Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


INCENTIVI PER I MEDICI 
per imperizia ed incompetenza........POTREBBERO INFLUIRE sulla VOSTRA SALUTE......
Leggete QUI come gli "Enti" internazionali a "tutela della Salute" (OMS + CDC + FDA, ecc.)
sono chiaramente collusi con l'Industria Farmaceutica


La descrizione del meccanismo che nel secolo scorso permise ai grossi capitali finanziari dei Rothschild, di impadronirsi
dell’intero sistema medico americano
  e non solo, attraverso il controllo dell’insegnamento universitario,
i Rockefeller (legati ai Rothschild), amavano chiamarla filantropia efficiente”, e' qui in questa pagina,  ben descritto.
QUESTI I VERI PADRONI del MONDO

Da settembre 2013, in tutta l’UE (Unione Europea), sul foglietto illustrativo (bugiardino) di determinati medicinali
farà la sua apparizione un triangolo capovolto.
Un contrassegno che segnala a pazienti ed operatori sanitari quei farmaci per i quali i consumatori
sono caldamente invitati a segnalare agli operatori nazionali, eventuali effetti collaterali inattesi.
In gergo tecnico, le medicine sottoposte a monitoraggio addizionale.
Si tratta di tutte le confezioni autorizzate dopo il 1° gennaio 2011 che contengono una nuova sostanza attiva; vaccini o prodotti derivati dal plasma di origine biologica; i medicamenti per i quali sono necessarie determinate informazioni supplementari nella fase successiva alla messa in commercio, o la cui autorizzazione è subordinata al rispetto di determinate condizioni o restrizioni per un impiego sicuro ed efficace.- vedi: PDF del comunicato stampa Commissione Europea

 

FARMACI e PROTOCOLLI per Bambini (da Panorama di Apr. 2008) -
SOLO il 2 % degli studi clinici per testare i farmaci a scopo pediatrico, si basa su Comitati di Controllo Indipendenti (non legati ad industrie farmaceutiche), per valutare l’eventuale presenza di reazioni avverse.
Questo e’ quanto emerge da un’analisi, effettuata dall’Universita’ di Nottingham (UK) ed apparsa sulla rivista Acta Pediatrica di 739 trial internazionali  effettuati fra il 1996 ed il 2002, ed alcuni test comprendevano anche adulti assieme ai bambini…
Mentre il 74 % degli studi pubblicati descriveva il modo in cui era stato condotto il monitoraggio sulla sicurezza, solo 13 su 739 avevano comitati composti da membri NON arruolati dalle aziende farmaceutiche !
Reazioni avverse ai medicinali (fra cui l’ipertensione, emorragie, insufficienza renale, psicosi, ecc.) sono state segnalate in circa 37 % dei trial; nell’11 % le reazioni erano da moderate a serie, e 6 studi clinici sono stati interrotti precocemente a causa della grave tossicita’ del farmaco; non a caso erano anche quelli con comitati di controllo indipendenti !

vedi: Pediatri +
Incentivi per i Medici 2 + BIG PHARMA

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


CULLARE.... i futuri MEDICI all'Universtita'  .....
Solitamente comincia alla scuola di medicina. Gli studenti ricevono dalle compagnie farmaceutiche penne, orologi e tazze per il caffé. Non appena diventano medici, i regali che ricevono spesso aumentano di valore: campioni farmaceutici, biglietti per le partite, cene per loro e le loro famiglie. viaggi verso località sciistiche o balneari con tutte le spese pagate per “consultarsi” con rappresentanti delle case farmaceutiche.
Fa tutto parte di una intensa attività di promozione. Ogni compagnia farmaceutica cerca di convincere i dottori dei benefici dei loro prodotti, così che i dottori, a loro volta, possano prescriverli a voi.
Secondo una valutazione pubblicata. l’anno scorso le compagnie farmaceutiche hanno speso mediamente 13.000 dollari per ogni medico negli Stati Uniti, il che corrisponde a più di 8 miliardi di dollari. Le compagnie farmaceutiche ora impiegano 70.000 rappresentanti. il che significa un rappresentante ogni nove dottori.
Una recente analisi di 16 studi diversi ha dimostrato che i medici corteggiati dalle compagnie farmaceutiche erano più propensi ad impegnarsi in prescrizioni “non razionali”; in altre parole, era più probabile che ordinassero un farmaco più costoso o meno efficace di quello che il paziente necessitava effettivamente.
I medici erano anche più propensi — in certi casi, 20 volte più propensi — a richiedere ad una struttura ospedaliera di mettere in inventario il farmaco di una ditta, anche se molti dei farmaci richiesti “presentavano pochi vantaggi terapeutici o non ne presentassero alcuno”.
Fonte:ABC News, USA, 17febbraio 2000, http://abcnews.go.com/Onair

vedi: Rapporto Flexner e Dichiarazione di Alma Ata + Sindacato Rockefeller = Dittatura sanitaria

vedi anche:
Conflitto di Interesse + Conflitti di interesse PDF - 1 + Conflitti di interesse PDF - 2 + Conflitti di Interesse, denuncia del Governo Ii - PDF + CDC - 1 + CDC - 2  + FDA + Conflitti di Interesse, business farmaci e vaccini + Conflitti di interesse dell'AIFA
 vedi anche:
ISS + Ministero della salute + EMA  + CNR e Corruzione + Consenso Informato
+ Malattie Inventate

COME si INVENTANO le MALATTIE (ovvero come i sintomi sono promossi a malattie)
 

La strategia della creazione di malati


ECONOMIA
- Incentivi per i Medici
Lettera del ministro alle associazioni dei medici e dei farmacisti: non fatevi condizionare dalle case produttrici Sirchia, guerra alle ricette "teleguidate" - Codice etico per le aziende: mai più congressi nei luoghi di vacanze per vip

ROMA - Il primo appello, il ministero della Salute Girolamo Sirchia, l'ha lanciato agli industriali una settimana fa: "Non fate pressione sui medici perché prescrivano più medicine". Il secondo è andato ai membri del nuovo Consiglio Superiore di Sanità: "Nessuna lobby. Niente interessi di parte, ma solo quelli dei cittadini". Il terzo, a medici, farmacisti e ancora industriali, è di ieri: "Prepariamo insieme un "Manifesto etico" per prevenire ed evitare fenomeni degenerativi che possano incrinare i rapporti
di fiducia con i cittadini". Per tre volte, dunque, in poco meno di 7 giorni, il Ministro si è rivolto agli addetti ai lavori senza puntare il dito contro nessuno in particolare ma sollevando pesanti perplessità sui sistemi adottati per far vendere più medicinali. Proprio mentre le Regioni "piangono" per i conti sanitari in rosso perenne e il governo attende l' effetto-risparmio del nuovo prontuario farmaceutico.
Giro di vite anche per i congressi medici: non potranno più essere organizzati in località così tanto turistiche da spingere i partecipanti a fare quattro passi più che a restare chiusi negli alberghi a studiare.
A Cortina come a Capri i camici bianchi dovranno andare a spese proprie in vacanza, annuncia il Ministro. Che, subito dopo aver saputo di un recente viaggio organizzato a Santo Domingo da un'azienda farmaceutica per il lancio di un prodotto, ha deciso di dare uno stop ai congressi "turistici".
Si rimetterà mano anche a quel codice deontologico, approvato tre anni fa dall'associazione degli industriali, in cui per i simposi si escludono le località "in" nel periodo di alta stagione. Il testo vieta anche di pagare viaggio e soggiorno a mogli o mariti degli esperti che partecipano ai congressi.
Per il professor Sirchia quel documento non è più sufficiente.
Evidentemente in questi tre anni, non è stato applicato a dovere se ha deciso di scriverne un altro chiamando tutti i protagonisti a raccolta.
Entro due settimane industriali, farmacisti e medici, sono chiamati a inviare indicazioni e suggerimenti per iniziare ad elaborare il testo.
Quindici giorni avanzare proposte etiche su convegni, congressi, materiale informativo, campioni gratuiti e gadget.
Farmindustria ha già detto sì, la modifica al codice potrebbe arrivare già dal prossimo incontro della giunta. "E' il caso di rendere più stringenti le norme - fa sapere Gianpietro Leoni, presidente dell'associazione industriali - vista la percezione negativa dei comportamenti delle aziende.
Si parla di viaggi di piacere, credo sia giusto escludere definitivamente certe zone". "Ho parlato di questa indebita pressione delle aziende sui medici anche a Davos - spiega Sirchia -. Ho trovato tutti d'accordo sulla realizzazione di un "Manifesto" che imponga sanzioni pesanti a coloro che usano l'informatore farmaceutico per indebite pressioni sui medici. Abbiamo dovuto procedere con un'azione forte per contrastare questo preoccupante aumento del 34% della spesa farmaceutica. Rischiava di dissestare il fondo sanitario".
Mario Falconi, segretario generale dei medici di famiglia accetta la proposta del Ministro ma chiede che non si assumano "atteggiamenti di spirito talebano". "Non credo ci sia nulla di scandaloso ad organizzare un congresso a Parigi, ad esempio, se si tratta di un evento scientificamente
serio. L'importante è che non sia solo un viaggio di piacere".

Tratto da http://www.associttadini.org/comparaggio/ricette.html
Il Messaggero -  2 Feb. 2003 - By Carla Massi

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Mentre arrivano notizie di medici che denunciano l'azienda Merck per avere falsificato i dati:
 www.naturalnews.com/gallery/documents/Merck-False-Claims-Act.pdf sull'efficacia dei vaccini trivalenti  MPR (NdR: morbillo, parotite e rosolia), vengono alla luce alcune informazioni sui soldi che tale azienda ha distribuito ai medici per pubblicizzare i propri prodotti.
Contemporaneamente veniamo a sapere che in Italia le istituzioni (NdR: gli enti a “tutela” collusi con Big Pharma) "premiano" i pediatri che fanno vaccinare i propri assistiti e penalizzare gli altri. La notizia comparsa sul sito di un quotidiano locale (corriereromagna):
www.corriereromagna.it/rimini/2012-06-19/il-piano-dell%E2%80%99ausl-la-salute-dei-piccoli-premi-ai-pediatri-che-fanno-vaccinare
e riportata subito da centinaia di siti (qui uno dei tanti):
www.free-italy.info/2012/06/premi-ai-pediatri-che-fanno-vaccinare.html
che denunciavano la scandalosa istituzione di una sorta di "bustarella pubblica", ha suscitato un tale vespaio di polemiche che si è ben presto pensato di fare sparire l'articolo dal sito (ovviamente restano le copie cartacee).
Infatti per chi ha un minimo di capacità di ragionamento è chiaro che spendere così tanti soldi in un periodo di crisi per propagandare un tipo di terapia medica già in usi da 100 anni è a dir poco "curioso" se non assurdo.
Del resto anche in Gran Bretagna sono attivi tali squallidi meccanismi di propaganda, per non parlare dei progetti di vaccinare gli adolescenti anche contro la volontà del genitore.
Ed allora è lecito chiedersi: se i vaccini fossero così sicuri ed utili, come mai dopo cento anni si dovrebbe ricorrere a simili squallidi metodi per indurre la popolazione a farsi vaccinare ? (NdR: con vaccini ormai dichiaratamente dimostrati come
PERICOLOSI )?
Diffondete queste informazioni tra le persone che conoscete, forse cambieranno idea sulla bontà delle vaccinazioni.
La questione purtroppo è molto importante ed attuale, dato che la prossima pandemia che a scatenarsi, secondo gli stessi "scienziati" (e non solo secondo noi studiosi delle cospirazioni) potrebbe essere portata da un
virus pericoloso come quello dell'influenza aviaria e contagioso come quello dell'influenza suina. (NdR: virus preparato ed elaborato in laboratorio e diffuso nascostamente nell’ambiente, nell’acqua o negli altri vaccini come contaminante occulto, vedi casi precedenti, es.: SV40).
Infatti per studiare tale possibile forma mutante, essi (NdR: gli "scienziati di Big Pharma"), hanno già incrociato/creato le varianti per i prossime "pandemie" pilotate e/o create:
http://scienzamarcia.blogspot.it/2010/04/lione-si-cerca-di-incrociare-i-virus.html
Ed anche il miliardario Rockefeller, attraverso uno studio della sua fondazione, ipotizza un prossimo scenario di pandemia aviaria ... curiose coincidenze ? E che dire del panico artificialmente indotto per l'influenza aviaria (oltre 6 anni fa), del panico artificialmente indotto per l'influenza suina (diversi anni fa) ... quale sarà la prossima mossa ?

HOME