Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


Razionalità nella Scienza - 3

 

Secondo “princìpi antichissimi” ogni cosa dall’Infinito a tutto ciò che è "creato" in realta' manifestato per mezzo del VuotoQuantoMeccanico,  nell’Universo, è costituito da questo “Principio Binario” e giustamente la Fisica Compensazionistica ha correttamente inquadrato le soluzioni ai tanti problemi che la “fisica moderna” ha ancora irrisolti.

Gli stati o lati Eterici dell’Energia Fondamentale (E+ ed E-) sono costituiti da Monopoli (+ e -) che si chiamano Ante+ ed Ante-, dalla loro unione, aggregazione, dei quali nasce il Quanto (hn) di Energia che ha la proprietà di essere composto e commutabile; questo si propaga nello spazio ad onde elettro diamagnetiche assumendo velocità (c) e che sostituisce il Quanto (h) ritenuto erroneamente indivisibile e non commutabile.
Il Quanto (hn) a carica neutra, ha una vita brevissima (miliardesimi di secondo) e si commuta in una Particella: il Fotone (y) a massa relativa.
Di fatto la “funzione ondulatoria/corpuscolare” chiamata così dalla fisica indeterministica della scuola di Copenaghen, nella Nuova Concezione Compensazionistica diventa invece: “funzioni consequenziali e come fasi distinte fra loro”.
Dunque non si può più chiamare un’onda corpuscolare ed indeterminabile, perché non si riesce a spiegare il fenomeno in sé, ma bensì si devono intendere come 2 azioni ben distinte e separate, determinabili in conseguenza a 2 variabili spazialmente separate (come Einstein auspicava) costituite da questi 2 Stati Eterici Contrapposti, che determinano la variazione del Campo (CIEU) e quindi della struttura geometrica dello spazio/tempo.
Il Fotone (y) a massa relativa diviene “reversibile” ossia può riconvertirsi in Quanto (hn) ed anche riScindersi nei 2 Monopoli Elementari Contrapposti (Tachioni) oppure ionizzandosi in Positivo od in Negativo, diventare un Fotone Colorato.
Infatti un Fotone (y) al quale si associ un Tachione/Monopolo + (A+) diviene al nostro apparato ottico un Fotone Giallo (hp) a carica elettrica elementare polarizzata; mentre con 2 Monopoli +, diviene (A+) + (A+) + hn = hp’ cioè un Fotone Rosso; con 3 Monopoli + porta il Fotone nell’infrarosso, non più percettibile dal nostro apparato ottico. 
Il Fotone (y) al quale si associ un Monopolo (A-) diventa fotone Azzurro chiaro (y) + (A-) = hd, a carica elettrica elementare polarizzata.
Se invece i Monopoli (A-) sono 2, il Fotone diviene Blu (y) + (A-) + (A-) = hd’.
L’Arancione che appare nello spettro della luce bianca che attraversa un prisma, è causato dalla miscelazione di Fotoni Rossi e Gialli; l’Indaco è causato dalla miscelazione di Fotoni Azzurri e Blu; il Verde è causato dalla miscelazione di Fotoni Gialli ed Azzurri.
Ogni Fotone colorato è una carica elementare polarizzata.
La Terra emana Fotoni azzurri che si riflettono, come tutti possiamo osservare, nel cielo azzurro; il Sole emette Fotoni (gialli) i quali miscelandosi con le emissioni terrestri di fotoni (blu) permettono la manifestazione e la manutenzione anche della Vita vegetale di colore verde.
La Luce Bianca è composta da Quanti Neutri (hn) ed i conseguenti Fotoni (y) nell’attraversamento di un prisma di cristallo o comunque di qualsiasi sostanze diafane, non subisce una “scomposizione”, ma bensì un Scombinamento Trasmutativo, che può essere facilmente spiegato in termini fisici e matematici.
Considerando che tutte le cariche elettriche elementari polarizzate (hp) ed (hd) ecc., possono “fondersi”, unirsi fra cariche contrapposte, dando vita a Particelle Neutre più grandi, le quali a loro volta possono Ionizzarsi (polarizzarsi) in entrambi i segni e così via fino a giungere, per mezzo della teoria degli insiemi, alla formazione di Atomi, Molecole, Cellule, Organi, Corpi, seguendo un’impronta incisa già nei Fotoni dagli “Scopi e dalle Finalità della Manifestazione Universale continua”, nel senso che Essa Era, E’ e Sarà, (Eterno Presente) solo per ottenere l’Evoluzione dello Spirito, l’accumulo dell’Informazione (neghentropia), in quanto tutto ciò “accade” per poter “Manifestare” (stare Manifesto) cioè far “apparire”, ciò che non potrebbe altrimenti essere Manifesto: lo SPIRITO, il PENSIERO, l’InFormAzione, il Dato elaborato e perciò la COSCIENZA di ESISTERE e questo in OGNI CREATURA VIVENTE, ecco il Vero ed Unico Scopo del Creato, poter concepire l’InEsistEnte nell’EsistEnte e PARTECIPARVI, se possibile e se vi sono le abilità sufficienti, all’Infinito; partecipandovi si crea attraverso la Coscienza e l’accumulo della Conoscenza altro Spazio/Tempo, quindi nuova Manifestazione/Materia nell’In-Finito, nella Legge dell'AmOr.
L’informazione è “fissata dentro” anche negli Elettroni/Positroni (aggregati Fotonici) facendo variare lo “spin” (il senso di rotazione), dei Fotoni dell’insieme, la “nuvola di gas” fotonico ad irradiamento “nero” che si chiama appunto Elettrone/Positrone.

La Manifestazione dell’ImManifesto (la CoScienza) avviene attraverso l’UNICA forza/forma possibile: quella dello AmOR, ovvero come gli antichi ci hanno tramandato la Manifestazione dello AOR, l’Oro della LUX, la VisIone della LUCE, della ConoScienza di SE’ e degli UniVersi Manifestati.

Lo Spirito, l’iDea, l’Informazione è costituita dagli “elementi Tachionici” (monopoli Ante+ ed Ante-) del Campo Tachionico (E) distinguibile nelle 2 Essenze Eteriche Primordiali E+ ed E- (i 2 stati contrapposti dell’Energia Fondamentale E) che oltre ad essere i “costituenti primari” della Materia, la rendono VIVA, capace di manifestare, trasformare e di Apprendere, elaborando idee mettendovi Ordine (Sintropia od Entropia negativa), quindi di pensare e costituire e costruire infine la Coscienza a sua volta manifestante all’interno di Se stessa, nel proprio spazio/tempo, i costituenti elementali i Tachioni, cioè altra materia/pensiero fondamentale: i Tachioni ovvero i monopoli Ante+ ed Ante-; così il “cerchio” si chiude, ecco il “Serpente che si morde la coda” dello Antico tempo.
E’ evidente che dai presupposti sopra esposti appare ovvio che molti altri “parametri” della fisica, della psicologia, della religione e della medicina imperante ne restino direttamente od indirettamente coinvolti:
La Fusione Termonucleare non può più essere concepita in funzione di “potenza”, ma in funzione di scissione in “2 direzioni” della sostanza del Campo Tachionico” che necessitano di 2 Tachioni/monopoli (+ e -) di uscita, 1 per ogni tipo di Energia che costituisce il Plasma.
La Termodinamica deve essere giustificata e conseguentemente rettificata in funzione della CoReazione di questi 2 Stati Eterici Contrapposti.
La Teoria Cosmologica del “Big Bang”, va sostituita dalla nuova Concezione Cosmologica della “Manifestazione Continua”, ovvero la continua manifestazione dei tendenti infiniti micro Big Bang, in ogni possibile punto/ente dello spazio/tempo, che possono concepire gli infiniti Universi possibili.
I Campi Magnetici differenziati vanno concepiti e ripensati a doppia circolazione di particelle e di antiparticelle, che in questo caso non si annichilirebbero a causa degli “spin” divergenti.
Le Composizioni, Aggregazioni e le Trasmutazioni atomiche, vengono a subire anch’esse varie modifiche, assumendo ruoli più consoni alla realtà ed alle Leggi Fisiche della Natura, ove ogni Atomo è visto differentemente nei 3 contesti di “stato gassoso”, “liquido”, “solido” le cui trasmutazioni avvengono entro processi controllabili sperimentalmente, di cui allo stato solido assume una doppia circolazione interna Elettroni/Positroni che agiscono in senso contrapposto e lo rendono potenzialmente come un piccolo magnete: circolazione resa possibile a causa dell’inContro a “spin” divergenti.

Con la nuova concezione della Scienza Compensazionistica che ha individuato e riscoperto i 2 Stati Eterici Contra/opposti dell’Energia Eterica Fondamentale del Campo Tachionico che permea l’InFinito, vengono risolti TUTTI i problemi basilari di ordine Costitutivo e fanno rientrare la Fisica su basi Determinabili (causali) che possono essere riassunte in questi termini:
Dal potere interattivo agente nell’Infinito, Campo Tachionico (Eternamente instabile) anche su distanze Cosmiche, fra i 2 Lati o Stati contrapposti dell’Energia Eterica Fondamentale Informata che permea ovunque l’Infinito, nasce il MOTO, mentre dalla loro CoReazione e rispettive UnIoni, FusIoni, nasce la LUCE Cosmica PRIMORDIALE, costituita da Quanti di Energia Neutra o Quanti Luce (hn) che commutandosi in Fotoni (y) a MASSA relativa, danno origine ed avvio allo STATO NEUTRO (la materializzazione) ed una serie di fenomeni collaterali ma similari, originando TUTTA la MATERIA Informata esistente nell’Universo e negli infiniti Universi possibili.
Tutte le “forze” od energie intermedie vengono ad assumere ruoli specifici nei vari processi fisici pur restando inscindibilmente legate ai 2 stati o lati dell’Energia Eterica Fondamentale del Campo Tachionico e fra questi processi rientrano anche i princìpi della “quantistica” e della “termodinamica”.
La massa relativa delle singole particelle subatomiche e poi degli insiemi fotonici detti atomi, che restano stabili in senso relativo, ovvero in condizioni specifiche derogando dalle quali, si mettono in moto reazioni commutative che danno vita ad altre particelle, che a loro volta possono restare stabili in senso relativo.
Il principio di “massa relativa” è inscindibilmente legato alla trasmutazione degli elementi chimici a “basse temperature”, da 0° K ad alcune migliaia di °K, di cui il quanto luce (hn) ne dovrebbe rappresentare il punto massimo in Natura.
Le cariche elettriche elementari d’ambo i segni (+ e -) fungono da agenti catalizzatori nelle sostanze chimiche, ma in alcuni casi possono assumere anche il ruolo di “commutatrici” in quanto ad esse è affidata la trasmissione energetica, con facoltà di intervento ove incontrino condizioni fisiche rese anomale da interventi traumatici o patogeni.
Le “sostanze biologiche” sono state generate e lo sono tuttora, da particolari abbinamenti chimici, di cui il Carbonio funge da elemento base ed a cui si uniscono anzitutto: Idrogeno, Ossigeno, Azoto, Zolfo e molti altri elementi.
Tali abbinamenti consentono la creazione di strutture circolari ampliabili le quali, oltre ad un certo limite, si ripiegano su se stesse formando una cellula ad 8, la quale a tal punto si scinde in 2 anelli che a loro volta possono ingrandirsi, riscindersi e così via; come possono seguire altri procedimenti in senso lineare e scindersi in lunghezza; in tutti i casi il fenomeno avviene per una doppia circolazione di cariche Tachioniche monopolari contrapposte (A+ ed A-) relativamente autonome.

La termodinamica ha avuto il ruolo di motore propulsore, ma non nel senso di “rarefazione e riConcentrazione di una fantomatica componente eterica (mai individuata neanche dalla fisica imperante), di cui l’energia termica sarebbe nata dal moto e la forza dall’espansione”, ma una Termodinamica invece, conseguente ad un’azione congiunta, cioè coreattiva fra 2 stati Eterici InterReagenti, dai quali l’azione/forza viene giustificata da una Causa, dove il Calore Puro (E+) non è creato o prodotto dal moto, ma liberato dalla coalizione con l’energia Negativa Fredda (E-) di cui è costituita la massa. In apposite apparecchiature è possibile osservare questo fenomeno.
Da questa azione coreattiva generata da una reazione a catena, si liberano 2 componenti di cui l’Energia termica ne rappresenta il valore relativo complessivo, in riferimento alle reazioni Fisiche e Chimiche, mentre nelle altre reazioni di origine Cosmologiche, Astrofisiche, Meteorologiche, assumono comportamenti differenti nelle singole circostanze, ma nel principio coReattivo che possono verificarsi per reazioni “attrattivo/repulsivo o rotative contrapposte”, fino a giungere alla concentrazione (X) che porta alla “fusione”, “unione”, al matrimonio dei reciproci Tachioni/monopoli (A+ ed A-) del Campo Tachionico e quindi delle Energie Primarie (E+ ed E-) da cui si generano i Quanti di Luce (hn) che si trasmutano in Fotoni (y).
Siamo in piena Quantistica però con un Quanto Luce (hn) “composto e commutabile” che viene a sostituire il vecchio ed anacronistico “quanto (h)”, ritenuto erroneamente indivisibile e non commutabile od a componente monogenica anche nelle concezioni più avanzate.

Da queste considerazioni si trae conseguentemente che:
- Il “Calore Puro” non va confuso con l’energia termica della quale è la componente “positiva”.
- Il “Freddo Puro” non va confuso con il Non Moto, ma parte integrante dell’energia termica che né rappresenta la componente “negativa”.
- Il “moto Browniano” stesso viene giustificato solo dalla coreazione fra 2 stati Eterici contrari che possono co-esistere con la massa allo stato gassoso, liquido, solido.
Le reazioni chimiche non “producono calore”, ma semplicemente liberano energia termica di cui il calore è l’energia positiva ed è parte integrante assieme al freddo di segno opposto.
Le “interazioni fra i vari corpi” vanno intese ad “interscambio” (positivo/negativo) attraverso le onde elettro-diamagnetiche creanti “linee di campo” dalle quali dipende anche la “forza gravitazionale Universale” del Campo CEIU.
Il Quanto luce (hn)/Fotone (y) non sono equivalenti in energia complessiva perché la commutazione stessa da Quanto d’energia in particella Fotonica, avviene per variazione termica; ecco perché la tecnica per eccellenza della Medicina Biologica o Naturale è basata sul riordino della Termica corporea.
I conseguenti Fotoni colorati sono varianti ulteriormente, in energia complessiva di ambo i segni (+ e -) perché composti dal potenziale di “massa relativa” la quale è costituita da entrambe le componenti contrapposte, più l’eccedenza di Monopoli positivi o negativi a valori quantici differenti, che ne causano le rispettive vibrazioni nel propagarsi nello spazio (lunghezze d’onda e frequenze) da cui derivano le rispettive sensazioni cromatiche percepibili dal nostro apparato ottico, quando il flusso fotonico è consistente e prolungato nel tempo.
I rispettivi fotoni colorati (ionizzati a varie intensità e polarità) possono a loro volta “fondersi” in “insiemi” fra loro a pari quantità di energia d’eccedenza (per affinità e simpatia), alla massa relativa ma a polarità opposta, dando così avvio alla formazione di particelle Neutre sempre più complesse e grandi a loro volta ionizzabili, aggregabili, ecc.
Quando i Fotoni (y) attraversano una sostanza diafana si “ricommutano” in Quanti d’energia (hn), così pure le altre particelle “neutre”: neutrini, pioni, neutroni, possono in molti casi attraversare determinate masse, da “Quanti d’energia”. I Fotoni “verdi” non esistono ma sono causati dalla miscelazione di fotoni gialli e azzurri.
Tuttavia Fotoni od altre particelle neutre ionizzati in positivo, a basse energie, possono apparire verdi.

Ricordiamo che anche la nostra Mente utilizza queste proprietà elettroniche e gli stessi sistemi che tendono ad unire per insiemi queste Forze Eteriche Contrapposte, per creare immagini tridimensionali Vive, Vere, plasmiche e tridimensionali, che “vivono” una volta create nella dimensione Astrale (Campo CEIU) e che, salvo quando vengono disciolte da altre azioni mentali, tendono a “scendere” nella MATERia per ESSERE SENSIBILI anche nella nostra dimensione.
La Manifestazione è di fatto CONTINUA (Era, E’ e Sarà) nell’Infinito, ne abbiamo la conferma anche da quegli “strani fenomeni” che la scienza imperante NON sa spiegare, da una rivista Italiana Panorama del 30 MAR. 93: “Chi ingoia la Via Lattea ? Astrofisica, l’ultimo mistero, una forza immensa ed invisibile fa deviare la nostra galassia e crea grattacapi agli scienziati” !
La Via Lattea ed altre galassie vicine si spostano verso la costellazione della Vergine di 700 Km/sec, risucchiate da una “misteriosa” forza intensissima.

Due ricercatori americani, T. R. Lauer dell’osservatorio di Tucson e M. Postman dello Space Telescope Science Institute di Baltimora, hanno pubblicato i risultati dei loro studi che rivoluzioneranno le attuali teorie su come si è evoluto l’Universo.
Il moto di espansione della nostra galassia e di quelle vicine (circa 100) è disturbato da una forza che le sposta tutte assieme verso la stessa direzione.
Come afferma L. Moscardini del dipartimento di Astronomia di Padova: “Bisognerebbe rivedere le teorie sui processi che hanno regolato la formazione del Cosmo”.
La spiegazione per la scienza Compensazionistica è semplice: si tratta di “bolle” di Energia Eterica (perciò invisibile) che spingono o respingono queste Galassie verso la loro destinazione, mentre esse vengono Create dall’unione delle 2 Forze Primarie (E+ ed E-) del Campo Tachionico dell’Infinito; appena la materia si crea da questo “matrimonio”, essa viene proiettata (respinta o spinta) nel vuoto cosmico secondo la precisa geometria dello spazio/tempo di Schild, creando una nuova perturbazione dello spazio/tempo, perché prosegua la sua evoluzione tendendo a riempire l’Infinito.

Altra citazione: Nel Cosmo vi sono “strani” getti di raggi, da dove vengono e perché ?
..da una rivista Italiana: Panorama del 31 DIC. 93, dal titolo:
“L’Universo ha strani e misteriosi soprassalti. Violenti sbuffi di energia, sotto forma di forti emissioni di raggi gamma, che lo attraversano continuamente; durano qualche secondo o qualche millesimo di secondo e poi spariscono, da dove vengono ? E cosa li produce ? Il fenomeno scoperto qualche anno fa è divenuto per gli astronomi uno dei maggior rompicapo del secolo”.
Questi strani fenomeni  non vengono da una zona particolare dell’Universo, come si era pensato, ma da tutte le direzioni. Infatti “questi strani getti” sono la prova ovvero la Certezza che la Manifestazione Era, E’ e Sarà, cioè essa è Continua per mezzo dell’Unione dei 2 lati dell’Energia (E) del Campo Tachionico, cioè dei 2 lati o stati della Energia Fondamentale, Eterica, Informata, che cera il Campo Elettromagnetico Informato Universale, CEIU ed ogni volta che nell’Infinito si Uniscono, si “Conoscono”, si sposano, vi è la Manifestazione dei Quanti di Luce (hn) che per mezzo del Moto si trasmutano immediatamente in Fotoni Luminosi a massa relativa (y) e questi propagandosi ad onde elettrodiamagnetiche sulle onde di forza nello spazio ed aggregandosi fra loro, secondo una geometria dello spazio/tempo di Schild, creano le particelle elettroniche e di conseguenza la Materia illuminandola, cioè portandola alla luce dell’esistenza.
Siccome però l’Infinito conTiene (tiene dentro) anche l’InFormAzione, quando essa si rende complessa, abbiamo la Rivelazione della CoScienza nella materia manifestata.

Ripetiamo il concetto:
l’INFINITO (I) essendo eternamente instabile per sua insita caratteristica, manifesta nel Campo Tachionico l’Energia Eterica Fondamentale (E) mediante le variazioni, gli stati della stessa; ciò significa che la proprietà dell’instabilità intrinseca dello spazio Infinito determina in ogni suo possibile punto il “moto”, il movimento e questi manifesta l’Energia Fondamentale Eterica ed Informata, che si rende “visibile” manifestandosi per “contrapposti” (E+ ed E-) che si uniscono “illuminando” la materia in tutti i sensi, attraverso la luce e l’informazione.
L’Energia si rende in ogni punto dell’Infinito “sensibile”, “osservabile”, ciò significa che l’Infinito si manifesta per mezzo del “instabilità” e cioè determinando il “moto” nel Campo Tachionico, generando quindi dell’Energia a fasi contrapposte (E+ ed E-) e queste manifestandosi ed unendosi nella fase di manifestazione, emettono Quanti (Hn) che si mutano in Fotoni (y) che sono emettitori di Luce = Informazione, i quali associandosi e formando un nuovo “insieme”, determinano la nascita delle particelle subatomiche che chiamiamo Elettroni/Positroni,; questi aggregandosi ad altre particelle fotoniche formano un nuovo “insieme” che chiamiamo ATOMO; infine gli atomi aggregandosi con altre particelle ed altri atomi rendono sempre più complessa la manifestazione, creando sempre più nuovi “insiemi”, fino ad illuminare la Materia complessa ma Cosciente nei sistemi VIV-ENTI.
Ogni Quanto, quando “appare” è sempre “polarizzato” cioè ha uno “spin”, di conseguenza è sempre portatore di un’unità Informazionale, ciò significa che il Quanto è InFormAzione.

Ecco come lo Spirito, l’Informazione, il dato, si manifestano nella Materia Cosciente, illuminata, cioe' in-formata.
Questo significa che Materia e Coscienza (Spirito) sono 2 lati della stessa medaglia, cioè sono la stessa identica “cosa” vista a differenti livelli di complessità, di variazioni di stato di Se stessa.
La meccanica della geometria per la organizzazione della perturbazione dello spazio/tempo di Schild, da parte del Fotone è graficamente riprodotta e rispiegata nei disegni/schemi in questo capitolo.
Quando lo spazio/tempo di Scild è organizzato dal FotOne (Unità=One di Lux=Foto e di   InFormAzione), esso “accoglie” per “affinità e simpatia” altri Fotoni, cioè crea un nuovo insieme; questa nuova “particella” si chiama Elettrone/Positrone (portatore/accumulatore di potenza/carica Elettronica ed Informazionale); infine l’insieme di Elettroni si chiama “Atomo” ovvero Omo-AT = simile ad AT = identico al Principio ed alla Finalità.
Ogni “insieme” riorganizza lo spazio/tempo di Scild nel quale si colloca, seguendo i “princìpi e le finalità” proprie.
L’Atomo (AT in Moto = Eterno Movimento di AT, cioè del Principio e della Finalità, significato simile al concetto greco dell’Alfa ed Omega) si aggrega in “insiemi” diversi a seconda dei propri princìpi e finalità, con altri atomi per la manifestazione della materia (solida, liquida, gassosa, plasmica) e così via in un crescendo continuo in strutture sempre più complesse fino all’Uomo ed oltre; (Omo ad OU, cioè simile al OU, lettera dell’alfabeto Fenicio indicante il numero 6 ma anche il numero degli elettroni presenti nell’atomo di Carbonio e quindi simbolo della struttura che “collega” materia e pensiero, rivelando la Coscienza, l’uOMO: oU è anche il suono emesso da colui che è “stupito” da una nuova informazione o rivelazione).

L’UniVerso è di fatto una Manifestazione Mentale, Spirituale (Psichica) che utilizza la Materia ovvero il lato Oscuro di Sé per potersi rendere Visibile nella Luce e così poter osservare le altre parti di Sé ed osservandole le fa Esistere, così facendo Ella/Egli Rivela nell’InFinito ciò che non è Manifesto, l’IMManifesto, la Coscienza e quest’ultima ricercando le proprie Origini può scoprendole auto mantenersi all’InFinito, cioè per SEMPRE, ecco i veri scopi e le Finalità della Manifestazione.
La Vita sta “colonizzando” l’intero Universo e tende a riprodursi all’Infinito, aumentando sempre più la propria Consapevolezza che tende sempre più al Giusto, al Bello, al Buono, al Piacere, ecc., insomma al Meglio.
Il Tutto si organizza sempre più Ciberneticamente, cioè si informatizza per ottenere strutture sempre più complesse e sempre più informazioni da registrare nel “tessuto” o Psico Campo Energetico Universale Informato.
La Vita utilizza, come abbiamo già detto il “computer” Atomico, cioè le particelle a livello atomico, per immagazzinare le informazioni nel tempo e nello spazio per mezzo della Mater-ia.
Le trasmutazioni atomiche, i trapassi, le trasformazioni, ovvero anche la “morte” degli esseri Viventi, sono derivati anche da scompensi Energo/termici, che sono squilibri dai giusti rapporti che devono esistere fra le 2 Forze dell’Energia Fondamentale Informata (E+ ed E-) del Campo Tachionici, in quanto solo i giusti rapporti fra di esse, consentono la manifestazione dell’Energia Neutra ovvero della Materia che si informa, compresa quella Biologico Vivente.
Alla base dell’esistenza dell’UniVerso vi stanno i processi Informatici, come giustamente ci riferisce anche la Bibbia nel vangelo di Giovanni cap.1:1-2 “nel Principio era il Verbo” e la Parola divenne carne”, che tradotto bene vuol significare: nelle Idee, nei Princìpi, vi è l’Azione (verbo) e questa diviene Materia (carne); ecco come in altri termini si vuole indicare i processi informatici presenti in ogni parte della manifestazione o Trasformazione dell’Energia in Materia, attraverso l’InFormAzione.

Ciò che noi chiamiamo Universo è apparso in seguito al differenziarsi per mezzo del moto, di un Principio Unitario dell’InFinito, Campo Tachionico, in 2 componenti contrapposte, ovvero l’Energia immobile (E) latente nell’InFinito, che si mette in moto manifestandosi nei suoi contrapposti E+ ed E- ed attraverso l’insieme, l’unione nelle rispettive giuste proporzioni fra questi opposti (maschili e femminili), manifesta l’Energia neutra ovvero la materia.
“La materia vivente sembra governata dalla QFT (Teoria dei Campi Quantisitici) che crea spontaneamente ordine quando le condizioni termodinamiche lo consentono. E’ la coerenza elettrodinamica che permette alla Vita di affermarsi in ambienti aggrediti dalle forme più diverse e violente di disordine” - (Prof. Preparata - Italia)

Negli esseri viventi, si intendono per energia vitale corporea, il debole Campo Elettromagnetico Informato (CEI) emesso, la modulazione, il movimento di moto che ne deriva, il calore corporeo, i suoni modulati dalla bocca (il linguaggio) od energie emanate da altre parti del corpo (esempio: le orecchie), le immagini mentali create nella mente/organo, l’informazione i Concetti elaborati dall’intelletto, facenti parti del lato Spirituale dell’essere vivente, permettendo quindi di poter distinguere i soggetti Viventi dalle cose inanimate, fatti che al contrario non sono facilmente evidenziabili nei cadaveri, cioé nei corpi non vitali.
Come molto più semplicemente le onde radio o TV sono l’energia semplice, la portante, la sua modulazione in ampiezza o di frequenza, rappresenta l’energia vitale che fornisce il “colore” all’energia primaria che è la “portante”,   permettendo di distinguere e definire la Vita, cioè i suoni, il movimento, il calore, ecc., ma e sopra  tutto  l’inFormAzione.
La Materia è composta quindi dalle 2 componenti dell’Energia, chiamata dagli antichi dell’oriente Ynn e Yang; è formata dalle mutazioni/perturbazioni del CEIU, Campo Elettromagnetico Informato Universale, che si informa ad ogni istante, in quanto CibernEtico), in ogni Universo possibile ed in tutte le possibili manifestazioni degli stessi.

Il Campo Universale (CEIU) è InFormAzione che tende a divenire Sostanza (Materia) e questa a ridivenire Campo.
L’accumularsi continuo dei legami energetici della Sostanza è la manifestazione tangibile del processo continuo ed eterno della trasformazione della componente materiale in componente informatica; il processo inverso avviene solo quando la sostanza aumenta di densità, massa o creando un’organizzazione più complessa.
Scopo quindi dell’Infinito è la rivelazione della VITA sempre più complessa ed organizzata per creare altra Informazione da accumulare all’Infinito e per l’Infinito.
Come il RNA/DNA è presente in ogni cellula del corpo degli Uomini ed informa ogni minima parte di noi sul programma dell’esistenza, ogni “punto” od “ente” dell’Infinito e del Finito ha insito il suo RNA/DNA, cioè il programma informatico dell’UniVerso e dell’organizzazione della Vita e della Coscienza in Esso.

L’Universo è dato dalla scissione dell’Unità sul piano fisico o della sostanza e dal rafforzamento dell’Unità sul piano dell’informazione del Campo Energetico Informato Universale stesso; esso nasce quindi dalla differenzi-azione e da una crescente e continua varietà sul piano fisico e da una sempre e maggiore Unità sul piano dell’informazione del Campo Psico Elettro Magnetico Informato stesso.
Ad ogni completamento dei dislivelli fra sostanza informata e Campo Energetico Informato (CEI), scatta un nuovo processo di riVelazione, una nuova evoluzione Fisico/Spirituale.
Nell’Universo quindi qualsiasi oggetto deve considerarsi come un processo e qualunque processo deve considerarsi oggetto per mezzo dell’oscillazione fra queste 2 fasi.

La differenzazione Fisica deve strettamente corrispondere all’Unità Spirituale.
Condizione inscindibile ed inevitabile che garantisca la continua attuazione di questo processo, è la presenza di un “terzo” elemento o fase intermedia che garantisca la presenza non manifesta di ognuno dei 2 opposti nell’altro; questo “ruolo” è svolto dall’Energia, mediatore che manifesta e determina il senso, la direzione l’evoluzione dell’Universo.
Informazione, Energia, Sostanza costituiscono un Unicum inscindibile che si manifesta sempre in ogni punto possibile dell’Infinito; ecco spiegata la TriUnità (Tre unità in Uno), Dio padre (Infinito), Dio figlio (UniVerso, ovvero il Campo Energetico Elettro Magnetico Informato) e lo Spirito Santo (Sacro Pensiero, ovvero l’InFormAzione Sacra entro contenuta).

La Luce è energia e questa è vibrazione; la vibrazione è movimento; quindi l’energia è sempre in movimento, senza movimento essa è indistinguibile, quindi inesistente; l’energia determina e produce il Campo, quindi il Campo (curvatura dello spazio/tempo) è energia, essa si manifesta sotto forma di onde con frequenze ed ampiezze tendenti all’infinito.
Ogni frequenza è “modulata” o modulabile, quindi è informata od informabile, cioè supporta o può supportare informazione sotto forma di modulazione di ampiezza o di frequenza; il Fotone (unità di Luce) è un movimento di energia che si curva su se stesso, cioè assume uno spin (+ o -); l’Atomo è un insieme di energia che può assumere uno spin (+ o -); ogni aggregato atomico si caratterizza (assume uno “spin”); ogni aggregato molecolare, biologico si diversificano e si identificano (assumono uno spin); ogni organismo vivente si identifica e si differenzia (assume uno spin), quindi assume informazione su tutti i livelli energetici presenti.
La Luce inFormata, si memorizza nei corpi viventi, nel substrato che ha alla base la “terra” fisiologica, cioè nei metalli amorfi a base di minerali rari.
Le cellule “percepiscono” interagiscono, assorbono, riflettono anche la radiazione cromatica (intesa come Luce) che è sempre la solita radiazione elettromagnetica nel campo spettrale da 400 a 700 nanometri. L'assorbimento della luce è un caso particolare e concettualmente abbastanza secondario della più ampia interazione delle radiazioni EM con la materia vivente. Le cellule intese come corpuscoli in sospensione per lo più riflettono e disperdono la luce, “scatter”.
I composti intra cellulari l'assorbono un poco, se sono cromogeni naturali (clorofilla, emoglobina, porfirine, ecc.) o artificiali (esempio: psoraleni).
Le normali strutture cellulari (esempio: proteine, DNA, ecc.) non assorbono molto la luce cromatica, ma sono molto sensibili alla radiazione della luce più energetica (ultravioletti).
L'acqua delle cellule assorbe per esempio l'infrarosso scaldandosi, in quel caso la radiazione non è più "cromatica". L’italiano, prof. Leonida Santamaria, Patologo generale in Pavia, era famoso per la sua ricerca sulla fototossicità.

Comunque occorre ricordare che tutta la materia, corpo umano compreso, è composta di atomi o campi atomici, che vibrano secondo determinate lunghezze d’onda. La malattia è una alterazione di queste vibrazioni (frequenze); ne abbiamo dimostrazione anche con le apparecchiature Bio elettroniche di tutti i tipi.
Qualche inciso: recenti studi nel laboratorio Europeo di ricerca sulle particelle sub nucleari hanno confermato che ogni particella sub nucleare è influenzata dalle variazioni (cioè dalle informazioni) lunari, terrestri e solari (le loro varie fasi, alterazioni dei loro campi magnetici, macchie solari, terremoti, quindi dai campi elettromagnetici e di quelli più sottili, ecc.), per cui abbiamo la dimostrazione che tutta la materia vivente (anche i corpi umani) è interagente con qualsiasi altra materia a livello sub atomico fino a quello Spirituale, il Pensiero.
Quest’informazione è rivelabile negli organismi viventi attraverso il cervello/mente/Spirito (sensazioni, informazioni) e nell’uomo assume possibilità molto elevate (CoScienza) e tendenti al sempre più complesso (neghentropia), cioè segue un processo evolutivo; ma è anche rivelabile con apparecchiature elettroniche specializzate.
Quindi l’energia è informata e si informa ad ogni istante ed a TUTTI i livelli essa è in perenne colloquio con se  stessa, ella genera sistemi CibernEtici, l’UniVerso ed i suoi oggetti/soggetti/sistemi.
Nella propria evoluzione ogni “oggetto/soggetto/sistemi” partorito, replica l’evoluzione dell’Universo stesso.
Pur restando assolutamente unitario al livello sottile del Campo Energetico Informato, egli si differenzia sul piano della Sostanza Fisica e per ottenere la differenzazione è necessario che vi sia un superamento sul piano Spirituale (finalità Etiche) che garantisca un’elevata consistenza del processo di differenziazione fisica.
Ciò significa che la Sostanza, il tempo, lo spazio, sono la forma esteriore; l’Informazione, lo Spirito, il Pensiero, sono il Contenuto che si realizza attraverso la Forma che quindi dà impulso spazio/tempo al Contenuto.
Quindi alla base di ogni Oggetto/Processo, vi è un movimento oscillatorio, cioè l’essere è alternativamente orientato verso i processi fisici e quelli dell’informazione.
Poiché la Vita Umana è il riflesso delle finalità dell’Universo, in essa i processi di passaggio delle informazioni in sostanza, avvengono molto più velocemente e più intensamente.
L’Umanità serve questo scopo: arricchire più velocemente e meglio l’informazione del Campo Universo (CEIU), dimostrandone le finalità per mezzo della partecipazione del vissuto di ogni ente/soggetto all’acquisizione dell’informazione stessa; scopo del “sistema” è far sì che il comportamento di ogni ente o parte corrisponda agli interessi ed alle finalità dell’insieme, dell’intero.

Quando la condotta Etica di un Ente/soggetto, Oggetto/processo, si allontanano dal programma e dalle finalità del Campo Psico Energetico Informato Universale, il Campo stesso dell’Ente (il singolo CEI), ovvero il corpo fisico energetico si allontana dalla sua finalità/scopo, egli si allontana dalla unica sua fonte di energia vitale, quindi a livello degli esseri viventi, l’Essere si ammala, si crea la malattia (azione del male) deformando il suo proprio Campo Energetico CEI, che cambia colore e frequenza, quindi Informazione; in quel momento si instaura un programma di auto distruzione del   livello di appartenenza e se non intervengono fatti modulatori di inversione di tendenza, cioè il pentimento, l’auto perdono per mezzo dell’azione coerente alle sacre leggi della Natura, quindi la guarigione, la morte, il trapasso ad altri livelli è sicuro e certo.

Il Campo Energetico Informato corporeo (CEI) esercita un’azione fondamentale rispetto al corpo perché esso è in perenne contatto informatico con gli Elettroni contenuti negli atomi dei Geni del RNA/DNA, cioè con l’inconscio; quindi vi è un intenso e continuo scambio di informazioni ad ogni pensiero, azione dell’essere; ecco come i comportamenti Etici sono la base della Salute o della malattia.
Per sopravvivere nel nostro tempo occorre quindi che ogni essere vivente reimpari a manifestarsi raccogliendo ed emanando informazioni coerenti con il programma dell’evoluzione dell’UniVerso, in modo che la raccolta delle informazioni e la loro messa in opera, coincidano senza annullarsi a vicenda, cioè occorre che TUTTI diveniamo SANTI nei pensieri e nelle Azioni, ciò vuol dire che il PROBLEMA dell’ETICA è in Assoluto il primo problema da risolvere per TUTTI, risolto il quale i problemi ad uno ad uno scompariranno.

Chi pensa di potersi sottrarre a tale conversione è un illuso ed è destinato a soccombere come colui che utilizza i farmaci (veleni) per guarirsi, invece di cambiare comportamenti e ritornare in sintonia con le Leggi della Natura.
Questo inevitabile processo è legato sia alla singola parte della Manifestazione, sia all’insieme degli aggregati; sia per l’essere vivente che per i gruppi o le società, nazioni che essi manifestano. 
La cultura rappresenta il processo di unione Spirituale con l’Universo e la civiltà il processo di distacco, di identificazione; la cultura genera civiltà e la civiltà altra cultura.
La base del processo di cultura e di civiltà è l’AMORE, la Riflessione, l’Azione, nell’Informazione giusta.

Come possiamo vedere da questi assunti abbiamo una rinnovata, completa e semplice concezione scientifica della Vera Fisica, verificabile da esperimenti certi e comunque essa ci fornisce una valida spiegazione a tutti i fenomeni “anomali” che la fisica imperante ha tuttora nei suoi insegnamenti, senza poterne dare comunque spiegazione.
Infatti al giorno d’oggi siamo di fronte ad una scienza incapace di risolvere i problemi che la tecnologia stupido scientista ha creato, questo avviene perché essa è un connubio di verità frammiste a molti errori.
Come la “fede” religiosa è irrazionale e mai controllata, quindi illusoria e falsa, anche la “fede” nella “scienza moderna” non è da meno.
Lo stesso “principio religioso” di fiducia cieca nei princìpi emanati dai “presunti titolati”, impone di credere per “fede” a ciò che certi “scienziati” ben noti affermano, senza mai chiedersi e controllare se ciò che dicono sia vero o falso. Accettiamo supinamente dei postulati che dovrebbero essere rimessi in discussione.
Leggetevi il libro “Relatività, Esposizione Divulgativa” ediz. Boringhieri.
Anche l’attuale teoria Cosmogonica accettata ed insegnata dagli accademici imperanti, NON è in grado di spiegare totalmente, esaurientemente e semplicemente tutte le variabili e le strutture esistenti nell’Universo; dobbiamo dare onore ad un altro studioso Italiano W. E. R. Cassani, di Cormano (MI), che ha fondato l’Associazione degli amici della Scienza e dell’Arte e che in questi ultimi anni ha dato un notevole contributo alla ricerca scientifica, con i suoi studi e scritti: “Il campo Unificato“ e recentemente “Albert aveva ragione: Dio non gioca ai dadi”, permette finalmente di trovare una strada unificante per la scienza moderna, spiegando come attraverso la ragione, la riflessione ed apportando le opportune modifiche all’osservazione dei fenomeni fisici, che erano stati male interpretati dalle scuole di fisica contemporanea, si possano scoprire nuove teorie unificanti.

Diamo alcuni brevi accenni alla sua teoria Unitaria di Cosmogonia e di Fisica della Geometria dei Campi Ondulatori: la “Teoria Ondulatoria del Campo “ che sotto il condizionamento della nuova teoria scopre un principio fisico inedito che unifica finalmente le “Quattro interazioni conosciute; Gravità, Elettromagnetismo, Forza debole e Forza nucleare” e scopre l’esistenza di una “Quinta forza repulsiva”, insegnata già fin dall’antichità dai Cinesi, Egizi, Fenici e dagli Ebrei, sulla spiegazione del sacro Nome di “Dio” YAOUE’ (4 lettere) nel quale si è introdotto la lettera, il segno SH (schin) come quinta “forza”, formando di fatto il nome del “figlio di Dio “YASHOUE” che indica infatti il nome del corpo Fisico/Spirituale dell’UniVerso.
Ricordiamo che lo Ynn e lo Yang sono gli antichi nomi Orientali dei 2 lati o stati dell’Energia Eterica Fondamentale dell’Infinito e che si rende manifesta nelle Forze Primarie del Campo Tachionico (E- ed E+) che permettono poi la manifestazione nella Energia con massa, ovvero della Materia Pensante e sempre più complessa fino all’Uomo ed oltre. Senza questo principio di “dualità” non vi può essere presa di Coscienza, né di Manifestazione.
In effetti solo la dualità permette l’identificazione di un elemento in rapporto all’altro.
Il caldo esiste perché conosciamo anche il freddo e viceversa; senza Luce non vi può essere comprensione delle Tenebre; il principio Maschile lo si comprende in funzione dell’esistenza di quello Femminile e viceversa, ecc.; lo Ynn (freddo) Yang (caldo) esistono ovunque; essi sono il principio stesso della manifestazione permettendo la comprensione di ogni cosa attraverso la legge degli opposti: Tesi, Antitesi = Giudizio = presa di Coscienza.

Tutta la Manifestazione e la Natura sono essenzialmente legate alla teoria dello Ynn e Yang, che generano i cinque elementi e che è tipica della dottrina scientifica e medica orientale (essa data da più di 6 mila anni) oppure la si riTrova nel culto Egizio (di 3.500 anni or sono) riguardante gli dei “Aton”, la Luce ed “Amon” le Tenebre, (il sistema binario, duale (E+) + (E-) = Em, con il quale l’UniVerso si manifesta); la si ritrova anche nell’Ebraismo, nel nome (Schem) di Dio, il Tetragramma, parola che è composta da “quattro lettere” di cui due uguali ma complementari, quindi opposte o nella teoria dei cinque elementi rappresentata graficamente nella stella a cinque punte abbinata con il nome in antico Ebraico di Dio, il Tetragramma (YAOUE’ = Yod, Hé+; Vau, Hé-) con l’aggiunta di una “quinta lettera”, lo Schin (W), quale segno del fuoco purificatore e Traslatore, con la funzione del Trasferire da uno stato ad un altro.
In questa ultima teoria, si chiama YAOUE’ il Padre, il Creatore (con relativo ciclo) e YASHOUE’, il Figlio, il Traslante, il Trasformatore (con relativo ciclo); questi due aspetti o cicli, sono identici alla teoria Orientale che li chiama: Legge di Generazione (Padre), Legge di Controllo (Figlio).
L’Uomo in piedi con gambe divaricate e braccia aperte orizzontalmente, disegnato da Leonardo da Vinci, descrive tutti questi concetti, ma purtroppo non è stato compreso, dagli “studiosi” e dai “religiosi”.
Le due “energie” Ynn e Yang determinano la “nascita” di 5 (cinque) forze, elementi energia e queste entrano a far parte del processo di manifestazione dell’UniVerso in tutti i suoi “piani”.
Quindi la “nuova” teoria di W. Cassani, riScopre un nuovo comportamento deterministico delle emissioni energetiche dell’atomo e nel quadro di una spiegazione comprensibile della natura dei Quanti di Luce, ci regala una facile derivazione della finora misteriosa “costante di struttura fine ”.

Una sostituzione dell’ipotesi di base della Fisica sulla “continuità dello spazio/tempo, permette la comprensione di tutte le “strutture di campo” che finora abbiamo chiamato materia e radiazione ed una soluzione fisica del problema della “singolarità” dell’auto energia, permette la costruzione di un modello organico dell’Elettrone; in questa teoria si rivede anche la Geometria dello Spazio Tempo e si “scopre” questa “quinta forza repulsiva” dinamica.
Quando viene creata nello spazio nuova materia, di fatto viene creata nuova radiazione, la quale immette nello spazio della sua esistenza, una struttura geometrica caratteristica, cioè organizza e determina le posizioni delle particelle nello spazio; in pratica la manifestazione di materia per mezzo della nuova radiazione riOrganizzata, crea spazio e crea distanza, creando continuamente nuovo “spazio” fra le cose e “tempo e durata” fra gli avvenimenti fisici.
Il fatto che dal nostro punto di osservazioni la Terra, alcune galassie scompaiano al di là dell’orizzonte del visibile, non dovrebbe voler dire che “esse si allontanano da noi con una velocità più grande della velocità della luce”, (come affermano molti scienziati odierni), ma che nello spazio che divide noi da esse, si crea nuova materia, cioè si riempie continuamente di altro nuovo spazio organizzato, con un ritmo maggiore di 300.000 Km/sec.

Come avevamo già affermato, dai Quanti/Fotoni che organizzano il Campo Psico Energetico Informato, cioè lo spazio/tempo in strutture sempre più complesse e riOrganizzate secondo una Finalità, si rende visibile la manifestazione della Vita materiale Psico Informata: atomica, molecolare, minerale, vegetale, animale, umana, cioè materia Cosciente di Sé e delle proprie relazioni con l’Universo e gli infiniti Universi dell’Infinito.
La Vita Cosciente a sua volta crea all’interno di Sé, nella propria Coscienza in un continuo senza fine, altro Campo Psico Energetico Informato, quindi spazio/tempo riorganizzato che organizza altra materia Fotonica, reIniziando il processo creativo fin dalle sue origini e così via verso l’Infinito per sempre e ciò per Manifestare il Pensiero, sempre più Perfetto, lo Spirito Santo, ovvero ecco svelato il simbolo del grande SerpEnte che si morde la coda, degli antichi Egizi.
Link: Fisica ed ESOTERISMO

Continua QUI: RAZIONALITA' nella SCIENZA 1  +  RAZIONALITA' nella SCIENZA 2