Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


PRESERVATIVO, SESSO SICURO ?
 

L'ultima Truffa del secolo passato....

 "Tutti sono pronti a credere che la CIA menta, che il governo menta, che l'FBI menta, che la Casa Bianca menta. - dice il microbiologo americano Harvey Bialy - Ma che menta l'Istituto di Sanità no, non è possibile, la Sanità è sacra, tutto ciò che esce dagli Istituti Nazionali di Sanità è parola di Dio. Niente fa differenza, nemmeno la storia di come Gallo scoprì il virus, nemmeno il fatto che sia uno scienziato screditato e condannato per truffa. La strategia dell'establishment è sempre la stessa: ignorare. Meglio non rispondere, vuoi vedere che ci si accorge che c'è qualcosa di strano ?"
 Una musica che non suona del tutto nuova, e che in questo caso arriva da un fronte ancora più controverso di quello dell'undici settembre: la medicina moderna - o meglio, l'industria farmaceutica che la condiziona ormai alla radice - stretta nella morsa letale del conflitto fra altruismo e egoismo, fra missione umana e interesse privato, in una spirale ormai inarrestabile che la porta a inventarsi malattie inesistenti pur di vendere più farmaci, mentre non riesce stranamente a trovare nessuna cura valida per le malattie che esistono davvero.
 Quello che presentiamo è un lavoro di ricerca particolarmente illuminante .http://tinyurl.com/ygn7vq
 visionare su arcoiris.tv il filmato:
 http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=5508
 
È possibile che la pandemia di AIDS sia stata causata da vaccini per la polio contaminati con un virus delle scimmie e utilizzati in Africa alla fine degli anni '50 ? Ebbene purtroppo SI !!

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Allarme sui preservativi per un componente cancerogeno
In gran parte dei preservativi vi è un componente cancerogeno. L'allarme arriva da un gruppo di ricercatori del Chemical and Veterinary Investigation Institute di Stoccarda.
Ne sono stati testati 32 tipi e in 29 è stata riscontrata la presenza di 'N-Nitrosammine', un composto presente nelle plastiche dalle proprietà cancerogene.
Come spiegano i medici, "mantenendo i condom in una soluzione di sudore artificiale, abbiamo osservato grandi quantità di composto fuoruscire. Attualmente non esistono delle soglie limite per la produzione dei preservativi ed è necessaria una maggior attenzione da parte dei produttori nel controllo sicurezza".

vedi: SESSO RAGAZZI  +  Spirale +  Preservativo per i Maschi  +  Clitoride  +  AIDS NON e' una malattia a trasmissione sessuale +  Sesso fa bene + Circoncisione

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


La pubblicita' in TV, Radio, Giornali, ecc. parla sempre di Preservativo = Sesso Sicuro..
Ma e' proprio vero ?
Tutti i preservativi sono prodotti con una membrana di lattice (salvo quelli naturali prodotti con parti dell'intestino di agnello =budello) che comunque e' porosa (micro pori di 5-10 micron di diametro).
Tenete presente che il diametro degli spermatozoi e' di circa 3 - 5 micron, essi sono pero' contenuti in un liquido che li avviluppa e li trattiene, per cui non e' facile che uno spermatozoo si "perda" e passi osmoticamente nei micro buchi del preservativo, ma comunque alle volte accade !
Per cui STATE ATTENTI !
I virus (che non sono esseri viventi, ma frammenti di DNA racchiusi in proteina, lipidica) sono ancora piu' piccoli ! nell'ordine di 400 - 500 volte piu' PICCOLI  dei micro buchi del preservativo.

La Pillola, per la femmina, presenta diversi problemi, per cui state molto attenti alle vostre scelte.

Il problema maggiore dei preservativi, oltre al fatto che impediscono il "godimento" del pene e della vagina stessa e quindi attenuano l'orgasmo degli amanti, e' quello dell'innaturalita' del prodotto utilizzato per la loro preparazione, il lattice.
Esso produce facilmente (per la femmina) e per sfregamento della parete vaginale, delle micro lesioni che producono irritazione ed alle volte anche dolore, oltre che infiammazione nei casi di maggior frequenza di rapporti sessuali con preservativo di lattice.
Fra  i vari tipi di preservativi, scegliete quelli di budello di agnello, sono meno invasivi - ma fate molta attenzione perche' sono piu' delicati ! anche se fare all'amore senza E' SEMPRE MEGLIO, si gode di piu' !, ma attenzione, potreste avere altri tipi di problemi: figli indesiderati e/o alcune malattie agli organi sessuali, possono trasmettersi per contatto dal maschio alla femmina e viceversa.

I parassiti esterni invece si trasmetto attraverso i peli pubuci essi viaggiano fra i peli e nel contatto passano facilmente da un corpo all'altro !
Divertitevi... ma con estrema pulizia (lavandovi prima e dopo l'atto sessuale) ed attenzione a come e con chi lo fate....
, oltre al fatto di non fare figli indesiderati !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Malattie a trasmissione sessuale: una relazione rivela che i preservativi forniscono una riduzione del rischio di trasmissione inadeguata - Virus Weekly (12.17.02) - Lunedì 23 Dicembre 2002
Una nuova relazione scientifica, "Sex, Condoms, and STDs: What We Now Know", emessa dal Medical Institute for Sexual Health, rivela che i preservativi, anche quando vengono utilizzati il 100% delle volte, non riescono a ridurre ad un livello accettabile i rischi di trasmissione di alcune delle più comuni malattie a trasmissione sessuale.

La relazione ha preso in esame i risultati di tutte le ricerche e le presentazioni professionali significative riguardanti la capacità dei preservativi di ridurre il rischio delle malattie a trasmissione sessuale.
Gli autori della relazione sono alcuni dei principali esperti nazionali [statunitensi, N.d.T.] nel campo della ricerca sulle malattie a trasmissione sessuale e sui preservativi.
"L'America sta fronteggiando un'epidemia di malattie a trasmissione sessuale, con più di 15 milioni di nuove infezioni l'anno", ha commentato Joe S. McIlhaney Jr., MD, presidente dell'Istituto.
"E' imperativo che gli americani comprendano quello che la scienza dice riguardo ai limiti dei preservativi nel proteggerli dalle malattie a trasmissione sessuale, molte delle quali possono avere conseguenze che alterano la vita, come l'infertilità e il cancro."

Tra i risultati fondamentali:
- I preservativi devono essere usati il 100% delle volte e impiegati correttamente per evitare di acquisire da partner infetti un'infezione a trasmissione sessuale e una potenziale malattia.
- Anche usando il preservativo il 100% delle volte, non si elimina il rischio di nessuna malattia a trasmissione sessuale, compresa quella da HIV.
- L'uso dei preservativi il 100% delle volte per molti anni è così infrequente che rappresenta quasi un concetto puramente teorico, tranne che per pochissime persone molto meticolose.
- Non esistono prove di alcuna riduzione del rischio di trasmissione sessuale dell'HPV anche utilizzando il preservativo il 100% delle volte.
- Usando il preservativo il 100% delle volte, la trasmissione della sifilide viene ridotta del 29-50% e permane un rischio relativo di infezione del 50-71%.
- Usando il preservativo il 100% delle volte, la trasmissione di clamidia e gonorrea viene ridotta del 50% circa e permane un rischio relativo di infezione del 50% circa.
- Usando il preservativo il 100% delle volte, la trasmissione sessuale dell'HIV viene ridotta dell'85% circa e permane un rischio relativo di infezione del 15% circa.
- Per le altre circa 20 malattie a trasmissione sessuale esistenti, non vi sono dati sufficienti per dire se i preservativi offrano qualche riduzione del rischio di trasmissione sessuale.
Testo originale: http://www.aegis.com/channel/s/AD022482.html

Dal punto di vista medico scientifico tentare di combattere l'AIDS con l'uso dei preservativi è una cosa sciocca.