione per la materia, l'Amore per il Prossimo, il desiderio di raggiungere l'Eccellenza.

Metodo MC continua a selezionare prodotti, tecniche e Professionisti per continuare a migliorarsi ed essere sempre piu' di supporto per tutti i bisognosi.
Per visionare il tutto imparare ad utilizzarlo ed accedere all'acquisto del Metodo MC: clicca subito QUI:
MetodoMC da utilizzare ogni giorno per il periodo indicato:
https://www.metodomc.it/vanolijeanpaul.html
- Link per acquistare i loro prodotti: www.prodottidellavittoria.com/p0047.html

HOME

BACK